E ci sono anch'io...

Racconta qui il tuo percorso con la cistite

E ci sono anch'io...

Messaggioda Daniela72 » mer dic 24, 2014 12:12 am

Ciao ragazze, ciao a tutte quante. Vi leggo da un po' e oggi vi scrivo sperando di entrare a far parte di questo meraviglioso forum. Innanzitutto vi racconto la mia storia. Tutto comincia quando alla mia veneranda età (42 suonati) penso bene di non essere ancora abbastanza vecchia da tentare di avere un figlio. Faccio gli accertamenti del caso, tra cui il prelievo e il tampone vaginale. Non l’avessi mai fatto quel maledetto tampone! Esco positiva all’ureaplasma urealyticum e la ginecologa prescrive l’OVVIA terapia antibiotica: 21 giorni di bassado e capsule vaginali Immunolact, a partire dal 1 di ottobre. Ovviamente, durante la terapia mi viene la candida, che comunque riesco a controllare con diflucan. Alla fine dei 21 giorni sospendo il bassado e mi predispongo ad aspettare i giorni necessari per il tampone di controllo. Piccolo particolare: avevo sintomi di tutti i tipi, dalla candida alla cistite, non capivo cosa dovevo combattere. Decido di non prendere niente, anche perché ho avuto una settimana di ritardo e mi ero illusa di essere incinta. Appena mi viene il ciclo, il 5 novembre, crollate tutte le nuvolette di illusioni, mi prendo i due bustoni di monuril, il 10 e l’11 novembre. Sto meglio solo un giorno, poi di nuovo tutti i fastidi della cistite.
Chiamo disperata la mia ginecologa, la quale mi dice che se i fastidi non mi sono passati con il monuril, potrebbe essere candida, quindi di prendermi il diflucan. Dopo 4 giorni (inutili) di diflucan e la assoluta mancanza di miglioramenti, decido di testa mia di fare l’urinocultura: Klebsiella, carica batterica 900.000. Chiamo l’urologo che mi fissa appuntamento dopo una settimana per la visita ma, visto l’antibiogramma, mi dice di iniziare a prendere Ciproxin 1000 a RM. All’appuntamento, siccome ho ancora i sintomi, mi dice di continuarlo fino a cumulare i 15 gg e ai miei dubbi sul fatto che tutti questi antibiotici possano non farmi troppo bene, aggiunge che devo bere al punto da vedere le urine trasparenti, in modo tale che dopo questo non ci sarà più bisogno di antibiotico. Nel frattempo cambio ginecologo, gli racconto tutto e lui, inaspettatamente mi dice (invitandomi a nozze) di sospendere tutti gli antibiotici e che è prima di tutto necessario ripristinare la mia flora intestinale e locale, ragion per cui mi riempie di integratori e fermenti lattici. In particolare per la cistite mi prescrive Duo Cist, una dose la sera e una pillola la mattina. Come per miracolo sto meglio già dal giorno dopo e, felice dome una pasqua, mi riprometto di non prendere più antibiotici in vita mia… ::::: ma l’illusione dura poco. Avendo rapporti con il mio compagno la maledetta ritorna dopo 10 giorni, prima sopportabile, poi no: crampi, dolori, vescica che sembra esplodere al minimo goccio d’acqua e febbre, 37 e mezzo. :-:::: Sto troppo male, non posso mancare dal lavoro e devo prendere l’antibiotico, ma prima, sentito il ginecologo, faccio la raccolta delle urine e la porto in laboratorio: E. coli, carica batterica 800.000. Insieme al Monuril in farmacia ordino il d-mannosio, solo che non avevo ancora drizzato le orecchie sull’D-Mannosio e compro l’Urogyn tavolette da 0,500 g e inizio a prenderlo. In costanza di antibiotico prendo una tavoletta dopo la pipì di metà mattina e una dopo la pipì di metà pomeriggio, cercando di non urinare nei 90 minuti successivi all’assunzione. Alla sospensione del Monuril prendo al suo posto due tavolette di mannosio e la dose di Duo Cist la sera prima di andare a letto, portando quindi a 4 le tavolette di mannosio giornaliere. Guardo la confezione con gli occhi pieni speranza, quasi la imploro di togliermi di dosso questo incubo, incoraggiata da tutto quello che ho letto sul forum…. ma oggi è il secondo giorno senza antibiotico e nonstante il mannosio, ricominciano piano a fare capolino i sintomi, la solita pesantezza, i soliti dolorini appena svuoto la vescica, bruciore e così via.
Non so più che fare ragazze… capisco tutte quelle che pensano al suicidio, non è affatto una esagerazione…
Non pretendo soluzioni, volevo solo sfogarmi perché questo sito è l’ottava meraviglia del mondo per noi che soffriamo così tanto e solo leggere tutte quelle testimonianze di guarigione mi da ancora speranza.
So che magari in quello che ho scritto c’è tanta confusione, ma credetemi, lo sono anch’io!!! :S: Sin d’ora chiedo scusa e vi ringrazio se mi date l'opportunità di far parte di questa comunità. Un abbraccio a tutte.
Daniela

Re: E ci sono anch'io...

Messaggioda Ondina88 » mer dic 24, 2014 3:39 am

Ciao Daniela benvenuta :welcome:
Ma prima del primissimo tampone che hai fatto di controllo non avevi mai avuto sintomi?
Tutti gli antibiotici che hai preso non hanno fatto altro che indebolire le tue difese e renderti così predisposta ad attacchi batterici. Durante l'antibiotico non hai assunto fermenti orali e vaginali?
Ti consiglio di fare un bell'ordine alla ditta e ordinare D-Mannosio fermenti lattici orali X-flor dato che hai appena fatto diversi cicli di antibiotico, gli stick per monitorare i parametri da casa e uno dei lubrificanti consigliati. A proposito, nell'ultimo rapporto che ti ha scatenato cistite non hai usato il lubrificante? Sono importantissime anche la dose di D-Mannosio post rapporto e le 3 nelle 24 ore succesive.
I rapporti sono dolorosi? E prima del famose tampone da cui è iniziato tutto lo sono mai stati?
Stai usando qualche accorgimento del forum? Ti consiglio di leggerlo tantissimo perché ci sono un'infinità di informazioni utilissime che devono diventare le nostre regole comportamentali.
L'intestino come va? Ti scarichi regolarmente?
Hai letto gli articoli in homepage dove vengono spiegate la vulvodinia/vestibolite/contrattura e neuropatia? Ti riconosci in qualche sintomo?
I tuoi sintomi attuali quindi sono pesantezza vescicale e bruciore dopo aver fatto la pipi? Bruciore a cosa? (Uretra? Vescica? ... )

Re: E ci sono anch'io...

Messaggioda Daniela72 » mer dic 24, 2014 10:54 am

Ciao Ondina!!! :ciao:
Grazie per avermi risposto subito! Allora, hai ragione, sono stata un po’ frettolosa. Si, soffro da anni in realtà, già nel 2009 un’urinocultura mi aveva dato il mio bel milione di coli, quindi credo di essere predisposta io di mio…. Solo che ai tempi l’attacco era l’eccezione annuale, mentre con il tempo gli episodi si sono ravvicinati e sono aumentati soprattutto da quando tentiamo di avere un bambino. :cry: Nell’ultimo anno, a parte gli ultimi mesi che ho raccontato, gli attacchi saranno stati più di 5 o 6, quindi quasi con cadenza mensile, con una “lunga” pausa di respiro tra luglio e settembre.
Durante il bassado ho assunto Immunolact capsule vaginali ma le ho sospese quando è arrivata la candida, perché mi dava troppo fastidio anche metterle. Durante il ciproxin, niente fermenti. Dopo il gine mi ha prescritto ASTARTE fermenti lattici, due capsule al giorno, i cui benefici li ho sentiti subito perché andavo di corpo molto più regolarmente e che sto continuando a prendere (una al giorno) e NORMOVAGIN capsule vaginali e lavande. Appena finiscono farò l’ordine alla ditta, compreso l’D-Mannosio. Tu dici che le tavolette non hanno lo stesso effetto? Nelle istruzioni c’è anche una posologia post-coitale, con tre tavolette, una subito dopo e due nelle 12 ore successive. No, non direi che i rapporti sono dolorosi, solo qualche volta ho avuto fastidio, ma appena all’inizio della penetrazione se ero un po’ asciutta. Lui poi è molto comprensivo e l’ultima volta, solo perché cerchiamo la cicogna, con tutti i problemi che ho, è entrato praticamente solo per “depositare” e molto delicatamente. Prima di questo comunque non ho mai avuto dolore ai rapporti.
Certo che lo leggo tantissimo il forum, praticamente non faccio altro!!! Proprio ieri ho letto su vestibolite e vulvodinia, mi riconosco un po’ solo per degli spacchetti che ho esternamente, ma non per il resto, almeno per ora. E, a proposito di consigli, ieri sera ho fatto per la prima volta la manovra del dito correttamente e ... mi è riuscita!!! :wow: I dolorini post-minzione sono molto diminuiti e oggi sto già meglio! Contavo di rifarla una volta al giorno finchè non scompaiono i sintomi, come dice Ros ( :oops: spero non si arrabbi se la chiamo così, ma le dobbiamo tantissimo e mi sembra quasi un’amica con cui ho confidenza). Avevo già tentato la manovra in passato, ma non avevo avuto successo, usciva sempre. Ieri invece, sempre seguendo i vostri consigli, mi sono aiutata con lo specchio, ho tappato l’uretra e per tutti i 60 secondi sono riuscita a non fare uscire un goccio di pipì e ho avuto costante il dolorino che sento di solito dopo la minzione, ma dopo rilascio e … magia!!!! Stavo già meglio!!! Subito!! :yahoo: Ora vorrei cominciare i kegel reverse, solo che non sono sicura sui secondi e sulle serie… se non ho capito male per il nostro caso sono 1 secondo di contrazione e 10 di rilascio per 3 serie, giusto? E tre volte al giorno? :humm: Hai ragione a dire che tutte le informazioni del forum devono diventare le nostre regole comportamentali, sarà il mio obiettivo.
Ondina, grazie mille ancora una volta per la risposta così immediata, riuscite a non farmi sentire sola. Siete adorabili. :love1: Vi aggiornerò sul seguito, e intanto spero di non dover prendere mai più un antibiotico! E intanto faccio a tutte gli auguri di un Buon Natale!

Re: E ci sono anch'io...

Messaggioda flo67 » mer dic 24, 2014 11:17 am

Ciao e benvenuta
Anch'io come Ondina vorrei sapere come stavi prima del famoso tampone vaginale: se avevi mai avuto cistiti o fastidi post coitali o altro.
Inoltre credo che dovresti approfondire molto il discorso del pavimento pelvico: individuare il muscolo pubo coccigeo e saperlo rilassare, soprattutto durante gli attacchi acuti si tende a contrarre di più e quindi è importantissimo fare gli esercizi di Kegel reverse per esempio e respirazione diaframmatica.
A parte la carica batterica che sia alta o meno, tratta questa ultima recidiva come se fosse in fase acuta, facendo continui lavaggi vescicali con mannosio, tisane Meg per calmare i sintomi e scaldino sulla vulva se si riscontrano benefici.
Discorso vagina: a noi serve sapere quali sono i valori del ph e indicazione dei lattobacilli durante il tampone vaginale. Almeno abbiamo un quadro di partenza e ci possiamo muovere con esattezza.
E poi non è vero che non ci sono soluzioni. La soluzione c'è sempre e si può leggere nelle testimonianze di guarigione di questo forum.

Re: E ci sono anch'io...

Messaggioda Daniela72 » mer dic 24, 2014 12:44 pm

Ciao Flo, :ciao: grazie mille anche a te per l’interessamento!!!
Alle tue domande in parte ho già risposto e i kegel li inizierò prestissimo, appena capisco bene come fare, anche perché altrimenti ho paura di far danno.
Per quanto riguarda i lavaggi sto bevendo (misurando) 2 lt di acqua al giorno e qui ho un dubbio: sulle linee guida di Natina per la cistite acuta c’è scritto di bere mezzo litro d’acqua ogni mezz’ora… o sbaglio? Perché poi il risultato è 2 litri e mezzo al giorno… e allora non può essere mezzo litro ogni mezz’ora… :S: dove mi confondo? Ora non sono a casa, ma pomeriggio appena arrivo ripesco il tampone vaginale e vedo se trovo i valori del ph e dei lattobacilli e ve li posto… ma quanto vi adoro??? :love1:

Re: E ci sono anch'io...

Messaggioda Ondina88 » mer dic 24, 2014 5:05 pm

L'ideale sarebbe bere poco ma spesso, tipo un sorso ogni 5/10 minuti. Poi comunque bisogna regolarsi in base alla capacità della tua vescica che comunque per vari fattori variano da un giorno all'altro. Bevi cercando di fare pipì ogni 2 ore/ 2 ore e mezza.
Il calore ti dà beneficio?
Ricordati anche il lubrificante ai rapporti che è importantissimo.
Per quanto riguarda il mannosio che prendi tu non so di cosa sia composto esattamente e in quale quantità però fossi in te prenderei il mannosio dato che l'abbiamo tastato in tantissime qui sul forum e tutte ci troviamo benissimo, almeno vai sul sicuro ;)
Il fatto che la manovra del dito ti dia beneficio immediati mi fa pensare alla contrattura. Sai individuare il muscolo pubcoccigeo e contrarlo e rilassarlo? Sarebbe molto importante concentrarsi proprio sul rilassamento, anche con i kegel. Come dici tu il momento in cui contrai deve essere molto breve per poi rilassare il muscolo per un periodo moooolto lungo. Prova anche durante il giorno a cercare questo muscolo e tutte le volte che lo sentì contratto rilassalo subito.
Il flusso della pipì è unico e a cascata o doppio e stentato?

Re: E ci sono anch'io...

Messaggioda Daniela72 » ven dic 26, 2014 11:46 pm

Ciao ragazze, eccomi qui ad aggiornarvi. :ciao:
Innanzitutto mi dispiace non aver potuto comunicarvi niente sul ph e i lattobacilli, perché nel tampone ovviamente non c’erano, hanno solo fatto la ricerca di miceti e micoplasmi. Ho letto la sezione dedicata ma qui a Messina ovviamente sono un po’ fuori dal mondo. Ora dovrò aspettare lunedì per chiedere al mio laboratorio se per caso lo fa o magari, visto che conosco il titolare, se ne conosce qualcuno in città. Nel frattempo, se sono utili, vi dico quelli dell’ultima urinocultura: ph 5.0, flora batterica intensa, emazie 8-10 p.c.m., leucociti 35-40 p.c.m., piociti 20-22 p.c.m., tutto il resto è assente.
Lo scaldino ancora non l’ho provato veramente :oops: anche perché fortunatamente non ho più avuto crampi, né pesantezza (tranne qualche eccezione, più che altro quando bevo tanto e non ho un bagno nelle vicinanze). Insomma sto quasi bene. La prova del nove sarà da domani in poi, perché ieri ho avuto un rapporto (purtroppo ancora senza lubrificante) e quindi ora sono un po’ con le orecchie tese sulla mia vescica, modello “Dumbo” :mrgreen: , nella speranza che il D-mannosio possa fare il miracolo.
Per rispondere a flo, Il flusso della pipì è unico e a cascata, sempre che si possa non considerare doppio per il fatto che alla fine ne esce quasi sempre un altro goccino dopo aver finito. A volte provo a sentire il muscolo pubcoccigeo e quando lo trovo contratto lo rilasso subito. Sto prendendo anche altri piccoli accorgimenti come eliminare i detergenti intimi, usare solo acqua e asciugarmi con la carta usa e getta. Sto attenta all’alimentazione, evito fritture, caffè, cioccolato (:-::::), peperoncino e alcol e quello che penso possa irritare. Domani passo alla mia farmacia per vedere se posso ordinare D-Mannosio e compagnia e poi passo in libreria per vedere se trovo il libro di Rosanna. Invece non ho più avuto i dolorini post-minzione quindi per ora ho sospeso la manovra del dito (me la tengo di riserva!) :grin:
Vi aggiorno appena riesco a sapere qualcosa sui laboratori. Un bacio a tutte e ancora e sempre grazie, grazie, grazie. A prestissimo!

Re: E ci sono anch'io...

Messaggioda Aliruna » sab dic 27, 2014 12:10 am

Ciao Daniela!
Ti ricordo che il ph vaginale può essere comodamente misurato a casa con i guanti doctorshop (vedi sezione apposita). Per i lattobacilli, invece, ci vuole proprio un laboratorio. Ti suggerisco di continuare con D-Mannosio. Il ph delle urine è troppo basso. Sarebbe meglio alzarlo a 6. Prova con un po' di bicarbonato di sodio.
Per flusso doppio non intendiamo un flusso che si interrompe e poi ricomincia, ma proprio un flusso diviso in due parti a causa della contrattura, un po' come quando si schiaccia una canna dell'acqua e il flusso d'acqua si divide.
Il libro di Rosanna lo puoi comprare anche sul sito della casa editrice, se non lo trovi in libreria.
Buone feste!

Re: E ci sono anch'io...

Messaggioda Daniela72 » sab dic 27, 2014 12:27 am

Ciao Ali, grazie per la precisazione. Allora posso confermare che il flusso è unico. Si, avevo già pensato di comprarlo sul sito, il libro, ma lo volevo subito, quindi domani faccio un tentativo visto che sono in giro... :fish:

Re: E ci sono anch'io...

Messaggioda Aliruna » sab dic 27, 2014 12:56 am

Buona ricerca! :coool:

Re: E ci sono anch'io...

Messaggioda Ondina88 » sab dic 27, 2014 2:56 am

Ricordati appena te lo procuri di utilizzare sempre il lubrificanti e non dimenticarlo mai, é importantissimo perché serve per prevenire le micro lesioni che si creano durante il rapporto nelle quali poi si annidano i batteri che causano cistite, quindi il lubrificante é di vitale importanza. Per quanto riguarda l'ordine invece se ti interessa puoi farlo sul sito della ditta dove puoi trovare tutti i prodotti scontati almeno puoi anche risparmiare un po ;)

Re: E ci sono anch'io...

Messaggioda Natina » sab dic 27, 2014 11:10 am

Ciao Daniela! Benvenuta anche da parte mia :ciao:
Volevo dirti che mi piaci molto, si vede che ti stai impegnando tanto per risolvere il problema e, fidati, non è da tutte. Mi accodo a quanto ti hanno detto, come stai oggi?

Re: E ci sono anch'io...

Messaggioda Daniela72 » sab dic 27, 2014 3:55 pm

Ciao Natiiiii!!! :ciao:
Grazie del benvenuto!!! Ma grazie soprattutto per le tue parole, è il più bel complimento che potessi farmi. :t E comunque tutto il mio impegno è soprattutto merito vostro!!! Se non vi avessi conosciuto non avrei saputo neanche da che parte cominciare, invece da quando vi seguo, ogni piccolo consiglio che leggo e metto in pratica diventa un beneficio per la mia salute! Oggi sto ancora bene (a parte minuscoli risentimenti nell’uretra, che però so già come gestire) e mi sono sentita libera di stare tutta la mattina in giro (con una pausa pipì in un bar) e questo per me è già tantissimo, soprattutto nel giorno in cui mi aspettavo l’inizio di una recidiva. E la cosa più bella è che so che se dovesse succedere qualcosa, avrò sempre voi!!! ::::: Oggi è il settimo giorno senza antibiotico e spero proprio di non doverne prendere mai più. Purtroppo stamattina ho trovato chiusa la mia farmacia (ma le tavolette fino a lunedì mi bastano) e niente libro nelle librerie di qui, lo ordinerò sul sito. Grazie Nati, grazie mille anche a te!!! A presto.

Re: E ci sono anch'io...

Messaggioda Ondina88 » lun dic 29, 2014 1:16 am

È bello sentirti così positiva Daniela, non c'è modo migliore per iniziare questo percorso insieme ;)
Metti anche in conto che le fasi di down e i momenti neri arriveranno ancora non per fare la iettatrice ma perché è proprio l'andamento del nostro percorso che lo prevede. L'importante è continuare ad andare avanti procedendo a piccoli passi, accettando le fasi di sconforto e non arrendendosi di fronte ai piccoli e grandi ostacoli che incontriamo/incontreremo ;)

Re: E ci sono anch'io...

Messaggioda Daniela72 » mer dic 31, 2014 12:10 am

Ciao amichette,
eccomi ancora qui. Per prima cosa vi dico che mi sono impadronita di D-Mannosio!!!! :wow: Mi sento coma se avessi uno scudo in casa! :grin: Sto assumendo le 3 dosi al giorno, mattina, pomeriggio e sera, dato che per ora non sono in fase acuta, ma ho ancora soltanto dei dolorini post-minzionali a livello dell’uretra (quasi certamente dovuti ai rapporti) che riesco a controllare con la manovra del dito. Ho preso anche D-Mannosio crema come lubrificante, così spero di non avere più neanche quelli in futuro. Considero comunque già un gran passo avanti per me passare da una cistite (ormai cronicizzata e indebellabile) a questi semplici dolorini… Per quanto riguarda il laboratorio, il mio amico mi dice che loro non fanno la conta dei lattobacilli (non so perché mi ha detto che è una specie di biopsia… :please: ) e che si può fare solo in ospedale (si doveva comunque informare su altre cliniche in città), quindi ora vedo come fare. Potrei chiamare il ginecologo che mi ha visitata tempo fa, ma non so quanto mi ascolterà: quando gli ho parlato del mannosio lui mi ha detto che potevo anche assumerlo, ma di non aspettarmi che fosse la manna dal cielo e che era più o meno come l’acido ialuronico che mi aveva già prescritto in terapia (Ialos, per la precisione) mah... :S: magari riesco a fare l’esame senza passare da lui… Vi faccio sapere.
Cara Ondina, non ti considero affatto una iettarice, capisco perfettamente cosa vuoi dire e sono perfettamente consapevole che ci saranno parecchie ricadute, non mi illudo, solo che ormai mi avete drogata: ho fiducia in voi e nel mannosio e spero con tutta me stessa di poterle debellare solo con lui. Mi sono prefissata come meta il Natale 2015, nel convincimento che se in tutto l’anno riuscirò a curami solo con D-Mannosio e tutti gli altri accorgimenti, potrò considerarmi guarita. :cup: A piccoli passi cominciando da ora e senza sconfortarmi, come dici tu!
Intanto sto continuando a bere, anche se qualche giorno che magari sto in giro non riesco ad arrivare ai due litri (mai meno di un litro e mezzo però).
Ah! Ho comprato il libro di Rosanna sul sito, solo che mi sono resa conto che forse ho sbagliato, perchè quando Lulu mi proponeva l’ordine mi dava quantità 2 e io ho corretto a 1 pensando fosse un errore, mentre poi mi sono accorta che esiste un Vol. 1… quindi suppongo sia in due volumi e questo era il motivo del 2... :cavoli: se è così mi sa che avrò il problema di come ordinare solo il secondo… vabbè, intanto leggo il primo! :mrgreen:
Ali grazie per la dritta sul bicarbonato, provvederò! :thanks:

Re: E ci sono anch'io...

Messaggioda flo67 » mer dic 31, 2014 11:32 am

Ciao Daniela,
vedrai che cambiando le abitudini comportamentali, assumendo D-Mannosio, tenendo presente gli accorgimenti del forum, le cose piano piano prendono un'altra piega e tu starai meglio.
Per i lattobacilli, non c'è che una soluzione: chiamare più laboratori oppure ospedali, finchè non trovi quello che fa la conta.
Per i guanti che misurano il ph hai provveduto?
Daniela72 ha scritto:Potrei chiamare il ginecologo che mi ha visitata tempo fa, ma non so quanto mi ascolterà:

puoi provare, ma non aspettarti il miracolo che ti ascolterà a orecchie tese.
Daniela72 ha scritto: gli ho parlato del mannosio
Daniela72 ha scritto:era più o meno come l’acido ialuronico che mi aveva già prescritto in terapia

il mannosio è uno zucchero, agisce perchè si attacca alle lectine del batterio non favorendo la loro adesione sulle pareti vescicali. Ha una funzione molto diversa da altri integratori.
Puoi dirlo al tuo medico, non so se hai letto qui: https://cistite.info/il-d-mannosio/cose-e-come-agisce.html
Sei sulla strada giusta comunque e bene per i sintomi migliorati.
Ti auguro buon anno Daniela.

Re: E ci sono anch'io...

Messaggioda Daniela72 » mer dic 31, 2014 8:30 pm

Ciao Flo,
si hai ragione, appena passano le feste, mi metto al telefono a tappeto con ospedali e laboratori.
I guanti non li ho presi a dire il vero… visto che devo trovare il laboratorio, per ora mi faccio fare anche il ph e poi me li procuro. O quelli o i cottonfiock. Più gli stick per le urine!
Certo che so benissimo cosa è il mannosio e come funziona, per questo ho storto un po’ il muso quando il gine mi ha parlato di acido ialuronico… :S: comunque lo devo vedere per altri motivi, quindi alla fine credo proprio che gli racconterò la mia, sta tranquilla. E mi sa che presto lo farò anche con l’urologo, prima che pensi che sono uscita dal tunnel grazie agli antibiotici. :n
Anche io mi sento (FINALMENTE!!!) sulla strada giusta, grazie Flo. :): Un buon anno anche a te!

Re: E ci sono anch'io...

Messaggioda Aliruna » gio gen 01, 2015 2:16 pm

Tieni conto, però, che è più facile trovare laboratori che rilevino solo i lattobacilli e non il ph. In quel caso, meglio di niente. Poi misuri il ph da sola. Quindi se trovi laboratori che fanno lattobacilli ma non ph, tienili come seconda scelta. Buon anno e in bocca al lupo!

Re: E ci sono anch'io...

Messaggioda Ondina88 » ven gen 02, 2015 3:06 pm

Brava Daniela,
Questo è lo spirito giusto :coool:
Segnati questa pagina della tua storia e quando avrai momenti no torna a leggerla, ti ridarà la giusta carica ;)
Non c'è una data precisa, nè ci si può dare un tempo limite, bisogna continuare con tutto quello che abbiamo a disposizione e la costanza, l'impegno, la forza e la perseveranza che adottiamo ogni giorno verranno premiate una volta che avremo ricostruito tutti gli equilibri ed eliminato tutti i problemi che stanno a monte.
Buon anno Daniela :):

Re: E ci sono anch'io...

Messaggioda Daniela72 » sab gen 03, 2015 6:34 pm

Ciao ragazze, vi aggiorno e chiedo scusa per il messaggio precedente. :ss
Sintomi della cistite quasi completamente spariti, unico residuo l’urgenza minzionale, ma solo quando ho più di mezzo litro in vescica e quindi oserei considerarlo fisiologico. Spariti anche i dolorini all’uretra, anche senza troppe manovre del dito.
Ora che, grazie a voi, posso finalmente pensare ad altro, mi organizzo per la ricostruzione delle difese e degli equilibri. Grazie Aliruna per la dritta sui laboratori, per cui chiedo prima sulla conta dei lattobacilli e poi se mi dicono no per il ph pazienza. In realtà però volevo anche far fare una ricerca per micoplasmi, perché dovrei avere ancora addosso l’amico ureaplasma. Se possono fare tutto con un solo tampone sarebbe una favola. Poi, ora che va meglio, volevo anche fare un esame delle urine, per capire qualcosa in più. Appena ho tutto vi posto i risultati.
Grazie Ondina, farò sicuramente come mi hai detto, così da non farmi abbattere quando quegli odiosi e micragnosi batteri decideranno di dare un altro party a spese mie. :pugile:
Buon anno anche a tutte voi! E soprattutto, sempre e ancora grazie! :love1:


Prossimo

Torna a Storie di Cistite

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Majestic-12 [Bot] e 11 ospiti


ATTENZIONE! Cistite.info propone contenuti a solo scopo informativo e divulgativo. Spiegando le patologie uro-genitali in modo comprensibile a tutti, con attenzione e rigore, in accordo con le conoscenze attuali, validate e riconosciute ufficialmente.
Le informazioni riportate in questo sito in nessun caso vogliono e possono costituire la formulazione di una diagnosi medica o sostituire una visita specialistica. I consigli riportati sono il frutto di un costante confronto tra donne affette da patologie urogenitali, che in nessun caso vogliono e possono sostituire la prescrizione di un trattamento o il rapporto diretto con il proprio medico curante. Si raccomanda pertanto di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio o indicazione riportata


CISTITE.INFO aps Onlus - Associazione costituita ai sensi del Decreto Legislativo 4 dicembre 1997 n.460 - CF: 94130950218 - p.IVA: 02906520214