La flora batterica vaginale comprende tre tipi di microrganismi:

  • lattobacilli
  • batteri aerobi
  • flora anaerobia

L'insieme di tutti questi batteri in perfetto equilibrio tra loro forma la normale flora batterica vaginale. In questo equilibrio i lattobacilli rappresentano il 90% dei microrganismi vaginali totali. I batteri aerobi ed anaerobi, che sono potenzialmente patogeni, invece rappresentano meno del 10% di questo totale. Proprio grazie a questo rapporto 1/10 tra potenzialmente patogeni e lattobacilli, i primi non riescono ad avere il sopravvento e a provocare infezione.

 

Lattobacilli

I lattobacilli sono i microrganismi più numerosi presenti nella nostra vagina. 
Questa flora (chiamata flora di Doderlein) è formata principalmente da: Lactobacillus acidophilus, Lactobacillus fermentum, Lactobacillus plantarum, Lactobacillus brevis, Lactobacillus jensenii, Lactobacillus casei, Lactobacillus cellobiosus, Lactobacillus leichmanii, Lactobacillus delbrueckii, Lactobacillus salivarius.

Sono batteri Gram+, non patogeni, che vivono sia in presenza di ossigeno, che in sua assenza, sia in ambienti a ph acido, che in quelli a ph alcalino.

I lattobacilli svolgono importanti funzioni nella difesa dalle infezioni vaginali: mantengono il ph vaginale acido, producono perossido di idrogeno che inibisce la crescita dei patogeni, producono sostanze antibiotiche, competono con i patogeni per le stesse sostanze nutritive, creano una barriera sulle mucose vaginali, che impedisce ai patogeni di aderirvi e colonizzarle.

 La diminuzione di lattobacilli a livello vaginale altera l'ambiente vaginale e promuove la crescita di batteri aerobi ed anaerobi, favorendo così l'insorgenza di infezioni vaginali.

 

Batteri anaerobi

Oltre alla flora di Doderlein, in vagina sono NORMALMENTE presenti anche altri microrganismi, tra cui i batteri anaerobi. Essi sono innocui, sebbene potenzialmente patogeni, vivono in assenza di ossigeno e solitamente provengono dalla stessa vagina.

I batteri anaerobi presenti in vagina sono: Peptococcus spp. (o stafilococco anaerobio), Peptostreptococcus spp.(o streptococco anaerobio), Streptococcus, Eubacterium, Bacteroides spp, Bacteroides fragilis, Bacteroides melaninogenicus, Bacteroides oralis, Bacterides disiens, Bacteroides bivius, Bacteroides asacharolyticus, Fusobacterium, Veillonella, Propionibacterium, Bifidobacterium, Clostridium, Ureaplasma spp, Gardnerella, Sarcina, Mobiluncus, Actinomices, Prevotella, Micoplasma genitalis, Trichomonas.

 L'aumento incontrollato di batteri anaerobi a livello vaginale provoca vaginosi batterica.

Batteri aerobi

Oltre alla flora di Doderlein, in vagina sono NORMALMENTE presenti anche altri microrganismi, tra cui i batteri aerobi. Come i batteri anerobi anche quelli aerobi sono innocui, sebbene potenzialmente patogeni, vivono in presenza di ossigeno e generalmente hanno provenienza intestinale.

I batteri aerobi sono: Staphyloccus epidermidis, Staphilococcus aureus, Corynebacterium, Streptococcus, Gadnerella vaginalis, Enterococcus, Enterobatteriaceae, Mycoplasma hominis, lieviti/candida, Escherichia coli, Klebsiella pneumonie, Neisseria, Proteus mirabilis, Pseudomonas aeruginosa, Enterobacter.

L'aumento incontrollato di batteri aerobi a livello vaginale provoca vaginite aerobica. Nel caso in cui a prendere il sopravvento fossero i lieviti si avrebbe candidosi.

Articoli correlati