Milano - Spano Nicoletta - Ostetrica

Milano - Spano Nicoletta - Ostetrica

Messaggioda Rosanna » dom gen 10, 2010 12:16 pm

Se ne parla molto bene e molte sono le testimonianze di guarigione.
E' specializzata in vestibolite vulvare e contratture muscolari pelviche.
E' ostetrica e proprio per questo il suo onorario è inferiore rispetto ai medici.

Dott.ssa Nicoletta Spano, Ostetrica
(trattamento con elettrostimolazione dei nervi superficiali VSNS)
Casa di cura La Madonnina, via Quadronno, 29, Milano

Potete contattarla telefonicamente al numero 349 2113622 il lunedì, martedì, mercoledì e vemnerdì nei seguenti orari: 19 -20.
Nel caso trovaste la segreteria telefonica o il telefono occupato inviate un sms con nome e recapito telefonico e verrete richiamati appena possibile.
Sito personale:
http://www.vestibolite.net

Edit: La dott.ssa Nicoletta Spano, dopo una lunga lotta contro il cancro, è venuta a mancare il 10 febbraio 2015.
Partecipiamo addolorati all'incolmabile perdita
viewtopic.php?f=147&t=4262
Non sono un medico e ciò che condivido con voi è solo il frutto degli studi fatti come malata di cistite cronica alla disperata ricerca di una soluzione. Tutti i miei consigli devono essere intesi come tali, seguiti sotto la propria responsabilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli ed autorizzazioni può legalmente sostituirsi.

Re: Dott.ssa Spano

Messaggioda lamanu » lun gen 11, 2010 4:14 pm

Qualcuna mi sa dire più o meno quanto costa una visita?

Grazie!

Re: Dott.ssa Spano

Messaggioda Rosanna » lun gen 11, 2010 5:13 pm

L'ultima volta che l'ho visto scritto in un forum era 50 euro, ma non so se nel frattempo è aumentato.

Ecco alcuni consigli dettati dalla Spano e riportati da Viziatella:

ALIMENTAZIONE:

Cercate di non sgarrare!! Anche se vi dirà che non è una vera dieta ed eventualmente basta bere di più, siate rigorose. Questo mi ha voluto far capire quando le ho detto che io, in effetti, sgarravo ogni tanto! :S: No, non si fa, deve essere proprio una eccezione alla regola in casi eccezionali!

Oltre a quanto scritto nel foglio, lei mi ha confermato che vanno bene anche:
-il miele (a volontà, fa bene all'intestino) oltre al fruttosio puro;
-il latte (non quello di soya però!!);
-la pasta ma non troppo salata;
-il philadelphia (scusa Rosanna se uso il nome commerciale), ma attente perchè quelli con erbe-salmone contengono esaltatori di sapidità;
-i fiocchi di cereali tipo cornflakes o special k, non quelli pasticciati (frosties, cocopops ecc - aridaje coi nomi commerciali) ma state attente al muesly, leggete bene cosa contiene, alcuni cereali sono segnalati nel foglio;
-udite udite, i pomodorini datterini!! Non sono acidi, quindi sono ok, solo quelli eh!! Non salateli perchè il sale esalta l'acidità.

Per il lievito di birra sono da eliminare oltre al pane anche grissini e crackers. Leggete sempre la lista degli ingredienti ed evitate anche la dicitura "lievito naturale". Ottime soluzioni sono il pane carasau o le piade, ma attente che siano senza lievito, leggete sempre gli ingredienti (ad es. quelle del mulino ne contengono).

SPORT:

Vietato!!!
Nel forum si è parlato di salsa, tango, yoga, danza del ventre. Nessuno di questi è praticabile durante la terapia.
Lei raccomanda riposo assoluto. Il rischio è di contrarre il muscolo ulteriormente oppure, nel caso dello yoga, di stirarlo durante gli esercizi di stretching: ricordate che non essendo elastico non è in grado di allungarsi.
Sono concesse le passeggiate (camminare, non correre). Evitare di sollevare pesi.
Potete fare yoga se concentrato solo ed esclusivamente sulla respirazione (quindi nessun esercizio di stretching).

RIMEDI ANTI-BRUCIORE, IGIENE E TUTTO CIò CHE RIGUARDA LA PATONZA:

Evitate creme di ogni tipo (ma ha promosso la crema D-Mannosio!) e ovuli.
Usate il calore. A lungo andare vi aiuterà.
Stendetevi e respirate con il diaframma (con la pancia in pratica), rilassatevi, ponete qualcosa di caldo sulla fascia pube-basso ventre, se non vi da fastidio anche sui genitali. Questo almeno un'ora al giorno. Non troppo caldo: deve essere piacevole.
No alla boule dell'acqua calda perchè umida. Vanno bene plaid di lana appoggiati o arrotolati anche attorno ai genitali oppure cuscini termoriscaldati. Lei mi aveva parlato di un cuscino che contiene un sacchetto di "semi" riscaldabili in microonde, ma non saprei assolutamente dove reperirlo.
Grande nemico è il freddo-umido, spesso responsabile di bruciore e prurito, percui proteggetevi.
Lavatevi solo con acqua, solo acqua (già detto, va beh). Ovviamente eliminate l'asciugamano. Lei consiglia anche di eliminare la carta igienica, sia fuori casa (ovviamente!!) che in casa, e di promuovere o dischetti da viso o fazzoletti di carta entrambi sempre ben chiusi nell'involucro di plastica.
No agli esercizi di Kegel!!! Se li fate sospendete!!

Muci vaginale: Durante la terapia, può capitare che dopo le sedute, oltre ad avvertire senso di rilassamento della zona, abbiate un aumento del muco vaginale e che questo formi delle perdite più liquide. Non allarmatevi, non è segno di infezione. Anzi, è una buona notizia, è indice di miglioramento. Se ci sono infezioni lei se ne accorge, ricordatevi che vi visita due volte la settimana...

Dolori alle gambe: se avete dolori che irradiano all'interno coscia fanno anch'essi parte dei sintomi della vestibolite, quindi segnalateli. Eventuali altri dolori, ad esempio la sciatalgia, sia che l'abbiate ora o che l'abbiate avuta negli ultimi tempi, possono essere anch'essi riconducibili, o in qualche modo collegati, alla vestibolite, percui menzionate anche questi.

LE CULOTTE:

Dei pantaloni eccetera s'è ampiamente parlato.
Le culotte, però, vi avverto: sono introvabili!
La sola cosa da fare è muoversi per tempo prima che arrivi il freddo, cercare sul sito della Calida (sembra che ormai le producano solo loro) il rivenditore più vicino e tenete presente che se le ordinate ci vogliono almeno due settimane perchè arrivino. La culotte semplice, senza pizzo, in lana, io la pago 17,99 euro, l'ordine minimo è di tre pezzi.Se avete dolori alle gambe è più raccomandabile acquistare un modello a pantaloncino.

Una sola raccomandazione: copritevi! Mai, mai patire il freddo... Soprattutto in quella fascia che va tanto di moda scoprire con i bantaloni a vita bassa. Il freddo è un grande nemico e proprio in quella zona tendiamo a disperdere calore, percui che sia sempre ben coperta e al calduccio!
Non sono un medico e ciò che condivido con voi è solo il frutto degli studi fatti come malata di cistite cronica alla disperata ricerca di una soluzione. Tutti i miei consigli devono essere intesi come tali, seguiti sotto la propria responsabilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli ed autorizzazioni può legalmente sostituirsi.

Re: Dott.ssa Spano

Messaggioda clio77 » mar gen 12, 2010 8:32 pm

Vi allego due documenti importanti sul "protocollo Spano" tratti dai files del gruppo yahoo "svv2004":
Cura Spano[1].doc
(26.5 KiB) Scaricato 1175 volte

Re: Dott.ssa Spano

Messaggioda clio77 » mar gen 12, 2010 8:34 pm

numero due:
Cura Spano [2].doc
(46.5 KiB) Scaricato 886 volte

Re: Dott.ssa Spano

Messaggioda Rosanna » mar gen 12, 2010 9:50 pm

Costa più di Pesce!?!?
Allora ritiro quanto detto prima sui costi!
Accidenti che delusione!
Per il resto trovo che il suo sia un ottimo programma (carissimo, ma ottimo!)
Non sono un medico e ciò che condivido con voi è solo il frutto degli studi fatti come malata di cistite cronica alla disperata ricerca di una soluzione. Tutti i miei consigli devono essere intesi come tali, seguiti sotto la propria responsabilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli ed autorizzazioni può legalmente sostituirsi.

Re: Dott.ssa Spano

Messaggioda clio77 » mar gen 12, 2010 10:15 pm

Rosanna ha scritto:Costa più di Pesce!?!?
Allora ritiro quanto detto prima sui costi!
Accidenti che delusione!
Per il resto trovo che il suo sia un ottimo programma (carissimo, ma ottimo!)

Già, è aumentata parecchio. Infatti è proprio "caro, ma ottimo".
In questi documenti, redatti da due donne sofferenti di vestibolodinia con annessa nevralgia del pudendo, è scritto che la Spano non prescrive farmaci. Non può farlo perché, ripeto, non è un medico ma un' ostetrica. Ho corretto in uno dei due documenti un punto in cui era denominata "dottoressa".
La Spano è altamente specializzata nella sua professione.
Aggiungo da info lette su svv da un vecchissimo post che consiglia tra gli integratori, a cura ultimata, il Tiobec , che io ho utilizzato consigliandomi prima col medico farmacista di riferimento. Non ho notato in me effetti positivi degni di nota, ma l'ho usato per pochissimo tempo. Questo Tiobec è un integratore alimentare, costicchia (23,90€):
Integratore di acido alfa Lipoico (acido tiottico). L'esclusiva tecnica di fabbricazione della compressa di Tiobec 400 garantisce il rilascio protratto nel tempo dei nutrienti contenuti. L'integratore e' gluten free.
Caratteristiche

L'Acido alfa-Lipoico (Acido Tiottico) è il più importante cofattore enzimatico all'interno del ciclo di Krebs. In tal modo l'Acido alfa-Lipoico fornisce direttamente energia ed è responsabile per il recupero della funzionalità cellulare. Queste caratteristiche hanno dato un forte stimolo sia per la ricerca di base, che per la ricerca applicata ed in seguito sono state valorizzate dalla Classe Medica. L'Acido alfa-Lipoico (Acido Tiottico) è il cofattore (coenzima) fondamentale al funzionamento di tutte le deidrogenasi nell'organismo umano. L'Acido alfa-Lipoico (Acido Tiottico) è il più potente antiossidante endogeno, l?unico che è attivo sia nella fase acquosa (citoplasma), che nella fase lipidica (membrana) delle cellule. Grazie a queste proprietà svolge un'azione citoprotettiva estremamente efficace contro i radicali liberi, la causa principale dell'invecchiamento. L'Acido alfa-Lipoico (Acido Tiottico) associato al complesso polivitaminico, specie del gruppo B, le vitamine C ed E, rappresenta un notevole aiuto nei disturbi connessi a fenomeni ossidativi di natura ambientale, iatrogena, alimentare e conseguenti a malattie di origine degenerativa quali diabete, arteriopatie, retinopatie, neuropatie centrali, neuropatie periferiche, perdita dell'orientamento tempore-spaziale, invecchiamento cerebrale, debilitazione senile, epatopatie, ecc... L'elevata tollerabilità consente l'utilizzo a soggetti di tutte le età. I dosaggi di Acido a-Lipoico possono variare da 200 a 1200 mg al giorno secondo le indicazioni del medico. Se ne consiglia l'utilizzo come coadiuvante nelle terapie di: lombosciatalgie, sindrome del tunnel carpale/tarsale, neuropatie periferiche, squilibrio ossido-riduttivo da intervento chirurgico (artro-protesi), in associa-zione a terapie con antinfiammatori neuropatie diabetiche, neuropatie alcoliche, neuropatie ottiche, paralisi facciale, neuropatie ischemiche. Bruciore orale e sindrome della bocca bruciante, acufeni, ipoacusie, disgeusie trattamenti PUVA, trattamenti con acido glicolico o acetacetico, ustioni, eritemi, peeling, epilazioni, ferite sia di natura chirurgica che traumatica, preparazione negli interventi di microchirurgia, neuropatie post-herpetiche (herpes Zoster), degenerazione maculare senile. Piede diabetico (in associazione a Tiobec crema 5%).

[fonte: http://www.saninforma.it/Sezione.jsp?id ... neRif=2373]

Re: Dott.ssa Spano

Messaggioda Rosanna » mar gen 12, 2010 11:46 pm

La denominazione Dott.ssa è corretta e per quello io stessa l'ho riportata. Ora si è già "Dottori" con la sola laurea triennale, quindi saranno dottori i fisioterapisti, gli assistenti sanitari, ostetriche, gli architetti, ...gli stessi infermieri!
I laureati , in base alla legge Moratti sono considerati dottori "junior" dopo 3 anni di studi, dottori "magistrali" dopo 5 anni (6 per i medici).
Tale legge è molto discussa ed applicata opzionalmente dalle varie università (il caos è totale, i magistrali si lamentano ed i junior lottano affinchè le cose non cambino). Ma allo stato attuale il laureato triennale, nella fattispecie la Spano, può scrivere Dr. sui biglietti da visita e presentarsi come tale, ma non essendo un medico non può prescrivere farmaci (infatti si guarda bene dal farlo e demanda ai colleghi magistrali).
Non sono un medico e ciò che condivido con voi è solo il frutto degli studi fatti come malata di cistite cronica alla disperata ricerca di una soluzione. Tutti i miei consigli devono essere intesi come tali, seguiti sotto la propria responsabilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli ed autorizzazioni può legalmente sostituirsi.

Re: Dott.ssa Spano

Messaggioda clio77 » mar gen 12, 2010 11:58 pm

Rosanna ha scritto:La denominazione Dott.ssa è corretta e per quello io stessa l'ho riportata. Ora si è già "Dottori" con la sola laurea triennale, quindi saranno dottori i fisioterapisti, gli assistenti sanitari, ostetriche, gli architetti, ...gli stessi infermieri!
I laureati , in base alla legge Moratti sono considerati dottori "junior" dopo 3 anni di studi, dottori "magistrali" dopo 5 anni (6 per i medici).
Tale legge è molto discussa ed applicata opzionalmente dalle varie università (il caos è totale, i magistrali si lamentano ed i junior lottano affinchè le cose non cambino). Ma allo stato attuale il laureato triennale, nella fattispecie la Spano, può scrivere Dr. sui biglietti da visita e presentarsi come tale, ma non essendo un medico non può prescrivere farmaci (infatti si guarda bene dal farlo e demanda ai colleghi magistrali).

Dei fisioterapisti lo avevo letto, e non capivo perché mai ciò non si estendesse anche alle altre categorie, compresa quella degli infermieri! Grazie x il chiarimento sulla normativa..ma come al solito il caos Italia impera! :?

Re: Dott.ssa Spano

Messaggioda lamanu » mer gen 13, 2010 9:06 am

La lista d'attesa è lunghissima.. mi viene da piangere!!!!!!!!!

Io già mi sto preoccupando perchè la chiamo da ieri e non mi risponde...
Non ci sono altri dottori che possono curare la vestibolite?

ps: da stanotte sto malissimo.. il bruciore è così forte che cammino piegata.. :-(

Re: Dott.ssa Spano

Messaggioda Rosanna » mer gen 13, 2010 10:00 am

Certo che ci sono!Nella lista li trovi tutti.
Non sono un medico e ciò che condivido con voi è solo il frutto degli studi fatti come malata di cistite cronica alla disperata ricerca di una soluzione. Tutti i miei consigli devono essere intesi come tali, seguiti sotto la propria responsabilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli ed autorizzazioni può legalmente sostituirsi.

Re: Dott.ssa Spano

Messaggioda Saretta26 » gio feb 04, 2010 11:56 am

Ciao a tutte! sono nuova e la scoperta di questo sito la devo alla dott.ssa Spano. Mi chiamo Sara e vorrei raccontarvi brevemente la mia storia. E' dal 2003 che soffro di vestibolite vulvare, dopo varie visite finalmente la diagnosi fatta dal dott. Sideri dell' IEO, il quale mi ha, come tutte voi, fatto l'esame con il bastoncino di Frederich. Dalla diagnosi mi ha sottoposto ad una cura di circa 2 mesi con il farmaco diflucan e poi mi ha mandato da una sua collega l'ostetrica Franzini la quale mi ha sottoposto a 10 sedute di riabilitazione pelvica. Non ottenendo risultati ho cambiato medico, in quanto il dolore era fortissimo, non solo nei rapporti ma anche nelle cose di vita quotidiane. Sono andata quindi dal dott. Origoni che lavora al san raffaele di Milano e qui purtroppo dopo cure con diflucan, laroxill mi ha detto che l'unica cosa che poteva guarirmi erano due cose: o una gravidanza o l'operazione ovvero una vestibolectomia parziale. E così, parlando con il mio compagno e decidendo che una gravidanza doveva essere disedarata per altri motivi e non solo per la guarigione, nel 2007 mi sono sottoposta all'operazione...
RAGAZZE NON FATELO!!!!!
Risultato??? Non è cambiato nulla anzi sono peggiorata!
Ritornata da lui ed esponendo il mio problema, il Dott. Origoni si limita a dirmi di mettere una crema, perchè le mucose sono molto fragili... E io mi sono chiesta: ma come? prima mi operi e poi mi dici di mettere una crema? come posso guarire con una crema, se con l'operazione non l'ho fatto?? Quindi... ennesimo cambio di dottore... Su internet girano nomi e professori e mi sono rivolta alla numero 1 dei professionisti...la dott.ssa Graziottin, la quale più che deludermi, chiedermi soldi e tanti (350 euro a visita) non ha fatto, senza ovviamente risolvermi il problema... e proponendomi la cura con punture di botulino ma io spaventata da questo mi sono decisa a consultare un altro specialista ovvero la dott.ssa Spano.
Già dalla telefonata per prendere l'appuntamento mi sono sentita capita...dopo tutti questi anni... Oltre a essere un medico è una persona umana, un valore aggiunto che fa la differenza a chi soffre di questo problema! Quando sono andata da lei a giugno del 2009, mi ha visitato e mi ha confermato la diagnosi. I suoi modi materni e la sua competenza in questo campo, mi hanno fatto scegliere lei come dottore. Dico competenza perchè nessuno mi aveva mai detto chiaramente cos'è questa patologia, ma tutti si erano limitati a criticare il lavoro del collega o a dirmi qual era la terapia da seguire quasi come avessero la bacchetta magica. La dott.ssa Spano a differenza, non ha mai criticato i colleghi a cui mi sono rivolta e ha messo subito in chiaro le cose...nel senso che con la terapia che lei segue ovvero l'elettrostimolazione c'è il 90% di guarigione ma anche il 10% di insuccesso...sottolinaeando però molto di + l'insuccesso evitando così altra ennesima illusione. E' stata la prima a misurarmi il tono muscolare (il mio è 107), a sottopormi a una elettromiografia del nervo pudendo per vedere se fosse sofferente o danneggiato a causa dell'operazione e di tutti gli anni dolorosi. Perchè se il nervo fosse stato danneggiato la terapia non avrebbe funzionato, invece per mia fortuna il nervo è solo sofferente quindi ho potuto iniziare la terapia. Ieri ho eseguito la mia prima seduta...ma vi terrò informate!
QUALCUN'ALTRA è IN CURA DA LEI???
QUALCUNA è REALMENTE GUARITA???
Io non voglio e non ho nessun potere per convincere qualcuna di voi a seguire uno specialista o un altro, ma mi rendo conto che siamo sole a combattere questo male e quindi una parola in + da "amico" e non solo scentifica da un medico fa star bene... questa è stata il motivo + forte della mia scelta. Non so se guarirò con lei ma sono sicura che ne è valsa la pena... è l'unica volta che mi sembra di non buttare via dei soldi.
Spero di non esser stata noiosa ma piuttosto di esservi stata d'aiuto!
a presto, Sara :flower:
Colui che ha perso la speranza, ha perso tutto.
Perchè anche quando è difficile, bisogna avere il coraggio di sperare...

Re: Dott.ssa Spano

Messaggioda Rosanna » gio feb 04, 2010 12:25 pm

Benvenuta Sara.
Noiosa? Assolutamente no! Molto utile invece.
Ti ringrazio tantissimo per questa testimonianza. Anche io credo che la Spano sia molto molto umana e competente. Attualmente qui credo non ci sia nessuna in cura da lei, ma in altri forum ho sentito molte testimonianze di successi terapeutici da parte di pazienti con vestibolite. Spero sia anche per te così, ma sicuramente otterrai risultati maggiori di quelli ottenuti con altre terapie.
I tuoi futuri aggiornamenti saranno preziosissimi visto che per ora sarebbero gli unici sulla Spano.

La tua storia mi ha fatto venire i brividi!

...Ma in che senso
Saretta26 ha scritto:la scoperta di questo sito la devo alla dott.ssa Spano.

?!
Te l'ha suggerito lei?
Se fosse così, ne sono onorata!
Non sono un medico e ciò che condivido con voi è solo il frutto degli studi fatti come malata di cistite cronica alla disperata ricerca di una soluzione. Tutti i miei consigli devono essere intesi come tali, seguiti sotto la propria responsabilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli ed autorizzazioni può legalmente sostituirsi.

Re: Dott.ssa Spano

Messaggioda Saretta26 » gio feb 04, 2010 3:13 pm

Ciao Rosanna! Grazie delle tue parole, mi sono di conforto!
La dott.ssa Spano, dopo il risultato del tampone vaginale (esito: positivo da e.coli) mi ha prescritto le dosi di Ausilim da prendere durante il trattamento (devo prendere 10 scatole!) e quindi mi ha dato tutte le varie informazioni sul prodotto tra cui il numero verde del dott. De Angelis e l'indirizzo di questo sito.
Ed è stato un bene, perchè sto trovando questo sito ricco di informazioni e soprattutto il forum uno strumento utile perchè finalmente non mi sento sola!
Ho letto varie testimonianze ed era quello di cui avevo + bisogno in questo momento. Nonostante la vicinanze e l'affetto dei miei familiari ciò non basta perchè quando stai veramente in crisi, loro non possono aiutarti del tutto perchè non hanno vissuto questo "male" e quindi, una parola, anche di una "sconosciuta" può essere un punto di forza. Sono sempre stata restìa dall'usare internet per questo scopo, perchè, come ben sai, esistono molti forum ma il + delle volte sono ricchi di disinformazioni e leggendole si va ancora + in crisi. Ma qui sento che è diverso! Quindi devo ringraziare la dott.ssa che, involontariamente, mi ha fatto scoprire quest'angolo di mondo virtuale!

Re: Dott.ssa Spano

Messaggioda lamanu » gio feb 04, 2010 3:16 pm

Capito rosannaaaaaaaaaa??? Wow, che bella soddisfazione.

Sara posso chiederti quali sono i costi delle visite e se sei riuscita subito a parlare con lei? Io ho fatto molte chiamate senza risposta... sempre libero...

Re: Dott.ssa Spano

Messaggioda Saretta26 » gio feb 04, 2010 3:36 pm

Certamente lamanu!
Io ho provato prima a chiamare alla clinica il capitanio e loro mi hanno dato il suo cellulare e mi hanno detto che se non avesse risposto di mandarle un sms e così ho fatto. L'ho chiamata ma non ha risposto e allora le ho inviato un sms e lei in giornata mi ha richiamata. Comunque se hai il suo numero di cell. prova a telefonarle dalle 18.00 alle 19.30 è l'ora in cui lei si dedica alle telefonate, altrimenti mandale un sms... risponderà sicuramente!
Per la visita mi ha chiesto 90 euro, mentre per le sedute 70euro l'una. Cmq, in confronta a tanti è la + onesta, oltre a essere competente e umana!
Oltretutto + del 40% se lo intasca la clinica, quindi lei essendo libero professionista ci guadagna poco e niente... Lei lo fa proprio per passione e non per fini di lucro...ma questo lo capirai da te ;)
In bocca al lupo e se hai bisogno di qualche altra info o di condividere qualcosa del "nostro" problema, mi farà enorme piacere risponderti!
Colui che ha perso la speranza, ha perso tutto.
Perchè anche quando è difficile, bisogna avere il coraggio di sperare...

Re: Dott.ssa Spano

Messaggioda Rosanna » gio feb 04, 2010 3:55 pm

Ciò che mi hai scritto mi riempie di orgoglio e mi gratifica immensamente! Cavoli: la Spano che consiglia il mio forum! Incredibile!
Quasi quasi le scrivo, mi presento e la ringrazio, così come avevo fatto con Pesce a luglio dell'anno scorso.
Carpe diem! Cogli l'attimo! Niente avviene per caso e bisogna seminare ogni piccolo semino che ci arriva. Può darsi che non spunti niente, come può darsi che spunti una pianta preziosa. Ma se non si semina di sicuro non spunterà mai nulla, solo sterpaglia! Questa è la mia filosofia di vita, che finora mi ha dato sempre soddisfazioni. Penso che la seguirò anche in questo caso.
Che dici, Sara?
Non sono un medico e ciò che condivido con voi è solo il frutto degli studi fatti come malata di cistite cronica alla disperata ricerca di una soluzione. Tutti i miei consigli devono essere intesi come tali, seguiti sotto la propria responsabilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli ed autorizzazioni può legalmente sostituirsi.

Re: Dott.ssa Spano

Messaggioda lamanu » gio feb 04, 2010 4:15 pm

Rosanna io approvo!!!!! Scrivile!

Sara hai un'idea di quante sedute dovrai fare? Giusto per avere un'idea... comunque 90 euro non mi sembrano tanti... il mio urologo che mi fa un prezzo di favore me ne chiede 100!! :O.O:

saretta ho visto che sei di Milano come me... di che zona? Io viale Monza più o meno...

Re: Dott.ssa Spano

Messaggioda Saretta26 » gio feb 04, 2010 5:51 pm

Rosanna, un'idea carina :idea: , ripeto, è una persona sensibile e credo che se le scrivessi ne sarebbe contenta...
Lamanu non sono proprio di Milano, abito a circa 30 km dalla città, non ho scritto il paese perchè non credo che lo conoscerebbe nessuno... ci sono solo 2000 anime!
Mi ha prospettato un 8/10 sedute, fino a ridurre l'intensità del tono muscolare... fai conto dovrebbe oscillare tra i 2/4 e io sono a 107! :na:
Colui che ha perso la speranza, ha perso tutto.
Perchè anche quando è difficile, bisogna avere il coraggio di sperare...

Re: Dott.ssa Spano

Messaggioda lamanu » gio feb 04, 2010 5:58 pm

Grazie Sara!!!

L'ideale per me sarebbe andare a fare una prima visita e vedere che cosa mi dice..... così abbandono l'urologo che mi fa fare solo cure con antibiotici per diversi mesi! :ss :ss :ss


Prossimo

Torna a Lombardia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti


ATTENZIONE! Cistite.info propone contenuti a solo scopo informativo e divulgativo. Spiegando le patologie uro-genitali in modo comprensibile a tutti, con attenzione e rigore, in accordo con le conoscenze attuali, validate e riconosciute ufficialmente.
Le informazioni riportate in questo sito in nessun caso vogliono e possono costituire la formulazione di una diagnosi medica o sostituire una visita specialistica. I consigli riportati sono il frutto di un costante confronto tra donne affette da patologie urogenitali, che in nessun caso vogliono e possono sostituire la prescrizione di un trattamento o il rapporto diretto con il proprio medico curante. Si raccomanda pertanto di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio o indicazione riportata


CISTITE.INFO aps Onlus - Associazione costituita ai sensi del Decreto Legislativo 4 dicembre 1997 n.460 - CF: 94130950218 - p.IVA: 02906520214