fbpx

Le novità dei prossimi mesi!

 Abbiamo in programma novità entusiasmanti

Scopri quali


cistite
pavimento pelvico

Una delle possibili cause della cistite è l'ipertono o contrattura dei muscoli del pavimento pelvico.

Per comprenderne il motivo bisogna capire l'anatomia della zona pelvica. Il pavimento pelvico è come un'amaca posta in orizzontale attraverso la quale passano l'uretra (quel “tubicino” che collega la vescica con l'esterno), il canale vaginale, il retto, i nervi, i vasi sanguigni.

Quando i muscoli del pavimento pelvico sono contratti l'uretra resta schiacciata provocando un flusso urinario debole e difficoltoso, incompleto svuotamento della vescica e ristagno delle urine (e più le urine stazionano in vescica, maggiore sarà il tempo a disposizione dei batteri per potersi riprodurre).

Scopri come ridurre la ontrattura pelvica

La vagina, così schiacciata sarà sottoposta a maggior attrito durante i rapporti sessuali, dolore (dispareunia) e microlesioni della mucosa genitale, con conseguenti cistiti post rapporto.

Scopri come prevenire la cistite post coitale.

I nervi che comandano i nostri organi uro-genitali e che trasmettono il dolore al cervello, schiacciati dai muscoli o sovrastimolati dall'infiammazione cronica, vanno in tilt e cominciano ad inviare messaggi alterati: dolore spontaneo (in assenza di reali stimoli irritativi), sensazione di vescica piena anche quando è vuota, urgenza, frequenza minzionale, prurito genitale e sensazione di spilli.

Scopri come affrontare la neuropatia pelvica

Il retto schiacciato provocherà difficoltà allo svuotamento intestinale (stitichezza/stipsi). L'accumulo di feci dure e grosse schiaccerà ulteriormente il nervo pudendo (che decorre parallelamente al canale rettale) incrementando l'ipersensibilità uro-genitale (neuropatia pelvica).

Guarda il video sui consigli contro la stitichezza

I vasi sanguigni pressati non consentono di portare agli organi urinari e genitali sufficiente nutrimento ed ossigeno e ciò rende questi organi sofferenti, deboli, irritabili e infettabili. Inoltre i vasi sanguigni hanno la funzione di raccogliere i prodotti di scarto locali per portarli ai filtri depurativi (come il fegato per esempio). Se schiacciati non riescono più ad assolvere alla funzione di spazzini e le sostanze tossiche si accumulano a ridosso di questa diga muscolare peggiorando le condizioni dell'organo.

Scopri i vapori vaginali per migliorare la circolazione sanguigna pelvica

Capito questo è comprensibile l'inefficacia della terapia antibiotica per risolvere il problema delle cistiti ricorrenti. L'antibiotico infatti combatte solo i batteri, che sono solo uno dei sintomi della perdita dell'equilibrio pelvico, creando al contempo le condizioni ideali per l'instaurarsi della recidiva batterica successiva, sia urinaria, che vaginale (quasi sempre associate) e alimentando la neuropatia (in caso di assunzione di antibiotici Fluorochinoloni).

Approfondimento: La neuropatia pelvica da fluorochinoloni

 

ATTENZIONE! Cistite.info propone contenuti a solo scopo informativo e divulgativo. Spiegando le patologie uro-genitali in modo comprensibile a tutti, con attenzione e rigore, in accordo con le conoscenze attuali, validate e riconosciute ufficialmente.
Le informazioni riportate in questo sito in nessun caso vogliono e possono costituire la formulazione di una diagnosi medica o sostituire una visita specialistica. I consigli riportati sono il frutto di un costante confronto tra donne affette da patologie urogenitali, che in nessun caso vogliono e possono sostituire la prescrizione di un trattamento o il rapporto diretto con il proprio medico curante. Si raccomanda pertanto di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio o indicazione riportata.

X

Right Click

No right click