fbpx

Le novità dei prossimi mesi!

 Abbiamo in programma novità entusiasmanti

Scopri quali


sostegno

La salute è un diritto di tutti!

In questo difficile periodo di pandemi sono sempre più numerose le persone che si ritrovano a fare i conti con la disoccupazione, col licenziamento o con i mancati guadagni dalle attività private. Cistite.Info APS vuole essere vicina ai propri soci sostenendo chi si trova in difficoltà e non riesce a far fronte all'acquisto di farmaci e integratori, a sostenere la spesa delle visite mediche o a partecipare a corsi, raduni ed iniziative organizzate dalla nostra associazione.

 

 

In cosa consiste il sostegno?

Ecco in che modo ti possiamo aiutare.

  • Buono d'acquisto Tili
    Grazie alla collaborazione con la farmacia Tili, se ne avrai diritto potrai usufruire di un buono da utilizzare presso la farmacia per l'acquisto gratuito di farmaci e integratori utili alle patologie urologiche, genitali e pelviche.
  • Consulenza con Rosanna Piancone
    Rosanna Piancone ti offrirà una consulenza gratuita per fare il punto della situazione, consigliarti il professionista più indicato per le tue problematiche ed il percorso più idoneo da seguire.
  • Visite gratuite
    Grazie al contributo di tutti i soci e degli sponsor possiamo offrirti la prima visita gratuita presso il professionista consigliato più vicino al tuo domicilio.
  • Trattamenti a prezzo agevolato
    Grazie alla collaborazione con centinaia di professionisti sanitari consigliati e convenzionati, possiamo fare da garanti sulla vostra situazione economica e intercedere a vostro favore affinché, a loro discrezione, vi applichino una tariffa significativamente agevolata sulle loro prestazioni.
  • Corsi e iniziative
    Grazie alle numerose collaborazioni abbiamo la possibilità di farti partecipare gratuitamente ai corsi attivati da Cistite.Info APS.

 

Chi può accedere al sostegno?

L'aiuto verrà offerto se sei in possesso dei seguenti requisiti:

  • devi essere socio di Cistite.info APS da almeno 6 mesi e aver pagato la quota dell'anno in corso;
  • devi rientrare nella prima fascia ISEE;
  • non devi avere altre fonti di reddito non dichiarato (da parenti, da lavoro in nero, da partner che non rientrano nello stato di famiglia, ecc);
  • nessuno della tua famiglia deve aver già richiesto il nostro sostegno nell'anno in corso.

In caso pervenissero numerose domande dovremo dividere tra tutti gli aventi diritto l'ammontare messo a disposizione per questi aiuti, diminuendo l'importo che andrà ad ogni singola persona. Ti chiediamo quindi la massima onestà per non togliere un aiuto importante a chi è in una situazione davvero disagiata.

 

Chi devo ringraziare per questo aiuto?

Questo sostegno è possibile grazie alle donazioni pervenute, grazie al sostegno degli sponsor, grazie al 5/ooo delle dichiarazioni dei redditi, grazie alle quote associative versate da ogni socio.

 

                      

  

Cosa fare per richiedere il sostegno?

Per richiedere il contributo manda all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. la seguente documentazione:

  • dichiarazione ISEE aggiornata
  • ricevuta di versamento della quota annuale rilasciata da  Cistite.info.
  • domanda compilata e firmata, che varrà come autocertificazione sulla tua situazione economica (con tutte le conseguenze penali che comporterebbe una dichiarazione falsa).

 Attraverso questi strumenti il Direttivo verificherà l'effettivo stato di bisogno e valuterà se approvare la tua richiesta di sostegno.

ATTENZIONE! Cistite.info propone contenuti a solo scopo informativo e divulgativo. Spiegando le patologie uro-genitali in modo comprensibile a tutti, con attenzione e rigore, in accordo con le conoscenze attuali, validate e riconosciute ufficialmente.
Le informazioni riportate in questo sito in nessun caso vogliono e possono costituire la formulazione di una diagnosi medica o sostituire una visita specialistica. I consigli riportati sono il frutto di un costante confronto tra donne affette da patologie urogenitali, che in nessun caso vogliono e possono sostituire la prescrizione di un trattamento o il rapporto diretto con il proprio medico curante. Si raccomanda pertanto di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio o indicazione riportata.

X

Right Click

No right click