Il D-mannosio è un rimedio naturale per la cura e la prevenzione della cistite, sia acuta che cronica.

 

 

Cos'è il D-mannosio

Il D-mannosio è uno zucchero semplice, ovvero un monosaccaride, cioè uno zucchero composto da una sola molecola (come il glucosio, il fruttosio, il galattosio e il galabosio). Una volta assorbito (cioè una volta che dall'intestino passa nel circolo sanguigno) non viene trasformato in glicogeno e quindi non viene accumulato nel fegato o in altri organi, ne' viene utilizzato dall'organismo, ma viene eliminato attraverso il rene raggiungendo concentrazioni elevate nelle vie urinarie nelle quali esplicherà i suoi effetti adesivi ai batteri qui presenti. Il D-mannosio infatti possiede un'elevata affinità per le lectine (le zampe) mannosio-sensibili di molti batteri, in particolare l'Escherichia coli.

I batteri, per poter scatenare la cistite (quindi l'infiammazione vescicale), devono attaccarsi alle pareti vescicali attraverso le lectine. Questa condizione è indispensabile perchè una cistite si manifesti. Se i batteri non si attaccano alle pareti vescicali non avremo infiammazione, non avremo dolore, non avremo cistite, ma semplice batteriuria, cioè presenza di batteri innocui nelle urine. La batteriuria non va trattata, se non in condizioni particolari come per esempio la gravidanza e la presenza di patologie renali.

Il D-mannosio poichè ha pochissimi ed insignificanti effetti collaterali può essere assunto anche da persone affette da diabete, dai neonati, dai bambini, dalle donne in gravidanza e in allattamento.

 

Come agisce il D-mannosio

Il D-mannosio, attaccandosi alle zampe dei batteri impedisce la loro adesione alle mucose urinarie. Per fare un esempio possiamo paragonare le lectine batteriche alla parte uncinata di un velcro e la vescica alla parte lanuginosa. L'adesione dei due è fortissima. Il mannosio presenta la stessa “lanetta” della vescica e riesce ad attaccarsi ai batteri prima che si attacchino altrove. Una volta uniti al D-mannosio i batteri non possono più aderire alla vescica e restano beanti nell'urina venendo eliminati attraverso la minzione. La capacità adesiva dei batteri al mannosio è superiore a quella degli stessi verso la vescica, pertanto il D-mannosio riuscirà a staccare anche i batteri già ancorati alla mucosa e a calamitare quelli penetrati in profondità. Per questo motivo nei primi periodi di assunzione di mannosio è facile, pur in assenza di sintomi, riscontrare urinocolture positive (e talvolta con cariche batteriche addirittura più alte del solito): perchè i batteri rilevati sono quelli che stiamo eliminando dalla vescica e l'assenza di sintomi dimostra che si tratta di innocua batteriuria e non di cistite.

Si è visto che nelle urine di molte donne affette da cistiti croniche manca o è scarsa la glicoproteina di Tamm Horsfall, che è prodotta dal rene e rilasciata nelle urine. Essa si lega alle lectine mannosio sensibili (di tipo1) dei batteri impedendone l'adesione alle pareti vescicali. Alcuni studi hanno dimostrato che topi sprovvisti di glicoproteina di Tamm Horsfall erano molto più suscettibili alle infezioni urinarie da parte di batteri provvisti di lectine di tipo 1, rispetto a topi con quantità normali di questa proteina nelle urine. La proteina di Tamm Horsfall è ricca di D-mannosio.

Anche le IgA (anticorpi presenti nelle secrezioni umane e quindi nelle urine, nella saliva, nei liquidi vaginali, ecc), come la proteina di Tamm Horsfall, inibiscono l'adesività dei batteri alle lectine di tipo 1.

La carenza di glicoproteine di Tamm Horsfall o di IgA potrà quindi essere compensata dall'assunzione di D-mannosio.

E' stato dimostrato che il D-mannosio si lega non solo ai batteri, ma anche alle tossine che essi producono per danneggiare lo strato dei GAG e raggiungere lo strato di mucosa più profonda in cui poi si annidano.

 

Quale D-mannosio acquistare

In commercio esistono svariate marche di prodotti contenenti D-mannosio (Dimann, Deakos, Urogyn, Melura, Delturil, Ausilium, Legnani, Waterfall, Long Life, ecc.).

Leggi nel forum le opinioni di chi assume D-mannosio.

Cistite.info APS onlus ha ottenuto una convenzione con NaturaDiretta, un'azienda con elevata competenza in campo uro-ginecologico. Gli iscritti alla nostra associazione hanno diritto ad uno sconto sull'acquisto dei prodotti Dimann, creati appositamente per noi, sulla base delle nostre esigenze, delle nostre esperienze e delle nostre richieste.

Approfondimento:
Convenzione con NaturaDiretta
Posologia di assunzione del D-mannosio

 

Riferimenti bibliografici:

Articoli correlati