ragazze... siete la mia ultima spiaggia

L'archivio delle storie personali

ragazze... siete la mia ultima spiaggia

Messaggioda doretta » sab ago 11, 2012 12:00 am

Ciao ragazze,
eccomi qui a raccontare la mia storia. scusatemi la punteggiatura sono nel bel mezzo di una crisi di cistite e non riesco a controllare anche questo aspetto.
ho 24 anni, da due anni con un ragazzo, da due anni con la cistite. da due anni in agonia. la prima cistite dopo il nostro secondo rapporto.ed ecco l'inizio della mia odissea.
primi 3 mesi a prendere monuril secondo le indicazioni del medico di base (la ginecologa concordava dicendomi che la cistite è troppo complessa, quindi di andare avanti con monuril).
in seguito data la cadenza mensile delle cistite (e in pratica piu o meno ogni 5 rapporti) ho iniziato girare urologi, fare ecografie,tamponi vaginali,uretrali,esami urodinamici e urinoculture ho ottenuto soltanto che avevo la vestibulite, la candida pseudotropicalis (risultata positiva una sola volta) ureaplasma, e.colli.
di cure ho fatte tantissime...tutta la gamma di mirtillo rosso, di uva ursina, ogni tipo di antibiotico almeno una volta,quercitina, ginecanesten 3 mesi senza sosta,diflukan non mi ricordo piu... una decina di pillole...ho arichito le case farmaceutiche...poco ma sicuro ma non la mia salute.
da un anno ho introdotto il lubrificante ad ogni rapporto. ma ormai ragazze tra un po avro bisogno anche del viagra per farmi venire la voglia.
sono andata in crisi a settembre quando ho litigato con il mio ragazzo pesantemente e un urologo specializzato in cistite a san raffaele mi ha detto che non si puo uscire, e mi ha proposto una cura antibiotica per un mese ogni giorno. li sono scappata, lasciato il mio ragazzo e sono rimasta da sola a meditare per 4 mesi. 4 mesi senza cistite. ho pure esperimentato di andare a letto con un mio amico e niente cistite. ma cmq il mio ragazzo mi mancava troppo e siamo tornati insieme. e quindi eccoci da capo con la cistite. da gennaio fin ora ho cambiato ginecologo e medico di base che non mi credevano piu quando chiamavo per cercare una cura. le cistite tutte le volte sono batteriche con e colli, sensibile a quasi tutti gli antibiotici.
a maggio un amica mi ha raccomandata una nuova ginecologa e sono andata il 19 maggio.la nuova cura consiste in 2 pastiglie al giorno di d-mannosio(in farmacia avevano longlife,2 buste citropiperazina,1 normast,lactofin ovuli due volte alla settimana, crema vea da mettere all ingresso della vagina, laroxyl 3 gocce per rilassarmi un po'.4x quando c'è la cistite. seguo la cura in maniera ortodossissima. ma le cistite continuano ad arrivare con la stessa cadenza piu o meno.l'unico aspetto positivo è che sono piu sopportabili.oggi è uno di quei giorni neri. svegliata dall'impetto di urinare ho iniziato la giornata con 5xd-manossio e 5xcitropiperazina.(lasciamo stare la nausea e il dolore di stomaco).a cui ho aggiunto due ad ora di pranzo(dato che stavo impazzendo) e altri due adesso che il bruciore è tornato.ho paura di crollare intossicata ed addolorata nello stesso tempo.
cosa posso fare per migliorare la mia condizione,escludendo l'opzione lasciare il ragazzo???mi sento sfigatissima,non conosco piu nessuna nella mia condizione e quelli intorno a me sono stufi di sentirmi che sto male.
indicazioni potenzialmente utili:
-prendo la pillola anticoncezionale
-il pene del mio ragazzo è decisamente grande e i rapporti non li vuole concludere senza molte insistenze da parte mia prima di un ora. il dolore della cistite è proporzionale alla durata del rapporto
-per quanto riguarda il discorso candida,test negativo ma le perdite ce li ho tutti i giorni
-ho il terrore della penetrazione ormai
-soffro d'insonnia dovuta ad ansia e mania di controllo da qualche anno senza cura efficace, e quindi quasi sempre mi sveglio stanca e apatica
-il mio ragazzo ha fatto l'esame della sperma,e delle urine negativo
e NON CE LA FACCIO PIU!!!!!!!!!!!
l'anomalia che sto vivendo mi fa provare gioia all'idea che andro a studiare 4 mesi all'estero e vedro(quindi probabilmente farò sesso) con il mio ragazzo solo due volte. non mi sembra normale che non mi interessa piu il sesso a quest eta.
RAGAZZE STO IMPAZZENDO....non voglio molteplicare i psicofarmaci. Per favore aiutatemi!!!!

Re: ragazze... siete la mia ultima spiaggia

Messaggioda frizzina » sab ago 11, 2012 12:23 am

Intanto Benvenuta Doretta.
Vediamo di analizzare con calma la tua situazione.
doretta ha scritto: la prima cistite dopo il nostro secondo rapporto.ed ecco l'inizio della mia odissea.

Direi che è l'inizio che qui hanno avuto un pò tutte. Non preoccuparti, che ti comprendiamo bene.
doretta ha scritto:4 mesi senza cistite

Ma anche 4 mesi senza rapporti, il che mi fa pensare ad altro..hai letto bene sul forum? leggiti la sezione dedicata alle patologie correlate. ti ritrovi in qualche sintomo?
doretta ha scritto:la nuova cura consiste in 2 pastiglie al giorno di d-mannosio(in farmacia avevano longlife,2 buste citropiperazina,1 normast,lactofin ovuli due volte alla settimana, crema vea da mettere all ingresso della vagina, laroxyl 3 gocce per rilassarmi un po'

Bè, almeno bisogna dire che già conosci alcune dei medicinali che usano molte donne del forum!
doretta ha scritto:cosa posso fare per migliorare la mia condizione,escludendo l'opzione lasciare il ragazzo???

Non è un'opzione. Molte donne del forum hanno una vita matrimoniale ed affettiva, e molte hanno vissuto mesi senza rapporti, e questo non ha distrutto i loro matrimoni, ma li ha rafforzati, perchè i compagni e mariti, hanno vissuto insieme a loro il dolore e le hanno aspettate..comprese..amate.
doretta ha scritto:prendo la pillola anticoncezionale

:n Non ci siamo. La pillola andrebbe sospesa,molte l'hanno fatto. Si è trovata forte correlazione tra le due cose (cistite/pillola).
doretta ha scritto:il pene del mio ragazzo è decisamente grande e i rapporti non li vuole concludere senza molte insistenze da parte mia prima di un ora. il dolore della cistite è proporzionale alla durata del rapporto

Presumendo che per il pene del tuo ragazzo si può far poco (e ti ho già risposto nella sezione in cui hai fatto la domanda) ti chiedo, durante i rapporti cosa provi? dolore? bruciore all'entrata? l'orgasmo ti dà dolore dopo?
doretta ha scritto:-per quanto riguarda il discorso candida,test negativo ma le perdite ce li ho tutti i giorni

é già un buon punto a favore. Le perdite in certi casi sono fisiologiche. Se il test è negativo, non preoccupartene. Nel test com'era la flora lattobacillare?
doretta ha scritto:soffro d'insonnia dovuta ad ansia e mania di controllo da qualche anno senza cura efficace, e quindi quasi sempre mi sveglio stanca e apatica

Segui una cura psicologica per questo? chi te l'ha diagnosticato?
doretta ha scritto:-il mio ragazzo ha fatto l'esame della sperma,e delle urine negativo

bene. altro buon punto a favore.
doretta ha scritto:non mi sembra normale che non mi interessa piu il sesso a quest eta.
Vai tranquilla. pensiero normalissimo nella tua situazione. Io a 22 anni pensavo ad una vita da single, vedi un pò! :lol:
doretta ha scritto:non voglio molteplicare i psicofarmaci. Per favore aiutatemi!!!!

Non preoccuparti. Non servirà. Non sei pazza e al momento sei solo un pò sconfortata. Ma se ci segui vedrai che potrai stare meglio.
In attesa delle altre moderatrici, ti consiglio di leggere bene il forum, così ti documenterai meglio e inizierai ad interiorizzare meglio.
Coraggio. Non sei più sola. :love1:

Re: ragazze... siete la mia ultima spiaggia

Messaggioda frizzina » sab ago 11, 2012 10:48 am

Dimenticavo. nel tampone che hai fatto, hai ricercato solo la candida?

Re: ragazze... siete la mia ultima spiaggia

Messaggioda moon » sab ago 11, 2012 11:06 am

doretta ha scritto: e i rapporti non li vuole concludere senza molte insistenze da parte mia prima di un ora. il dolore della cistite è proporzionale alla durata del rapporto


Egoista. Non appena non te la senti più ti DEVI fermare! voglio vedere se a lui bruciasse il pisello...ma scherziamo??

Re: ragazze... siete la mia ultima spiaggia

Messaggioda SofiaF » sab ago 11, 2012 12:29 pm

Ciao Doretta e benvenuta anche da parte mia, già il fatto che tu abbia trovato questo sito e abbia voglia di farti aiutare è un primo passo avanti verso la guarigione.
Innanzitutto ti chiedo di spiegarci bene quali sono i tuoi sintomi, bruciore all'entrata del pene in vagina o anche durante? Bruciore durante la minzione o anche dopo? Il bruciore dov'è localizzato, internamente o nell'uretra? Il tuo intestino è regolare?
doretta ha scritto:le cistite tutte le volte sono batteriche con e colli, sensibile a quasi tutti gli antibiotici.

Questo è positivo, nel senso che più si prendono antibiotici più i batteri diventano resistenti, nel tuo caso non è ancora successo. A quando risale l'ultima urinocoltura?
Come già ti ha detto frizz è importante sapere anche com'è la flora lattobacillare, per capire se è il caso di ripristinarla con fermenti vaginali.

Fossi in te la prima cosa che farei è quella di dire al tuo ragazzo che per te i rapporti sono molto dolorosi e che quindi per il momento non te la senti di averne, potete coccolarvi e raggiungere l'orgasmo in mille altre maniere. Questo non vuol dire assolutamente lasciarlo, anzi vuol dire capire lui quanto rispetto ha per te. Non sarà certo una decisione per la vita, ma ci credo che non hai voglia di fare l'amore, con il dolore che provi e le cistiti conseguenti, chi ne avrebbe???
Anzi, non capisco con che forza tu continui ad obbligarti ad averne sapendo il dolore che proverai dopo. Ma il tuo ragazzo sa quanto soffri per le cistiti? Glielo racconti o fai finta di star bene?

Nel frattempo ti consiglio di cominciare ad assumere D-Mannosio - la posologia la trovi in homepage - e di prendere anche gli stick per monitorare le urine, così possiamo aiutarti meglio e tu puoi cominciare a capire cosa sta succedendo. La consapevolezza del proprio corpo è la cosa più bella e importante che ti capiterà di imparare in questo forum, e con lei imparerai ad amarti e coccolarti. Leggi leggi leggi e ancora leggi, anche quando ti sembrerà che ci sia troppa roba da imparare e non saprai da dove iniziare.

Ultima domanda, l'insonnia e l'ansia da quanto tempo ce li hai? Sono legati alle cistiti oppure no?

Forza e coraggio, dalla cistite si guarisce. :flower:

Re: ragazze... siete la mia ultima spiaggia

Messaggioda SofiaF » sab ago 11, 2012 12:38 pm

Dimenticavo, per gli eventuali rapporti puoi utilizzare sia prima che dopo la crema D-Mannosio che, oltre a lubrificare, evita grazie al mannosio la risalita dei batteri dall'uretra.

Re: ragazze... siete la mia ultima spiaggia

Messaggioda doretta » sab ago 11, 2012 4:21 pm

Prima di tutto vorrei ringraziare per la rapidità con la quale mi avete risposto. Innanzitutto mi sono dimenticata dire che l'estate scorsa quando il tampone è risultato positivo per la candida è inoltre risultato positivo a livello vaginale di klebsiella pneumoniae. L'ultimo tampone vaginale dice esame microscopico:alcune cellule epiteliali, bacili gram positivi tipo lattobacili. Invece dal esame colturale: sviluppo di flora batterica residente sapprofita. Nessun sviluppo di Gardnerella vaginalis e candida spp. Inoltre durante questi due anni ho ricercato anche ureaplasma e mycoplasma,trichonomonas,clamidya.
L'ultimo tampone uretrale del 24/01 dice: discreto numero di cellule epiteliali.Bacili gram-positivi tipo lattobacilli. sviluppo di flora batterica residente saprofita. nessun sviluppo di neisseria gonorrhocae e candida spp. Quindi mi è stato detto che non ho niente. Un anno fa è risultato positivo per ureaplasma urealyticum.
Nell'esame urodinamico: uroflussometria non effettuata, residuo p-m scarso. Studio p/f;durante la fase di riempimento non si evidenziano alterazione della compliance, fase minzionale nella norma, stimoli minzionali avvertiti solo ad elevati volumi di riempimento.Conclusioni: riduzione della sensibilità,detrusore normo-contrattile.
Nell ultima visita ginecologica dice lieve iperemia in corrispondenza degli sbocchi ghiandolari maggiori e della commessura posteriore (swab test 1+ post,anteriormente).
Da due settimane metto lactofin ovuli, uno ogni 3 sere, ma è molto strano perche al mattino quando mi alzo in piede non scende...in pratica rimane solido dentro di me e ci vogliono tutti i tre giorni fino che cade giu a pezzettini solidi, tipo ricotta.
Per quanto riguarda i sintomi:
-scarsa eccitazione, e quindi sono poco bagnata, di conseguenza aggiungo lubrificante hr,ma sento lo stesso dolore alla penetrazione perche la vagina non è dilatata. continuo ad aggiungere lubrificante durante il rapporto quando inizio sentire sfregamento
-difficilmente tollero il petting, mi brucia tanto sentire il suo dito intorno alla mia uretra, e sulla parete in alto.
-quando inizio ad eccitarmi, sempre in seguito alla stimolazione clitoridea, dopo pochi minuti ho l'orgasmo , le contrazioni sono molto forti e i muscoli in seguito rimangano contratti e di conseguenza la penetrazione in seguito all'orgasmo risulta dolorosa e preferisco non continuare. in seguito all orgasmo (forse è normale, non lo so) l'eccitazione cala e da parte mia l'atto sessuale si puo concludere, non riesco a farmi tornare la voglia subito e quindi qua inizia la contrattazione su come soddisfare lui. non sempre vinco io. Quindi solitamente provo ad evitare l'orgasmo per poter andare avanti di piu. E un po strano no?
- subito dopo la fine del rapporto, vado a fare la pipi e a lavarmi. se brucia mentre urino non è un buon segno. in seguito al rapporto sento un bruciore difuso all'ingresso della vagina e stare seduta o comunque toccare quella zona non è bello.
- andata a dormire, quando mi viene la cistite, mi sveglio con un bisogno urgentissimo di urinare. urino poco, sento un odore sgradevolissimo e in seguito ad aver urinato sento tanto bruciore. talmente tanto da farmi venire la pelle d'oca. torno a letto, prendo subito 4xmannosio e citropiperazina e inizio a pregare. Mi sembra di aver pagato per tutti i peccati della mia famiglia. Sento un forte peso nella vescica, sudo freddo, ho i brividi, la nausea e un costante bruciore all'uretra. Solitamente ci vogliono 3 ore per far diminuire l'agonia. La cistite si presenta solitamente in una delle prima 3 notti post rapporto. Entro un giorno mi passa, ma non posso avere rapporti neanche i giorni successivi perche mi brucia troppo la zona circonstante all'uretra..
Prima di aver iniziato questa cura mi trattavo con monuril il bruciore persisteva per giorni e inoltre avevo anche perdite di sangue dall uretra. Devo confessarvi che quando mi arriva la cistite meta giornata la devo passare per forza a letto. e non posso fare niente.
Per quanto riguarda il mio intestino sono stata stitica per anni, ma la situazione è migliorata nell'ultimo anno riuscendo andare in bagno almeno 2 volte alla settimana. Comunque resta il problema degli emorroidi che ogni tanto vengono.
Per quanto riguarda il rapporto con il mio ragazzo, lui mi ha visto soffrire solo la prima volta dato che eravamo fuori citta, dato che vivo con i miei genitori e quando mi viene la cistite sono a casa con loro. Inoltre lui solo adesso(intendo questi giorni) ha capito che il problema è dovuto ad una diversa conformazione dei nostri genitali. Per lui sono la prima ragazza che accusa questi problemi. E lui ne ha 35 anni. I medici mi hanno sempre detto che non esiste che una questione di compatibilita ma che io sono sensibili, qualunque sia il ragazzo( cosa non vera, perche lui è l'unico con cui ho sofferto). Quindi per molto tempo ho provato a risolverlo come se fosse un problema tutto mio. Comunque anche se adesso ha capito che centriamo tutt'e due, continua a dirmi che il suo pene è perfetto, ed è la mia vagina strana. Alla fine della discussione mi da ragione, ma non so se lo dice per farmi tacere o perche capisce che nessuno dei nostri genitali è strano. Comunque faccio tutto da sola. Perche sopporto? Perche mi piace credere che l'amore è piu di fare sesso e che tutti i problemi si possono risolvere se ce la determinazione. Perche non lo respingo? A volte lo faccio ma ho una paura boia che mi lasci. Mia madre mi ha detto sempre che mio padre lo ha lasciata perche non era abb interessante a letto. Forse non è la verità. Ma io sento una forte ansia da prestazione. Per me fare l'amore è sempre stata una cosa fatta per soddisfare l'altro. E solo da quando ho la cistite ho iniziato a rivalutare la mia posizione, ma non so ancora come cercare il piacere. Da questo punto di vista la cistite è stata una cosa positiva. Vorrei tanto lasciarmi andare e cercare nuove sensazioni ma tutte le volte che non ho detto Alt è finita con la cistite. Inoltre sono preoccupata del fatto che l'orgasmo provato durante l'atto sessuale è stato sempre nettamente inferiore a quello che lo provo in solitudine.
Per quanto riguarda l'insonnia, negli ultimi 5 anni sono successe cose bruttissime alla mia famiglia. La situazione econimica è molto instabile e i miei genitori sono molto malati. Non so per quanto potro contare ancora su di loro. Questo penso che sia il motivo per cui sto con un ragazzo piu grande di me, cerco sicurezza. Inoltre sono molto competitiva per quanto riguarda i miei studi, e tra un esame e l'altro ci sono sempre le analisi di mia madre, i soldi che non bastano mai, i litigi in casa e quindi mi sveglio molto spesso durante la notte con l'ansia.
Vorrei inoltre aggiungere che sono molto deboluccia fisicamente, leggermente sottopeso, e i miei globuli bianchi sono sempre sotto la soglia inferiore e ho sempre poca energia.
Spero che ho risposto a tutte le domande. L'ausilion lo prendo in sostituzione del d-mannosio?
Un abbraccio

Re: ragazze... siete la mia ultima spiaggia

Messaggioda frizzina » sab ago 11, 2012 9:54 pm

doretta ha scritto:L'ultimo tampone uretrale del 24/01
Un pò troppo vecchio...dobbiamo avere sottomano la situazione attuale. Sai quante cose son cambiate nel frattempo? Devi rifarlo prima possibile.
Se vai nella sezione "esami clinici" trovi la voce "tampone vaginale" lì saprai tutto ciò che dovrai cercare, oltre ovviamente ai comuni miceti.
doretta ha scritto:Nell ultima visita ginecologica dice lieve iperemia in corrispondenza degli sbocchi ghiandolari maggiori e della commessura posteriore (swab test 1+ post,anteriormente).

Ti ha fatto lo swab test? e per quale motivo se ha detto di non essere preparata sulla vestibolite?
doretta ha scritto:in pratica rimane solido dentro di me e ci vogliono tutti i tre giorni fino che cade giu a pezzettini solidi, tipo ricotta.

Se non ti trovi bene con questi, prova il Lactonorm. Sono quelli maggiormente tollerati (anche loro hanno dei pezzettini che fuoriescono per un paio di giorni. è normale.)
doretta ha scritto:scarsa eccitazione, e quindi sono poco bagnata, di conseguenza aggiungo lubrificante hr,ma sento lo stesso dolore alla penetrazione perche la vagina non è dilatata.
Non mi sorprende la scarsa eccitazione, visto che vivi negativamente il rapporto sessuale... La vagina non è dilatata, perchè, temo, tu abbia una contrattura del pavimento pelvico. Non si dilata perchè il muscolo rimane rigido e siccome il lubrificante non fa miracoli, senti lo sfregamento perchè i tuoi muscoli fanno come un muro, non si adeguano al movimento e quindi si ha attrito e perciò lesioni che portano alla cistite.
doretta ha scritto:difficilmente tollero il petting, mi brucia tanto sentire il suo dito intorno alla mia uretra, e sulla parete in alto.

Il petting non è solo "inserimento delle dita in vagina". Escludi del tutto la penetrazione! ti parlo di rapporti orali. e ci sono un sacco di altre cose con cui puoi benissimo divertirti senza provare ad infilare niente dentro la tua vagina già provata!
doretta ha scritto:le contrazioni sono molto forti e i muscoli in seguito rimangano contratti

Rimangono contratti perchè lo sono fin dall'inizio. A molte l'orgasmo provoca persino dolore, ad altre invece aiuta, perchè rilassa.
doretta ha scritto: in seguito all orgasmo (forse è normale, non lo so) l'eccitazione cala e da parte mia l'atto sessuale si puo concludere,

Ovvio che è normale. Perchè non chiedi al tuo ragazzo di avere un'erezione appena avuto l'orgasmo? scoprirai che è praticamente impossibile. Reazione fisiologica del corpo.
doretta ha scritto: e quindi qua inizia la contrattazione su come soddisfare lui.
tipo le aste? tu col martelletto e lui lancia le offerte?
scherzi a parte, una relazione è fatta di 2 persone. Se una sola si permette di prendersi tutto non è più equilibrata. Capisco il tuo amore per lui, ma il subire, non va affatto bene.
doretta ha scritto:Per quanto riguarda il mio intestino sono stata stitica per anni

Assolutamente d'obbligo diventare regolari. Quanto bevi al gg? bere aiuta a rendere morbida la massa fecale e a muovere l'intestino. Ovvio che hai le emorroidi,poi. Noi qui usiamo Noni, X-flor,e fermenti, che potrai trovare nella sezione dedicata.
Ti alimenti con fibre a sufficienza?
Per le emorroidi, prova Xerem. é fenomenale.
doretta ha scritto:continua a dirmi che il suo pene è perfetto,

PFH! (scusate il maiuscolo ma ci stava.) Classico pensiero da uomo. certo, come no.
doretta ha scritto:Comunque faccio tutto da sola.

Ma siete una coppia o un uomo che si sta servendo di una bambola gonfiabile????
doretta ha scritto:Perche sopporto? Perche mi piace credere che l'amore è piu di fare sesso e che tutti i problemi si possono risolvere se ce la determinazione.

Si. l'amore è più di fare sesso. Ma mi pare che primo, lui non lo capisce, secondo, l'amore non è sopportare il dolore in silenzio. Siete una coppia? allora dimostratevi che l'amore, il vostro, può aiutarvi a superare insieme le difficoltà. Altrimenti mi sembra di vedere una ragazza troppo innamorata e un uomo egoista che non si cura di lei.
doretta ha scritto: Mia madre mi ha detto sempre che mio padre lo ha lasciata perche non era abb interessante a letto. Forse non è la verità.

Anche se lo fosse, non è affar tuo. Un rapporto non si basa solo sul sesso. Tua madre forse ti dice così per comodità, ma nelle coppie ci sono tremilamille dinamiche da andare a vedere. Non permettere che il terrorismo psicologico che ha indotto tua madre con questa frase, vada a distruggere non solo la tua stima di te. Non è dando solo sesso che terrai con te un uomo.
doretta ha scritto: Per me fare l'amore è sempre stata una cosa fatta per soddisfare l'altro.

No. Fare l'amore è una condivisione con l'altro. Non è un "ti do e prendi". è : io do a te, tu dai a me. Non mi sorprendono affatto i tuoi sintomi dato quello che mi racconti. Fare l'amore devi amarlo anche tu. Non devi viverlo come un dazio da pagare.
doretta ha scritto:io sento una forte ansia da prestazione
Ecco appunto. Prestazione= tensione= irrigidimento= contrattura.
Mi sai dire da quando hai iniziato ad avere problemi nei rapporti? fin da subito con lui? o anche con altri?
doretta ha scritto: E solo da quando ho la cistite ho iniziato a rivalutare la mia posizione, ma non so ancora come cercare il piacere.

Nulla avviene per caso. (e cito una frase che ho letto..) e direi che è ottimo che tu abbia preso questa cosa come una cosa positiva (in un certo senso). brava. Per cercare il piacere cosa intendi? l'orgasmo lo raggiungi mi pare.
doretta ha scritto:Inoltre sono preoccupata del fatto che l'orgasmo provato durante l'atto sessuale è stato sempre nettamente inferiore a quello che lo provo in solitudine.
Perchè quando sei sola sei te stessa, non soffri di ansie da prestazione, e ti fidi di te. Io vedo comunque un grosso blocco nei confronti dell'altro sesso.
doretta ha scritto: La situazione econimica è molto instabile e i miei genitori sono molto malati. Non so per quanto potro contare ancora su di loro. Questo penso che sia il motivo per cui sto con un ragazzo piu grande di me, cerco sicurezza. Inoltre sono molto competitiva per quanto riguarda i miei studi, e tra un esame e l'altro ci sono sempre le analisi di mia madre, i soldi che non bastano mai, i litigi in casa e quindi mi sveglio molto spesso durante la notte con l'ansia.
Vorrei inoltre aggiungere che sono molto deboluccia fisicamente, leggermente sottopeso, e i miei globuli bianchi sono sempre sotto la soglia inferiore e ho sempre poca energia.
Mh..situazioni difficili vedo. Ma mi sembri anche forte. Il fatto che tu sia sottopeso non gioca a tuo favore..se il corpo non introduce l'energia necessaria come pensi che possa sentirsi efficente?
doretta ha scritto:L'ausilion lo prendo in sostituzione del d-mannosio?

Yes. Hai visto la sezione dedicata? Se lo ordini dal sito ditta, avrai prezzi scontati.

Re: ragazze... siete la mia ultima spiaggia

Messaggioda frizzina » sab ago 11, 2012 11:17 pm

frizzina ha scritto:doretta ha scritto:
Nell ultima visita ginecologica dice lieve iperemia in corrispondenza degli sbocchi ghiandolari maggiori e della commessura posteriore (swab test 1+ post,anteriormente).

Ti ha fatto lo swab test? e per quale motivo se ha detto di non essere preparata sulla vestibolite?

Mi scuso per l'errore. Ti ho confuso con un'altra utente mentre ti rispondevo. Quindi ti chiedo, cosa ti ha detto la ginecologa, a parole? avrete parlato no?

Re: ragazze... siete la mia ultima spiaggia

Messaggioda doretta » dom ago 12, 2012 2:26 pm

La ginecologa a parole mi ha detto che devo interrompere la pillola, che devo masseggiarmi da sola in modo da rilassare il muscolo quello situato sulla parete bassa della vagina e di evitare posizioni in cui lui arriva dall'alto con il suo pisello per non sfregare l'uretra.Oggi a solo due giorni dall'ultima cistite, mi è venuta un altra. Questo forse perche li ho permesso di toccarmi con la mano ieri. Ieri non avevo piu niente, com'è possibile per cosi poco ricominciare da capo??? Tra l'altro la citropiperazina mi ha fatto venire la diarrrea. Un altra cosa che mi sono dimenticata di dire è che quando mi arriva la cistite tutta la vagina è chiusa e non riesco neanche con un dito aprirla.
Inoltre io ho gia preso molti mesi fa una confezione di D-Mannosio, sia dosi da bere sia la cremina da mettere prima e dopo il rapporto. In un mese non ho ottenuto nessun miglioramento pero. Dopo quanti mesi dovrei notare un miglioramento? Inoltre negli ultimi mesi i rapporti sono diventati piu rari, uno ogni due tre settimane, questa cosa puo in qualche modo influire la situazione? Bevo quasi due litri di acqua al giorno, mi idrato molto. Infatti dopo l'orgasmo provo dolore sei lui prova a continuare e ho sempre notato che mi bagno solo dopo la fine dell'orgasmo. Tra l'altro l'eccitazione è quasi inesistente prima dell'orgasmo. La cosa che piu mi preoccupa è che il 20 partiremo una settimana insieme, ma dovro dargli la brutta notizia che non mi sento di avere rapporti sessuali normali. Lui per molto tempo dava ragione al mio primo ginecologo che ci diceva che la cistite mia è una questione mia di testa. Ovviamente, molto delusa, l'ho cambiato subito dopo, ma il mio ragazzo gli ha creduto per molto tempo.
Prima di lui ho avuto un altra relazione lunga durata 2 ani, che non mi ha portato cistite, ma neanche chissa che piacere. Neanche con il mio ex non avevo un bel rapporto, infatti per me è un continua lotta, imparare a dire di no e non accettare essere offesa. L'unico rapporto in cui facevo volentieri l'amore era con un ragazzo che ho frequentato per poco, forse perche non avevo l'ansia da prestazione e non mi interessava fare la carina. Mi rendo conto che è un problema complesso ma per favore aiutatemi uscirne fuori.

Re: ragazze... siete la mia ultima spiaggia

Messaggioda frizzina » dom ago 12, 2012 3:46 pm

doretta ha scritto:La ginecologa a parole mi ha detto che devo interrompere la pillola, che devo masseggiarmi da sola in modo da rilassare il muscolo quello situato sulla parete bassa della vagina e di evitare posizioni in cui lui arriva dall'alto con il suo pisello per non sfregare l'uretra

Quanto meno dei buoni consigli, ma puoi fare molto di più. Sai già quindi localizzare il muscolo pelvico? la tua respirazione è diaframmatica o di petto? (vai allo specchio, respira normalmente, se si muove la pancia è diaframmatica).
Inizia a prendere confidenza con gli esercizi di Kegel reverse (usa il tasto "Cerca",in alto).
doretta ha scritto:Tra l'altro la citropiperazina mi ha fatto venire la diarrrea.
L'hai sospeso?
doretta ha scritto:Questo forse perche li ho permesso di toccarmi con la mano ieri.
Proprio non riesci ad evitarlo?? Già sei in una situazione precaria e basta ben poco a farti ricadere!
doretta ha scritto:In un mese non ho ottenuto nessun miglioramento pero

Cioè hai fatto un solo mese di D-Mannosio? Per miglioramenti cosa intendi? per la cistite? perchè ti avviso, bisogna prendere il problema su più lati. Una contrattura ed una neuropatia, se non si agisce su di loro non guariscono, tantomeno in un mese. Mi chiedo se stai leggendo il forum attentamente: ti consiglio caldamente di leggere la sezione patologie correlate.
doretta ha scritto:Inoltre negli ultimi mesi i rapporti sono diventati piu rari, uno ogni due tre settimane, questa cosa puo in qualche modo influire la situazione?

Influiscono solo sul fatto che la tua patata ha un pò di pace.
doretta ha scritto: Infatti dopo l'orgasmo provo dolore
Non mi sorprende più di tanto.
doretta ha scritto:dovro dargli la brutta notizia che non mi sento di avere rapporti sessuali normali.

Chissà che non riuscirete a vivere una settimana da coppia che vive anche la relazione e non solo di sesso?
doretta ha scritto: Lui per molto tempo dava ragione al mio primo ginecologo che ci diceva che la cistite mia è una questione mia di testa

Mh. Non mi esprimo perchè non è mio uso. Ma stai pur certa che non è un bel pensiero il mio. Da qui vedo la poca considerazione che il tuo ragazzo ha nei tuoi confronti.
Qualcosa nella tua testa c'è, sicuro, ma non devi vederlo come una cosa negativa. Io mi sono sempre ritenuta normalissima eppure anche per me è arrivato l'uso dello psicologo. E sai perchè? perchè alla base di queste patologie (e la cistite è una conseguenza, tendenzialmente, non la causa) c'è un rapporto di chiusura verso il mondo, e la contrattura del muscolo è una reazione del cervello alle ferite (sentite o meno) ricevute dall'esterno. Un "semplice" ma alquanto palloso sistema di difesa.
doretta ha scritto:Mi rendo conto che è un problema complesso ma per favore aiutatemi uscirne fuori.

Il problema è complesso quando lo vedi dal di fuori, senza provare a capirlo. Per questo ciò che tu devi fare ora, è documentarti il più possibile. Accettare il fatto che non c'è solo la cistite per te, e che per uscirne dovrai innanzitutto cambiare il tuo pensiero. Iniziare ad amarti e a conoscere bene il tuo corpo. Noi possiamo consigliarti al meglio, ma come dice la frase di un famoso film: "Io sono il capitano della mia anima".

Re: ragazze... siete la mia ultima spiaggia

Messaggioda Natina » dom ago 12, 2012 4:09 pm

Ciao doretta innanzi tutto ti do anch'io il benvenuto sul forum.. :welcome:
Frizz ti ha già detto molte cose, soprattutto per quanto riguarda il rapporto con il tuo ragazzo.. e son daccordo con lei devi renderlo partecipe del tuo dolore, solo così (forse) si renderà conto di ciò che ti provoca con la sua ostinazione ad avere un rapporto prolungato..
L'ansia da prestazione spiega anche il fatto del perchè hai l'ingresso della vulva chiuso, sei tesa e i muscoli in tensione tendono a stringere!
I vostri rapporti sono con o senza preservativo?
L'ultimo attacco che hai avuto è batterico o no?
Quando hai preso D-Mannosio in che dosi lo hai fatto?.. non so se hai letto che come prevenzione, nel post-rapporto devi prendere una dose subito dopo e 3 nel giorno successivo.. comunque è tutto spiegato qui, http://cistite.info/joomla/index.php/il ... assunzione
Ora come stai?
a livello vulvare quando non hai rapporti hai bruciore, punture di spillo?
Ti consiglio di ordinare alla ditta oltre alil mannosio anche gli stick Meditrol per controllare la situazione delle tue urine se c'è infiammazione o infezione ed agire di conseguenza..
Come curi l'igiene intima?

Re: ragazze... siete la mia ultima spiaggia

Messaggioda Rosanna » lun ago 13, 2012 7:03 pm

doretta ha scritto:cadenza mensile delle cistite (e in pratica piu o meno ogni 5 rapporti)

Sei riuscita a capire se c'è una differenza tra i rapporti che ti provocano cistite e quelli che non te la provocano? Visto che 4 rapporti su 5 sono innocui, forse non è il rapporto il responsabile, ma qualcos'altro che, unito al rapporto, ti scatena il tutto.
doretta ha scritto:da un anno ho introdotto il lubrificante ad ogni rapporto.

Che lubrificante?
doretta ha scritto:nuova ginecologa e sono andata il 19 maggio.la nuova cura consiste in 2 pastiglie al giorno di d-mannosio(in farmacia avevano longlife,2 buste citropiperazina,1 normast,lactofin ovuli due volte alla settimana, crema vea da mettere all ingresso della vagina, laroxyl 3 gocce per rilassarmi un po'.4x quando c'è la cistite.

Una terapia di tutto rispetto. Come si chiama questa ginecologa?
doretta ha scritto:-prendo la pillola anticoncezionale

Sospendila

Se continuerai ad avere rapporti così prolungat andrà a finire che starai sempre male e non vorrai avere per nulla rapporti. Allora non è forse più utile per entrambi averli, ma più brevi piuttosto che rischiare di non averne per nulla?

doretta ha scritto:2 pastiglie al giorno di d-mannosio(in farmacia avevano longlife

Passa alil mannosio, abbiamo numerose testimonianze di donne che si sono trovate molto meglio con D-Mannosio rispetto al mannosio puro.
doretta ha scritto:Un anno fa è risultato positivo per ureaplasma urealyticum.

Ma avevi fatto qualche terapia specifica per l'ureaplasma?
doretta ha scritto:riduzione della sensibilità,detrusore normo-contrattile.

Quante volte urini al giorno? Mi fai un diario minzionale?
doretta ha scritto:la situazione è migliorata nell'ultimo anno riuscendo andare in bagno almeno 2 volte alla settimana. Comunque resta il problema degli emorroidi che ogni tanto vengono.

E ci credo! Due vote alla setimana è un po' poco! Cosa stai facendo per la stipsi?
doretta ha scritto:continua a dirmi che il suo pene è perfetto, ed è la mia vagina strana.

Sei sicura che questo individuo ti ami davvero?
Io l'avrei mollato alla prima dimostrazione del suo egoismo ed egocentrismo. Mi esce proprio spontaneo (consentimelo!): che uomo di merda, borioso e chiuso su se stesso!
doretta ha scritto:Perche sopporto? Perche mi piace credere che l'amore è piu di fare sesso e che tutti i problemi si possono risolvere se ce la determinazione.

Peccato che lui non la pensi proprio così, visto quanto poco è disposto a venirti incontro e quanto invece a venirti dentro!
doretta ha scritto: Perche non lo respingo? A volte lo faccio ma ho una paura boia che mi lasci.

Tanto se continui a sopportare così tra poco ti sarà proprio impossibile fare l'amore (!?) e dovrai comunque afrontare il dilemma: ora che non gliela posso più dare mi amerà anche per altre mie qualità?
Forse è meglio metterlo alla prova subito prima che ti rovini per nulla. Non credi?
doretta ha scritto:Mia madre mi ha detto sempre che mio padre lo ha lasciata perche non era abb interessante a letto.

Forse l'ha lasciata perchè non era abb interessante NEANCHE a letto!
doretta ha scritto:In un mese non ho ottenuto nessun miglioramento pero. Dopo quanti mesi dovrei notare un miglioramento?

Se non rinunci al tipo di rapporto sessuale che hai direi a occhio e croce ...MAI. Se non rimuovi la causa non c'è farmaco che possa far miracoli.
doretta ha scritto:quando mi arriva la cistite tutta la vagina è chiusa e non riesco neanche con un dito aprirla.

Hai letto l'articolo sulla contrattura in home page?
Ti consiglio di rivolgerti subito a Mirco Croci.

Re: ragazze... siete la mia ultima spiaggia

Messaggioda Laura69 » lun ago 13, 2012 11:28 pm

doretta ha scritto:fare la carina

Mi spieghi meglio cosa intendi quando scrivi "fare la carina"?
D'istinto mi viene da dirti che tu devi solamente essere te stessa... non devi fare qualcosa per piacere... chi ti ama lo fa per quel che sei e non perquel che fai o mostri di essere... ma forse interpreto male quello che vuoi dire.
Ti ho fatto alcune domande anche in off topic... dove hai postato la tua esperienza.

Re: ragazze... siete la mia ultima spiaggia

Messaggioda doretta » gio ago 16, 2012 5:36 pm

Mi spieghi meglio cosa intendi quando scrivi "fare la carina"?
D'istinto mi viene da dirti che tu devi solamente essere te stessa... non devi fare qualcosa per piacere... chi ti ama lo fa per quel che sei e non perquel che fai o mostri di essere... ma forse interpreto male quello che vuoi dire.
Ti ho fatto alcune domande anche in off topic... dove hai postato la tua esperienza.[/quote]
Io sono molto insicura, sono stata cresciuta con la mentalità che per essere amata, o cmq per avere attenzioni bisognava appunto fare la brava. A ciascun eta questo voleva dire una cosa diversa... tipo essere la migliore a scuola, obbedire, non creare problemi. Per quanto riguarda la relazione con un ragazzo, per me è come essere una geisha. essere belle, essere allegre, non chiedere niente e pensare a come farlo star bene. Ma piu do, meno apprezzano e io sono finalmente stanca. E sono contenta di essere stanca per poter finalmente mettere tutto in discussione. Solo che imparare ad amare me stessa mi sembra una montagna che non so come scalarla.

Re: ragazze... siete la mia ultima spiaggia

Messaggioda frizzina » gio ago 16, 2012 5:49 pm

doretta ha scritto:E sono contenta di essere stanca per poter finalmente mettere tutto in discussione. Solo che imparare ad amare me stessa mi sembra una montagna che non so come scalarla.

un buon punto di partenza. Significa che stai prendendo coscienza che meriti di meglio. la montagna va scalata pezzo per pezzo, non guardando da sotto in sù, altrimenti ti spaventi. Ci arriverei, piano piano, stai tranquilla. :potpot:
Per usare correttamente la citazione: devi prima cliccare sul tasto rispondi, ti si apre la pagina di scrittura (bianca), vai giù dove sono i post (in azzurro), evidenzi la parte di testo che vuoi citare e clicchi il tasto cita (a destra sopra il messaggio)!

Re: ragazze... siete la mia ultima spiaggia

Messaggioda doretta » gio ago 16, 2012 7:33 pm

cadenza mensile delle cistite (e in pratica piu o meno ogni 5 rapporti)
Sei riuscita a capire se c'è una differenza tra i rapporti che ti provocano cistite e quelli che non te la provocano? Visto che 4 rapporti su 5 sono innocui, forse non è il rapporto il responsabile, ma qualcos'altro che, unito al rapporto, ti scatena il tutto.
[color=#FF8040]La cistite è influenzata anche dal mio stato di benessere.L'ultima cistite mi è venita perche ero stanchissima, svuotata di qualsiasi energia, dopo aver provato a stare dietro ai problemi di mia madre. Quella sera non avrei dovuto fare l'amore. L'altra cistite è perche non avevo dormito per parecchi giorni per fare al massimo un esame. L'esame è andato bene ma non la mia notte di amore. Inoltre penso che il vino non mi fa stare bene. Mi agita, cedo prima nel fare l'amore ma senza avere l'eccitazione necessaria.[/color]
Che lubrificante?
h.R. è L'unico che non mi brucia per il momento.

Una terapia di tutto rispetto. Come si chiama questa ginecologa?
Eleonora preti, medico chirurgo, specialista in ginecologia ed ostetricia. Lavora a milano e a borgomanero. E giovane, disponibile e sono andata via da lei piu tranquilla.
Ma avevi fatto qualche terapia specifica per l'ureaplasma?
bassado, come richiesto da antibiogramma
doretta ha scritto:riduzione della sensibilità,detrusore normo-contrattile.
[/quote]
Quante volte urini al giorno? Mi fai un diario minzionale?
devo prima informarmi come si fa :)

E ci credo! Due vote alla setimana è un po' poco! Cosa stai facendo per la stipsi?
tanta acqua e ho imparato ad evitare i cibi che mi bloccano.
Ho preso il mannosio. Ieri sera mi era tornata la cistite e ho preso 5 dosi, oggi altri 5. Sto meglio ma non so come procedere.Inoltre vorrei precisare che il 31 lascio l'Italia per 4 mesi. Continuo la cura anche se non avro rapporti? sarebbe bellissimo fare tutto in questi 4 mesi e chiudere con questo problema. Grazie frizzina per le indicazioni su come usare cita ma fin'ora non sono riuscita a capirlo benissimo.Scusate la forma.Ti ringrazio tantissimo

Re: ragazze... siete la mia ultima spiaggia

Messaggioda frizzina » gio ago 16, 2012 7:59 pm

ok..ma per amor del cielo, impara bene l'uso del tasto "cita", fai le prove: per capire se è giusto, basta cliccare su "anteprima" (il tasto accanto "invia"!!)che ti da la visione di come verrebbe inviato il messaggio. Altrimenti con tutti sti colori ci fai girare gli occhi Immagine
e i tuoi messaggi non verranno più accettati e questo è l'ultimo avviso.
doretta ha scritto:h.R. è L'unico che non mi brucia per il momento.

Hai provato D-Mannosio crema? il gel ha tendenza ad asciugare in fretta, è meglio una consistenza cremosa. Tanto più che il mannosio crema ha svariate,ulteriori proprietà, necessarie alle nostre patologie.
doretta ha scritto:Mi fai un diario minzionale?
devo prima informarmi come si fa :)

Devi prima leggere il forum. é tutto scritto.
doretta ha scritto:Sto meglio ma non so come procedere

Il mannosio non si interrompe di botto. Si continua a prendere per poi scalarlo gradualmente. Vai a leggere la sezione sulil mannosio!!
doretta ha scritto:Continuo la cura anche se non avro rapporti? sarebbe bellissimo fare tutto in questi 4 mesi e chiudere con questo problema.

Certo che continui. Ma dato che sembra che il tuo problema non sia solo la cistite, ti ci vorrà un pò più di tempo.

Re: ragazze... siete la mia ultima spiaggia

Messaggioda doretta » gio ago 16, 2012 8:09 pm

frizzina ha scritto:ok..ma per amor del cielo, impara bene l'uso del tasto "cita", fai le prove: per capire se è giusto, basta cliccare su "anteprima" (il tasto accanto "invia"!!)che ti da la visione di come verrebbe inviato il messaggio. Altrimenti con tutti sti colori ci fai girare gli occhi
e i tuoi messaggi non verranno più accettati e questo è l'ultimo avviso.

ECCO :) finalmente ho capito come si fa :) grazie frizzina per la pazienza! Volevo chiedere un altra cosa, oggi ho ordinato D-Mannosio dal sito ditta. devo stare in casa domani e dopo domani tutto il giorno o qualcuno mi chiamerà e mi dira quando stanno per arrivare? Un abbraccio...ps D-Mannosio,normast, manovra del dito,massaggio da sola...e pensare a me stessa? :) ci sono?

Re: ragazze... siete la mia ultima spiaggia

Messaggioda frizzina » gio ago 16, 2012 8:25 pm

Brava.
doretta ha scritto:devo stare in casa domani e dopo domani tutto il giorno

Dunque..l'ultima volta a me non è stato mandato il preavviso come solito era fare tramite mail (mi veniva detto che l'ordine era stato spedito e quindi ad occhio e croce in due gg arrivava). Non telefona nessuno comunque. Per me ormai ti arriva o domani o direttamente la prox settimana,perchè c'è il week di mezzo. :humm:
doretta ha scritto:ps D-Mannosio,normast, manovra del dito,massaggio da sola...e pensare a me stessa? :) ci sono?

si. Ma ingloba anche i consigli della ginecologa eh, come la crema vea e il laroxyl e il resto..adesso non so quale terapia ti ha dato, ma come vedi Ros te l'ha approvata in pieno.


Prossimo

Torna a Archivio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 4 ospiti

CISTITE.INFO aps Onlus - Associazione costituita ai sensi del Decreto Legislativo 4 dicembre 1997 n.460 - CF: 94130950218 - p.IVA: 02906520214