come si riconosce?

come si riconosce?

Messaggioda drechsel » lun mar 16, 2009 10:41 am

io soffro da qualche anno di problemi legati all uretra...
purtroppo non sapevo che il problema potesse radicarsi in quella zona e tendevo a considerarla sempre cistite dato che i sintomi sono gli stessi o molto simili....quindi dopo le terrbili cistiti con alte cariche batteriche adesso le mie urine sono sempre negative ma il maledetto Ecoli persiste in uretra..dalla quale è più difficile sradicarlo..
volevo infatti dire a rosanna che sto meglio e il bruciore si limita a qualche minzione ed a volte solo uno al gg...rispetto a prima che era ad ogni minzione e durava anche un ora.....nn voglio parlare troppo ma credo che D-Mannosio stia facendo effetto e spero che davvero riesco a farcela...i miei fastidi aumentano nella fase premestruale e in questo ultimo ciclo ne ho avuto proprio meno...

Re: come si riconosce?

Messaggioda Rosanna » lun mar 16, 2009 1:31 pm

A me i fastidi uretrali erano durati molto a lungo, dopo essere guarita dalla cistite. Solo dopo un anno ho potuto dire: non ho più niente!
I miglioramenti sono graduali e lenti, ma ci sono! Bisogna avere pazienza e costanza.

Re: come si riconosce?

Messaggioda Pulcet » lun mar 16, 2009 3:40 pm

[quote="Rosanna"] >A me i fastidi uretrali erano durati molto a lungo
Io non ne posso più della mia uretra!!!! :cry:
Per favore, non è che si possono descrivere bene tutti i vari 'fastidi'? Lo so che è difficile da spiegare ma vorrei sapere se anche voi sentite quello che sento io...
Allora, io mi sento come un dolorino, ma proprio concentrato solo all'uretra, dopo la minzione ma non sempre, in media 2-3 volte al giorno, specialmente la sera... Non so come delle contrazioni... E poi a volte il mio flusso di urina cambia, così dal nulla... Tipo che sto benissimo e poi vado a fare pipi e mi esce piano piano... Altre volte invece è tutto normale, specialmente durante le mestruazioni, lì sto davvero bene... Non so da cosa dipenda, la cosa che mi da più fastidio è fare pipi piano piano...

Re: come si riconosce?

Messaggioda Rosanna » lun mar 16, 2009 8:34 pm

Ecco qui una raccolta di testimonianze tratte da forumsalute.
Come potrai vedere non c'è una sintomatologia uguale per tutte, però è comune il fastidio uretrale a urine sterili e senza cistite in corso.
Probabilmente riuscirai a riconoscerti in qualche descrizione.
La prima testimonianza è la mia, ma non ho riportato la data in cui l'avevo scritta. Sicuramente nel 2005.

"continuo lo stesso da 4 mesi ad avere un bruciorino (mi sembra) all'uretra. Dico "mi sembra" perchè lì è tutto così vicino che è difficile stabilire l'esatta posizione di un dolore. Vi dicevo: qst bruciore (tollerabilissimo) mi viene dopo 5 minuti circa dalla minzione e dura per un'ora circa, poi gradualmente sparisce fino alla pipì successiva. Son sicura che non è cistite perchè in quel caso avrei bruciore fortissimo durante la minzione e tanti altri sintomi che invece non ho." (io)

"(…) un discorso a parte va fatto per l'uretra (…). La sensazione di uretra piena di pipì, quando mi piego (…) dopo la cistite del 15 agosto è riaffiorata. Non spesso devo dire, ma a volte la mattina ho la sensazione, quando mi piego che il tubicino sia pieno e stia per gocciolare. (…) La mia uretra e quella di tutte coloro che in fase di attacco di cistite crea un bruciore continuativo anche al di fuori della minzione, è sicuramente ancora infetta, ma soprattutto debilitata dalle infezioni ripetute." alice56 19/9/05

"Faccio la seria: avendo avuto come ben sapete fino a 12 gg fa 1.000.000 di e.coli ho preso antibiotico (del tipo del ciproxin che mi ha distrutto la vagina)e poi ho fatto da lunedì l'altro ancora d.mannosio 5 volte al giorno, poi da 3 giorni a questa parte 3 volte al giorno.Ho iniziato ad assumerlo sempre con acqua o thè caldo e penso faccia più effetto, per cui mi è venuto da diminuirlo spontaneamente.I miei sintomi sono più che altro a livello uretrale, soliti bruciori o stilettatine, ma non voglio fare la manovra col dito perchè ho paura di fare male ulteriormente all'uretra......" barbara 30/9/05

"Cmq pure a me succede così.Faccio pipì,mi rimane quel fastidio dopo la minzione, quella voglia di rifarla per una decina di minuti poi passa e riesco a trattenerla anche per un pò di ore, però quando la trattengo tanto,faccio un pò fatica a farla." marcela 12/7/07

"Provo a fare pipì (poca) e sento un fuoco! Come se fosse calda.. non so spiegarlo.. Ho mandato giù 1 litro d'acqua, intanto il bruciore che pensavo di avere in vagina lo sentivo meno ma non sono sicurla di localizzarlo bene.. dopo un pò faccio una bella pipì a causa del litro d'acqua.. In pratica quando ne esce molta non ho bruciori se non verso la fine e soprattutto dopo che ho finito! Mi brucia l'uretra.... E' come se avessi una pipì caustica..
un bruciore a fine minzione soprattutto se non bevo molto e le urine sono un pò più concentrate del solito..Sono demoralizzata.. erano passati 20 gg dall'ultimo ciclo di antibiotico.. non so più che fare." raggio.di.luna 16/4/07

"io sento come se ci fosse qualcuno che con una lama mi scorre dal clito in giù, poi a volte tra lo sbocco dell'uretra e vagina...e , se contraggo i muscoli come per fare pipì si acutizzano..." valevere313 31/5/07

"anche io come voi oltre ad attacchi di cistite ho, fra un attacco ed un altro, bruciori uretrali ad urinoculture negative. prima di iniziare il mannosio avevo fatto una cura omeopatica che mi aveva risolto i bruciori uretrali. appena sospesa mi è tornata la cistite. con il mannosio assunto da circa tre mesi ho risolto gli attacchi batterici ma è rimasto il bruciore." lelachio 4/10/08

"Anch'io ho problemi all'uretra so cosa significa,pensa dal dolore una volta mi sono aggrappata al termosifone acceso,mi sono ustionata al viso e non me ne sono accorta,talmente era atroce il dolore post minzione." cinzia60 4/11/08

"Io ho avuto bruciore contunuo all'uretra in assenza di infezione per circa un anno tanto che alla fine mi hanno fatto diagnosi di sindrome uretrale che rientra fra le cistiti interstiziali. peggiorava ad urine concentrate, migliorava alzando in ph con il bicarbonato. e' miracolosamente sparito ormai da circa un mese e mezzo con le gocce di chantaride (rimedio omeopatico) le tisane di malva ed il mannosio." lelachio 12/11/08

Re: come si riconosce?

Messaggioda Pulcet » mar mar 17, 2009 4:42 pm

[quote="Rosanna"]
> "continuo lo stesso da 4 mesi ad avere un bruciorino (mi sembra) all'uretra. Dico "mi sembra" perchè lì è tutto così vicino che è difficile stabilire l'esatta posizione di un dolore. Vi dicevo: qst bruciore (tollerabilissimo) mi viene dopo 5 minuti circa dalla minzione e dura per un'ora circa, poi gradualmente sparisce fino alla pipì successiva. Son sicura che non è cistite perchè in quel caso avrei bruciore fortissimo durante la minzione e tanti altri sintomi che invece non ho." (io)

neanche a farlo apposta sono molto simile a te come tipo di descrizione... non mi viene prorpio subito ma un po' dopo e poi passa fino alla pipi successiva.... ma sono simile ance alla ragazza che dice che se la tiene tanto poi fa un po' fatica a farla... questa è la cosa che mi dà più fastidio, anche perchè ho fatto tutti gli esami e non ho nessun restringimento o ostruzione o simili, solo sono più contratta del normale...
speriamo che prima o poi passino...

Re: come si riconosce?

Messaggioda Rosanna » mar mar 17, 2009 7:43 pm

oh! Anch'io quando avevo la vescica pienissima facevo fatica ad urinare. Nel senso che il flusso era proprio debole, un filo. Ma quello credo sia normale (infatti mi succede tuttora se ho la vescica molto molto piena). Penso che l'eccesso di acqua crei una pressione tale all'interno della vescica, che l'orifizio uretrale viene "tirato" perdendo la sua forma tondeggiante per assumere quella di una fessura ed in queste condizioni l'urina fatica ad uscire.
...credo...

Re: come si riconosce?

Messaggioda Pulcet » mar mar 17, 2009 10:06 pm

[quote="Rosanna"] >oh! Anch'io quando avevo la vescica pienissima facevo fatica ad urinare.
yeeee allora non mi sento più tanto sola!!! :lol: no seriamente, sapere che almeno non è una mia impressione ma che succede anche ad altre mi conforta molto...

Re: come si riconosce?

Messaggioda Rosanna » mar mar 17, 2009 11:28 pm

Allora ti dico questa cosa che ti consolerà ancora di più:
dal sondaggio risulta che ben il 42% delle partecipanti hanno questo problema di minzione debole con vescica strapiena!
...stai ancora meglio? :D

Re: come si riconosce?

Messaggioda drechsel » ven mar 20, 2009 5:54 pm

io brucio appena finito e mi alzo circa 30 secondi ed eccolo il bruciore...pian piano passa fono all altra minzione...a volte è accompagnato dallo stimolo di rifarla come se ce ne fosse ancora da fare e sento un peso alla punta dell uretra...

Re: come si riconosce?

Messaggioda armatorama » ven mar 20, 2009 6:59 pm

drechselquesto è quello ke sento ank'io!!!allora ho l'uretrite????? :shock: e come mai i miei tamponi sono negativi???...io nn ci capisco un tubo.

Re: come si riconosce?

Messaggioda Rosanna » ven mar 20, 2009 8:52 pm

Perchè uretrite vuol dire solo "infiammazione" dell'uretra e l'infiammazione può essere sia batterica, sia non batterica (magari dovuta ad irritazione delle terminazioni nervose, a detergenti aggressivi, ad indumenti sintetici, alle precedenti infezioni, ecc).

Re: come si riconosce?

Messaggioda drechsel » ven mar 20, 2009 9:21 pm

io i tamponi li ho positivi all e:coli ,infatti penso che anche io abbia l uretrite...ma la certezza non ce lho...poi oggi questo stimolo continuo devo averla fatta almeno 15 volte mi fa venire mille paure....

Re: come si riconosce?

Messaggioda dudu » sab apr 25, 2009 5:05 pm

Premetto che non sono andata mai da un urologo, ne ho parlato solo col mio medico di famiglia. Lui mi ha detto che potrebbe essere uretrite se il dolore compare alla fine della pipì quando stanno uscendo le ultime gocce di pipì, e poi se si ha la sensazione di dover correre a farla e poi ne escono due gocce.
Io non ho bruciore, ma il senso a volte di dover correre sì e poi magari ne ho poca, però non spesso, poi un'altra cosa quando l'ho fatta a volte, dopo cinque minuti devo tornare a rifarla e ne esce pochina, ma senza dolore o bruciore ...boh
A me la cistite o quel che è dà spossatezza soprattutto e tanta voglia di coprirmi e stare al caldo. E' un po' come se mi fosse passato un tir su gambe e bacino...

Re: come si riconosce?

Messaggioda betty » lun apr 27, 2009 2:48 pm

a me quando capita, pero' io ho oltre alla sensazione di peso anche bruciore, cerco di bere per "lavare" la vescica e faccio ogni volta che prendo la dose, la movra del dito, così che, se ci fossero batteri attaccati all'uretra.... vedo di staccarli :lol: :lol: :wc:

Re: come si riconosce?

Messaggioda Pulcet » lun apr 27, 2009 5:39 pm

dudu ha scritto: E' un po' come se mi fosse passato un tir su gambe e bacino...

Anche a me da la stessa sensazione, e al caldo sto meglio...



Torna a Uretrite/sindrome uretrale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

CISTITE.INFO aps Onlus - Associazione costituita ai sensi del Decreto Legislativo 4 dicembre 1997 n.460 - CF: 94130950218 - p.IVA: 02906520214