La storia di Chiara

L'archivio delle storie personali

La storia di Chiara

Messaggioda yaya » gio set 13, 2012 7:36 am

Ciao a tutte! Dopo molti mesi che vi seguo finalmente eccomi sulla tastiera a partecipare!
Cerco di farla breve, la mia storia è simile a quella di molte purtroppo...
Ho 22 anni e sono fidanzata da 2 e mezzo. All'inizio della nostra storia iniziai a informarmi per la pillola, così feci le analisi sangue e urine.
Da lì è iniziato un calvario di visite, perchè un valore nelle urine non era buono e così ho scoperto di avere un rene più piccolo e che praticamente non funziona... ma è una cosa da tenere sotto controllo, non prendo farmaci, faccio solo visite e analisi di routine, visto che l'altro rene funziona bene.
Avrete notato che non parlo di cistite, strano eh? Infatti fino ad allora io non ho MAI avuto nessun sintomo di cistite...
Una volta fra le varie analisi feci un urinocoltura, ma nessun mi disse che dovevo scartare il primo getto di pipì e che dovevo fare un bidè prima di raccogliere le urine. Fatto sta che furono positive all'e. coli, presi antibiotico. Poi altra urinocoltura, ancora antibiotico, tutto senza sintomi!
beh dopo il secondo antibiotico le cistiti mi vennero per davvero. Da li 10 mesi di cistiti, un mese si e uno no.
Ma poi ho trovato voi! La mia salvezza! Da marzo ad oggi nessuna cistite! 6 mesi libera!
Le regole che seguo sono:

-D-mannosio (io prendo quello long life...) , iniziai con 3 al giorno dopo l'ultimo antibiotico, poi sono passata a 2, infine a 1. Ma qui mi sono fermata, ne prendo ancora una ogni sera, non riesco a scalare un giorno si e uno no... :( è normale dopo 6 mesi?
-biancheria intima bianca 100% cotone
-lubrificante durante i rapporti (in realtà uso il gel vidermina verde, che non è proprio un lubrificante credo, ma è l'unico di quelli che abbiamo provato con cui ci siamo trovati realmente bene)
-assorbenti solo esterni, in cotone (uso Vivicot oppure i saugella)
-il sapone intimo non lo uso quasi mai, cerco di lavarmi con sola acqua, ma cmq ho il saugella verde che è l'unico che non mi brucia
-bevo ovviamente tanta acqua
- ho imparato anche che la camomilla attenua i fastidi!
- cerco di tenere l'intestino regolare, con frutta verdura e yogurt, ma è davvero pigro!
- quando ho qualche bruciore esterno uso la polvere della vitamindermina, la metto solo sulle mutande. Spesso la metto anche prima di andare a dormire, perchè proprio non riesco a dormire senza mutande!
- non prendo più contraccettivi ormonali

Ok mi pare di aver messo tutto le cose che faccio nel tentativo di scongiurare nuove cistiti :) però temo che ci sia qualche cosa che non basta perchè non riesco a diminuire da una al giorno.

Intanto però ho anche avuto un tampone faringeo positivo allo stphilococco, il mio medico mi ha detto che viene con le difese immunitarie basse e cosa mi da? L'antibiotico! (sempre il marzo scorso, quell'ultimo antibiotico che presi anche per l'ultima cistite) Ora sento di nuovo qualche fastidio alla gola, nulla di insopportabile, ieri ho comprato l'estratto di semi di pompelmo, perchè ricordo di aver letto da qualcuna di voi che lo aveva provato per la cistite, che non aveva funzionato, ma che invece le era passata un'altra cosa che non riusciva a debellare.
Inoltre a giugno a scorso ebbi un'allergia agli occhi (per lenti a contatto e trucco) e mi diedero un collirio di cortisone e antibiotico.
Infine a luglio ho avuto un ivg, quindi ho dovuto riprendere ancora una volta l'antibiotico...

Ora nonostante i miei enormi progressi, visti miei 6 mesi di più o meno salute senza cistiti, sta mattina mi sono svegliata con l'intestino sottosopra, cioè non riesco ad andare al bagno anche se sento lo stimolo, mi sento gonfia piena d'aria, ma soprattutto mi brucia la vagina esternamente e ho sentito un pò di fastidio con la pipì...
Terrore della cistite!!!
Quindi è da prima delle 7 che sto in piedi e ho fatto così:
una camomilla; ho iniziato l'estratto di semi di pompelmo (15 gocce in acqua....bleaaaaah!Fa davvero schifo!); un d-mannosio; uno yogurt; ho messo il gel della vidermina; la polvere vidermina sulle mutande; e ho preso anche un pasticchina a base di prugne per andare al bagno.
Che dite?

Detto questo ne approfitto per ringraziarvi perchè questi 6 mesi di pace mi hanno ridato la speranza che se ne esce :) A presto!

Re: La storia di Chiara

Messaggioda Natina » gio set 13, 2012 12:37 pm

Ciao yaya benvenuta :ciao:
Beh un altra ragazza "rovinata" dai medici.. vabbè comunque l'importante è che se ne esce e già da sola te ne stai rendendo conto! Bene!
yaya ha scritto:D-mannosio (io prendo quello long life...)

Come mai non prendi D-Mannosio? se ne parla nel forum del long life, fai una ricerca e vedi cosa ti dà.. ;)
yaya ha scritto:lubrificante durante i rapporti (in realtà uso il gel vidermina verde,

Hai già provato D-Mannosio o xerem? se comunque non ti trovi bene con questi per i rapporti puoi usarli comunque come creme lenitive qualora avessi un infiammazione o altri fastidi vulvari come il bruciore di cui parli..
yaya ha scritto:il sapone intimo non lo uso quasi mai

cerca di toglierlo del tutto, tanto non ti cambierebbe nulla.. sapone solo dopo aver defecato e solo per l'ano..
yaya ha scritto:bevo ovviamente tanta acqua

Quanta di preciso? in genere non si dovrebbe bere più di 1,5-2 litri d'acqua al dì, quando non sei in fase acuta, questo per non stressare tropo la vescica..
Per l'intestino noi ci troviamo bene o con X-flor o con magnesio o con il succo di noni..
Al posto della camomilla ti consiglio le tisana di malva gramigna e equiseto, sono antinfiammatori!.. e i semi di pompelmo li sconsigliamo leggi qui viewtopic.php?f=34&t=730

A quando risale il tuo ultimo tampone vaginale? era riportata la flora batterica e il ph?

Re: La storia di Chiara

Messaggioda Cles » gio set 13, 2012 1:00 pm

Aggiungo: mantenere l'intestino regolare è importantissimo.
Inoltre ogni corpo reagisce in maniera diversa, quindi può essere benissimo che il tuo ci impieghi di più a guarire completamente e che quindi tu debba prenderti più tempo continuando ad assumere una dose di mannosio. Io ti consiglierei però di provare il mannosio come dice naty perchè è più completo, contiene il noni che è un antiinfiammatorio e il bicarbonato che aiuta a regolare i ph vaginale.
Visto tutti gli antibiotici che hai preso direi che sarebbe bene fare anche un ciclo di fermenti lattici (quelli con miliardi di lattobacilli) per ripristinare le tue difese, e inoltre i fermenti aiutano molto a regolarizzare l'intestino.
Sapere lo stato della flora vaginale è importante, come conoscerne il ph: in un ambiente non adatto i bacilli che difendono la vagina non riescono a sopravvivere, e inoltre gli antibiotici potrebbero aver compromesso questi lattobacilli buoni.
La tua situazione non sembra grave e credo che una volta ripristina to l'equilibrio di intestino-vagina ecc. riuscirai a risolvere i tuoi problemi!
Ora attendiamo la risposta alle nostre domade :ciao:

Re: La storia di Chiara

Messaggioda yaya » gio set 13, 2012 1:33 pm

Grazie per le vostre risposte!
Allora...
Non ho mai provato il mannosio solo perchè mia mamma non vuole assolutamente che io lo ordini tramite l'azienda (ne parlavo nella sezione delil mannosio forte, mia mamma è così, anche se gli ho letto i vostri commenti all'epoca...), quindi lo dovrei comprare in farmacia che costa un patrimonio...
Ma sta mattina, dopo che vi ho scritto sentivo davvero tanto stimolo per la pipì e bruciore, non sapevo che fare di più di quello che avevo già fatto e ho telefonato a tutte le farmacie di zona x sapere se avevano l'Ausilum forte . Una farmacia mi ha detto che se lo ordinavo lo potevo andare a prendere già dopo le 16.30 e così ho fatto! Fra un paio d'ore lo vado a prendere, ma per fortuna va già meglio, il bruciore esterno è passato e anche la pipì va meglio, sempre uno stimolo un pò frequente, ma anche perchè sto bevendo parecchio, e un pò di fastidio all'uretra!

Non ho mai fatto un tampone vaginale, nessuno me lo ha mai prescritto... Ho incontrato degli incompetenti peggio che mai. Mi dicevano che non bevevo abbastanza e basta -.- Considerate che sto sempre dal nefrologo, più la ginecologa e il mio medico di base, fra tutti e tre non so chi ne sapeva di meno. Quando sono stata l'ultima volta dal nefrologo gli parlai del D-mannose, e lui mi disse "Ah bene! Dimmi come si chiama che così me lo scrivo e lo consiglio a tutte! :S:

Cmq questo mese devo fare le solite analisi di routine x i reni, quindi mi faccio prescrivere anche qst nel caso... che gli devo dire? Un tampone vaginale? Fra le varie che ho x i reni ho anche urine normali e urinocoltura.

Quanto bevo di solito? circa un litro e mezzo quando sto bene e due litri con la cistite in corso, ma tante volte non ci faccio tanto caso... io prendo il bicchiere e bevo :)

Bene, quindi fra poco vado a lasciare questi 122 euro alla farmacia...che gioia! -.-

Re: La storia di Chiara

Messaggioda Natina » gio set 13, 2012 2:10 pm

Certe cose non le capisco, non cambia nulla, il prodotto che ordini direttamente dal sito è lo stesso che prendi in farmacia con la sola differenza che ordinandolo alla ditta lo peghi molto di meno e non viene trastullato tra tutti i vari corrieri.. Vabbè comunque hai fatto bene ad ordinarlo e dato che il mannosio forte nn ha bicarbonato per alcalinizzare puoi aggiungerlo tu, una punta di cucchiaino da caffè..

il tampone vaginale è importante per vedere se devi ricostituire le tue difese.. è importante che sia riportata la flora batterica ossia i lattobacilli e il ph.. richiedilo direttamente quando vai a fare l'impegnativa.. facci sapere come procede.. ;)

Re: La storia di Chiara

Messaggioda Natina » gio set 13, 2012 2:17 pm

Cles ha scritto:il bicarbonato che aiuta a regolare i ph vaginale.

Credo che Cles volesse dire il ph delle urine!.. ;)

Re: La storia di Chiara

Messaggioda Cles » gio set 13, 2012 6:54 pm

:cavoli: si esatto!

Re: La storia di Chiara

Messaggioda Rosanna » ven set 14, 2012 7:57 pm

yaya ha scritto:non riesco a scalare un giorno si e uno no... :( è normale dopo 6 mesi?

Normale dato che segui solo una piccola parte dei consigli del forum e per il resto fai di testa tua:
yaya ha scritto:io prendo quello long life

Noi preferiamo un altro che si sono dimostrati più efficaci
yaya ha scritto:lubrificante durante i rapporti (in realtà uso il gel vidermina verde

Vedi sopra.
yaya ha scritto:il sapone intimo non lo uso quasi mai

Chissà cosa vuol dire quel quasi.
yaya ha scritto:ho imparato anche che la camomilla attenua i fastidi!

Provassi le tisane che consigliamo noi avresti benefici maggiori.
yaya ha scritto:cerco di tenere l'intestino regolare, con frutta verdura e yogurt, ma è davvero pigro

Noi consigliamo anche altro.
yaya ha scritto:quando ho qualche bruciore esterno uso la polvere della vitamindermina, la metto solo sulle mutande.

:muro: (come se metterlo sulla vulva o sulle mutande cambiasse qualcosa!! :-no )
yaya ha scritto: ho anche avuto un tampone faringeo positivo allo stphilococco

Probabilmente "streptococco"!
yaya ha scritto: e cosa mi da? L'antibiotico!

Tu non sei obbligata a prenderli sai?
Mia figlia ha il tampone positivo da due anni: mai preso un antibiotico per lo streptococco. La maggior parte delle persone sono positive in quanto portatori sani. Il discorso è uguale alla cistite: più prenderai antibiotici e più lo streptococco si fortifica e ti creerà sintomi! Mia figlia non ha più avuto una sola tonsillite da streptococco! Oltre al fatto che ti fa rifiondare nel circolo vizioso della cistite.
yaya ha scritto:Infine a luglio ho avuto un ivg, quindi ho dovuto riprendere ancora una volta l'antibiotico...

E ti chiedi come mai hai ancora cistiti? Intanto ti faccio notare che ci sono metodi contraccettivi naturali alternativi alla pillola ed altrettanto efficaci (Babycomp), ma a parte questo non puoi riempirti così di antibiotici! Come pensi di poterne uscire? Sono stati loro la causa dell'insorgenza dei tuoi problemi urologici, come credi che possano passare se continui ad assumerli per ogni minimo motivo?!
yaya ha scritto:una camomilla; ho iniziato l'estratto di semi di pompelmo (15 gocce in acqua....bleaaaaah!Fa davvero schifo!); un d-mannosio; uno yogurt; ho messo il gel della vidermina; la polvere vidermina sulle mutande; e ho preso anche un pasticchina a base di prugne per andare al bagno.
Che dite?

Che se continui così non ne esci, che devi leggere molto di più il forum e mettere in pratica ciò che consigliamo!

yaya ha scritto:ho telefonato a tutte le farmacie di zona x sapere se avevano l'Ausilum forte .

Assurdo andare a spendere 120 euro in farmacia quando puoi avere lo STESSO identico prodotto a 70 euro! Probabilmente ve ne avanzano. Buon per voi (ma lo ritengo comunque un inutile spreco!)

Re: La storia di Chiara

Messaggioda Stefania 69 » mar set 18, 2012 9:19 pm

Cosa intendi esattamente quando dici che non riesci a scalare l'ultima dose di mannosio? che sintomi hai?

Per il resto concordo con quanto ti hanno gia' scritto. Una volta che riuscirai a mettere in atto tutti gli accorgimenti e a evitare tutto cio' che impedisce la guarigione (antibiotici in primis) troverai anche la soluzione definitiva... Hai gia' cominciato, perche' lasciare le cose a meta'? :):

Re: La storia di Chiara

Messaggioda yaya » dom feb 03, 2013 9:25 pm

Ed infatti eccomi qui con la terza recidiva: settembre, novembre e gennaio.
Ora sto aspettando i risultati dell'urinocoltura, ma non mi ci vuole la palla di vetro x sapere che sarà positiva :(


yaya ha scritto:Infine a luglio ho avuto un ivg, quindi ho dovuto riprendere ancora una volta l'antibiotico...

E ti chiedi come mai hai ancora cistiti? Intanto ti faccio notare che ci sono metodi contraccettivi naturali alternativi alla pillola ed altrettanto efficaci (Babycomp), ma a parte questo non puoi riempirti così di antibiotici! Come pensi di poterne uscire? Sono stati loro la causa dell'insorgenza dei tuoi problemi urologici, come credi che possano passare se continui ad assumerli per ogni minimo motivo?!

Ora usiamo il preservativo. Non li uso per ogni minimo motivo gli antibiotici, ma quando ho la cistite si perchè ho paura per il mio unico rene funzionante: se i batteri dovessero risalire sarebbe la fine. E ovviamente questa estate con l'ivg, che è un intervento chirurgico l'ho dovuto nuovamente prendere...non mi sembrava una sciocchezza trascurabile.

yaya ha scritto:ho telefonato a tutte le farmacie di zona x sapere se avevano l'Ausilum forte .

Assurdo andare a spendere 120 euro in farmacia quando puoi avere lo STESSO identico prodotto a 70 euro! Probabilmente ve ne avanzano. Buon per voi (ma lo ritengo comunque un inutile spreco!)[/quote]

Ora lo acquisto tramite il sito. Ti garantisco che i soldi non mi avanzano... ho solo mia madre che porta i soldi a casa. Ma visto che è lei che decide per i suoi soldi, e inizialemtne non si fidava...peggio per lei. Ora abbiamo trovato un compromesso e riesco a risparmiare.

Al di là di queste chiacchiere però siamo sempre alle solite: io prendo il mannosio e ora riesco a tenere il mio intestino molto più puntuale, uso sempre il lubrificante nei rapporti, ho smesso il detergente intimo. Eppure eccola qui. Di nuovo. Dopo 24h dal rapporto e 2 mesi esatti dalla precedente cistite, lei torna.
Avevo gridato vittoria dopo quei sei mesi di pace, invece la terza recidiva sta qui, mi sto scoraggiando di nuovo...
A settembre avevo fatto il tampone vaginale, come mi avevate consigliato, ma era tutto ok, anche i lattobacilli c'erano. Magra consolazione...
Ora che ho letto la risposta di Ros poi mi sento anche peggio uff. :(
Che devo fare? (Oddio mi sento scema a chiederlo così...) Ma davvero ho solo voi, nè mia madre nè il mio ragazzo capiscono. E visto che il mio dottore propone solo antibiotici e cranberry, dire neanche lui :(

Re: La storia di Chiara

Messaggioda Rosanna » lun feb 04, 2013 1:23 pm

yaya ha scritto:Ora che ho letto la risposta di Ros

Cioè, da settembre che l'ho scritta, tu l'hai letta solo a febbraio!?! :shock:

Re: La storia di Chiara

Messaggioda Natina » mar feb 05, 2013 1:07 pm

Non hai a casa gli stick meditrol per controllare la situazione? Almeno il ph.
Capita che nel percorso ci siano ricadute, ma sempre più blande. Ma hai preso l'antibiotico di già?
Se nn l'hai fatto, procedi con D-Mannosio, bds se il ph è acido e applica calore.

Re: La storia di Chiara

Messaggioda Rosanna » mer feb 06, 2013 10:36 am

Forse risponderà a giugno.
:fifi:



Torna a Archivio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Danielacarzedda e 2 ospiti

CISTITE.INFO aps Onlus - Associazione costituita ai sensi del Decreto Legislativo 4 dicembre 1997 n.460 - CF: 94130950218 - p.IVA: 02906520214