La storia di Viv.

L'archivio delle storie personali

La storia di Viv.

Messaggioda Viv. » mar apr 28, 2009 5:25 pm

Care tutte,
un saluto e un abbraccio va a tutte quante voi. Ho scoperto il sito per caso e devo dire che ero molto scettica all'inizio, essendo una che per i dottori c'è passata anche troppo, e quando qualcuno mi dice "prova questo vedrai che funziona" non ci credo più.
Poi ho messo una domanda su yahoo answer e una ragazza iscritta al forum mi ha confermato l'idea che il d-mannosio possa davvero dare i suoi frutti (Grazie Ilaria!!) e ho dato un occhiata più seria al sito. Mi è davvero piaciuto molto e mi sono iscritta.


Ora passo alla mia storia.
Da piccolissima (circa un anno) mi ammalavo sempre. Avevo la febbre, piangevo molto e mia mamma mi portava dal dottore. Di lì sono cominciate una serie di visite da diversi pediatri, ogni volta che mi ammalavo (uno mi ha anche lasciata gattonare verso il bodo del letto e cadere senza fermarmi... MA SORVOLIAMO). Tutti dicevano che non avevo nulla. Poi verso i tre/quattro anni la faccenda è passata, tanto che nemmeno me lo ricordo.
Ricordo che una volta presi la cisite, facevo le elementari.. lo ricordo come fossi ieri dato che, a mia memoria, era la prima volta che provavo quel disturbo...lo descrissi a mia madre che mi disse: hai la cistite, anche a me viene ogni tanto. Non ricordo come la curammo. Dopo circa un anno (avevo circa 9 anni), credo, d'estate ricominciai a stare male: febbre costante. Guarivo e dopo pochi giorni di nuovo febbre...
Mia sorella andava al mare con i nonni e io stavo a casa.. immaginate la tristezza.

Da poco avevamo cambiato medico di famiglia che non sapendo che fare mi mandò un medico a casa per le analisi del sangue. Scoprirono un anemia pazzesca. Passarono diversi giorni di febbre e di un infinità di pasticche e viarie: mia mamma mi svegliava a tutte le ore, prendevo un sacco di ferro, vitamina c e tanti altri tipi di ricostituenti. Ma niente. Alla fine in preda alla disperazione, lo ricordo come fosse ieri quel momento, la nostra dottoressa mi tolse il termometro, l'osservò e disse qualcosa come: "facciamola ricoverare, non so più cosa possa essere".
All'ospedale, dove tra l'altro con gli altri bambini mi divertivo un mondo, ci passai prima 15 giorni, dove mi fecero credo la mia prima urinocultura: ovviamente positivissima! Mi curarono, andai a casa e dopo altri 15 giorni (senza mare anche se abito a 200 m dalla spiaggia) ricominciai con la febbre. Di nuovo all'ospedale. Iniziarono accertamenti più approfonditi, anche se non ricordo di che natura, ma ricordo che andavamo spesso all'ospedale del capoluogo della mia regione.

DIAGNOSI: INFEZIONE ALL VIE URINARIE ALTE CON RIFLUSSO DI URINA DEL TERZO GRADO.
Fin da piccola le febbri che avevo avuto erano dovute a degli episodi di cistite o simile. L'infezione deve essere diventata come latente e ha raggiunto gli ureteri. Qui le colonie di batteri hanno determinanto una sorta di allentamento delle valvole che impediscono all'urina di risalire gli ureteri e avevo un reflusso che mi arrivava quasi sino al rene (ci sono 5 gradi). Capitammo nelle mani di un bravo dottore che azzeccò la terapia. Ne avevamo sentiti altri. Alcuni volevano operarmi senza neanche visitarmi.. Lui invece mi fece fare tutta una serie di esami. Presi per un anno molti farmaci e feci visite anche piuttosto invasive per controllare la situazione. Presi BACTRIM per ben un anno. E fu la mia salvezza. A tutt'oggi ancora mi controllo e non ho mai riavuto il reflusso. I reni stanno bene, la vescica sta bene, tutto bene!! :wc: TRANNE.............

Tranne che a 17 anni la cisitie è diventata una compagna di vita. Ci sono stati anni in cui non l'ho mai avuta. anni in cui la prendevo solo una volta, eppura la stipsi in certi momenti mi tormenatava.
Poi, a 26 anni, mi sono sposata. Ero sotto tesi da parecchio e stavo per laurearmi. Il giorno dopo il matrimonio ho avuto un raporto con mio marito seguito da cisitite: premetto che erano diversi mesi che non ne avevamo ma che in passato, non ho cambiato uomo infatti, mai mi avevano procurato problemi. Lì per lì non ho ricollegato che potesse essere stato proprio il sesso, perchè in passato non mi era mai successo. Poi invece mi sono accorta che spesso le mie cisititi comparivano dopo aver fatto l'amore, anche se in realtà ora mi viene indipendentemente dal sesso. Il mio lui ha avuoto un problema articolare e non lo facciamo da non so quanti mesi ma la cisitite fa cmq "festa e fiera"..
Ho iniziato un periodo di frequenza da cisititi di circa 7/8 l'anno (non male!) :wc: , con annesse terapie antibiotiche. Sono andata da un noto urologo, che mi ha spillato 130 euro, e chi mi ha prescritto acidificanti e UROVAXOM, il vaccino che non trovi in italia e che costa un botto. Gli acidificanti li ho smesi subito per due motivi: UNO, non capivo perchè mi avesse dato degli acidificanti se fin da piccola ho avuto urine acide; DUE, quell'integratore conteneva anche un derivato del cranberry americano che dovrebbe favorire il distacco dei batteri dalla parete della vescica, cosa che non mi ha mai portato alcun beneficio.???????????
Il vaccino per i primi 6 mesi non ha prodotto effetti. Ma ho continuato per altri tre mesi, come ordinato dall'urologo. E sono stata meglio. Per otto mesi non ho avuto cistiti.

POI TUTTO DA CAPO!

Ora, so di essere stata lunghissima. Ma ora mi ritrovo con un bruciore vaginale (prima volta), una fase di cistite finita pochi giorni fa, RESISTENZE a svariati antibiotici, ALLERGIA a bactrim (dopo tanti anni di cure con quello il mio fisico ha detto "adesso basta!"). Prendo fermenti lattici in continuazione ma la stispi mi accompagna sempre anche se non forte con in certi periodi. Rinuncio a molti cibi che mi piacciono. Bevo tisane che non anno effetti... e basta!!!

Vorrei tanto sapere che c'è davvro un modo per venirne fuori. ho iniziato a studiare la situazione da me leggendo su internet. Sono biologa perciò un minimo di capacità di capire se qualcuno le spara davvero grosse (tipo il bicarbonato che acidifica :lol: ). Ho trovato questo sito e lo trovo fatto davver molto bene, COMPLIMENTI ROSSANA.

Ora.... Speriamo bene!!

QUELLO CHE CREDO IO: tutto quel bacrtim deve avermi abbassato le difese immunitarie. Immagino che la flora vaginale sia distrutta.... Continuare a prendere antibiotici mi fa solo del male e mi sembra che si inneschi un circolo vizioso: cistite, Antibiotico, debolezza cronica per due settimane con annessa stipsi e ricorso a lassativi perchè il resto non funziona, difese immunitarie sotto la suola delle scarpe, cisitite. E via da capo..

Sabato ho appuntamento da un nuovo ginecologo per questi bruciori... Speriamo bene..
Consigli?

Grazie infinite a tutte di nuovo!
Ahi voglia a metter rhum... nù strunz n'addivventa mai babà!

Forse per qualcuno rimarrà il dilemma ma, per quel che ci riguarda, noi speriamo che sia femmina

Re: Mi unisco a voi

Messaggioda etoile84 » mar apr 28, 2009 6:39 pm

Etoile, ti ho spostato il tuo intervento aprendo un nuovo argomento in storie personali proprio sulla tua storia: il caso di Etoile84. Così ognuna di voi ha una sua cartella dove poter fare richieste e ricevere consigli.

Re: Mi unisco a voi

Messaggioda Rosanna » mar apr 28, 2009 9:50 pm

Ciao Viv. Benvenuta.
Hai detto bene: circolo vizioso. Da cui si esce con estrema fatica, caparbietà e fiducia.
L'antibiotico, per quanto sono riuscita a studiare finora, è la vera causa delle recidive. Le nostre nonne e bisnonne non avevano antibiotici, ma non morivano di cistite e probabilmente non ne soffrivano in forma così recidivante come ne soffriamo noi.
L'antibiotico, come ben saprai ha tantissimi effetti collaterali che rappresentano proprio predisponenti per la cistite:
- alterazione della flora batterica intestinale: muoiono i batteri patogeni che si vogliono combattere, ma anche i batteri lattici che ci proteggono proprio dai primi. Per di più quelli che restano solo quelli più forti e proliferando aumentano le resistenze agli antibiotici. Con la flora batterica alterata aumentano a dismisura i batteri patogeni, che non hanno più controlli da parte di quelli benigni ed il rischio di contaminazione agli organi attigui aumenta.
- alterazione flora vaginale: come per l'intestino, anche a livello vaginale l'antibiotico annienta la flora del Doderlein, meccanismo di difesa principale sia dalle infezioni vaginali, sia di conseguenza da quelle vescicali ed uretrali. Senza di essa batteri e funghi cominciano a proliferare indisturbati.
- diarrea e stipsi: l'antibiotico, anche a causa dell'alterazione della flora batterica, ci crea stipsi e diarrea. La diarrea fa scomparire la flora residua, altera il ph intestinale e la permeabilità dell'endotelio intestinale favorendo tanto per cambiare i germi patogeni. La stipsi lascia ristagnare a lungo le feci nell'ampolla rettale e ciò lascia il tempo sufficiente ai batteri patogeni di moltiplicarsi col rischio maggiore di invasione vaginale e vescicale. I lassativi a loro volta contribuiscono all'alterazione della flora batterica intestinale perchè alterano la motilità delle pareti, la loro permeabilità o richiamano liquidi che invece dovremmo concentrare in vescica e non nell'intestino.
- abbassamento difese immunitarie: e ciò è l'ultima cosa di cui avremmo bisogno.
- infezioni vaginali: la flora vaginale alterata favorisce le infezioni da candida e da altri batteri. Un tessuto irritato perde le sue capacità difensive e subentrano superinfezioni che vanno a contaminare l'uretra e la vescica. Per queste poi riutilizziamo antibiotici locali o antimicotici, che a loro volta uccidono tutto e creano resistenze.

Partendo dal presupposto che la flora batterica intestinale rappresenta il 70% delle nostre difese immunitarie e che il nostro corpo è composto da 100 mila miliardi di batteri e 10 mila miliardi di cellule (90% di batteri e 10% di cellule!!), ne consegue che l'antibiotico è la cosa più dannosa per la nostra vescica e per il nostro sistema immunitario, figuriamoci poi se protratto per anni: DEVASTANTE!!

Solo smettendo di prendere antibiotici sarà possibile uscirne (a meno che non si tratti di pielonefrite ovviamente). Sostituendo l'antibiotico col mannosio per impedire la proliferazione batterica vescicale, prendendo fermenti specifici per ripristinare la flora batterica sia intestinale che vaginale e seguendo accortezze comportamentali che diminuiscano i fattori predisponenti.

Ce la farai anche tu, vedrai!
Non sono un medico e ciò che condivido con voi è solo il frutto degli studi fatti come malata di cistite cronica alla disperata ricerca di una soluzione. Tutti i miei consigli devono essere intesi come tali, seguiti sotto la propria responsabilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli ed autorizzazioni può legalmente sostituirsi.

Re: Mi unisco a voi

Messaggioda Viv. » mer apr 29, 2009 1:55 pm

Grazie Rossana!
Spero di si... anche perchè non ne posso davvero più.
Ahi voglia a metter rhum... nù strunz n'addivventa mai babà!

Forse per qualcuno rimarrà il dilemma ma, per quel che ci riguarda, noi speriamo che sia femmina

Re: Mi unisco a voi

Messaggioda ilaria0 » mer apr 29, 2009 3:01 pm

cara viv!!!!!sono molto felice di esserti stata d'aiuto e di trovarti qui!!!
siamo tutte con te!!
quello che scrive rosanna è verissimo il circolo vizioso degli antibiotici è dannosissimo e devi assolutamente cercare di uscirne!!!
ti abbraccio forte forte!!
saluti ilaria :baci:

OH NO! E' tornata!

Messaggioda Viv. » gio ott 22, 2009 10:37 am

Ciao a tutte,
stanotte mi rigiravo nel letto e avevo gli incubi. Mi sono svegliata e sono andata in bagno: inizio di cistite!
Ultimamente comincio a credere che la cistite in realtà non sia un infezione batterica... E' UN ENTITA' PENSANTE CHE TI PERSEGUITA E QUANDO DICI COSE COME "che bello sono quattro mesi che non ho la cistite" BAM! ECCOLA. viewtopic.php?f=114&t=512 (in fondo alla pagina).

Cmq, ho preso subito una dose di ausilum. Al risveglio non ho avuto il peggioramento tipico. Sintomi stabili: pesantezza vescicale leggera, desiderio di urinare, leggero bruciore alla minzione. "Leggero" nel senso che non mi viene da piangere.
Ora sono già alla terza dose e i sintomi sono stabili: non peggioramento, non miglioramento.

Sono a lavoro e scrivo di nascosto. Non ho potuto restare a casa.
Vi riassumo la situazione dell'ultimo mese:

- non prendo D-Mannosio da circa un mese, perchè mi causa stipsi
- la stipsi è un po' migliorata, vado quasi tutti i giorni ma spesso le feci sono dure, con poca acqua anche se bevo molto
- niente sesso da un mese e mezzo
- da quattro giorni uso normogyn, perchè quando ho il ciclo ho dei fastidi tipo candidosi
- ieri era l'ultimo giorno di ciclo
- in ufficio fa caldo, fuori fa freddo ed esco di casa la mattina non vestita troppo pesante perchè devo fare un Km a piedi e altrimenti arrivo in un bagno di sudore....
-ieri ho fatto la cacca ma la sera avvertivo lo stimolo di andare ma non sono riuscita
-oggi stipsi

Non mi viene in mente altro...
Ahi voglia a metter rhum... nù strunz n'addivventa mai babà!

Forse per qualcuno rimarrà il dilemma ma, per quel che ci riguarda, noi speriamo che sia femmina

Re: OH NO! E' tornata!

Messaggioda Rosanna » gio ott 22, 2009 10:49 am

Forza Viv, che ce la fai!
Ma perchè non sei stata a casa a curarti come si deve?
Immagino che non hai fatto un'urinocoltura.
Dì ai tuoi colleghi che non stai bene e torna a casa subito. Mettiti al caldo con una borsa dell'acqua sull'addome, bevi in continuazione tisane di malva ed equiseto e vai anche con 5 dosi di D-Mannosio.
Non ti abbattere! Anch'io ho avuto una cistite (fortissima) dopo 5 mesi di mannosio, ma quella è stata l'ultima!
La stipsi è un fattore scatenante micidiale per la cistite.
Tienimi aggiornata. Io sono qui e ti seguirò tutto il giorno!
Non sono un medico e ciò che condivido con voi è solo il frutto degli studi fatti come malata di cistite cronica alla disperata ricerca di una soluzione. Tutti i miei consigli devono essere intesi come tali, seguiti sotto la propria responsabilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli ed autorizzazioni può legalmente sostituirsi.

Re: OH NO! E' tornata!

Messaggioda kohrel » gio ott 22, 2009 10:55 am

Dai viiiiv.Ci sono anch'io :potpot: :potpot: :potpot: :potpot: :potpot:

Re: OH NO! E' tornata!

Messaggioda Viv. » gio ott 22, 2009 10:55 am

Oh cara rosy, se non ci fossi tu!
Non posso proprio stare a casa. Domani consegne e per questo progetto ho seguito una parte piuttosto complessa; è terribile lo so: nessuno dovrebbe essere indispensabile fino a questo livello.
Per ora sono abbastanza fiduciosa. Sai, qual è stata la prima cosa che ho pensato: devo scrivere su forum! Non mi ha preso il solito sconforto: ho le mie scatole di D-Mannosio e sopratutto c'è il forum! GRAZIE MILLE, per tutto!

Re: OH NO! E' tornata!

Messaggioda Viv. » gio ott 22, 2009 10:56 am

Kohrel, grazie!!!
Ahi voglia a metter rhum... nù strunz n'addivventa mai babà!

Forse per qualcuno rimarrà il dilemma ma, per quel che ci riguarda, noi speriamo che sia femmina

Re: OH NO! E' tornata!

Messaggioda Rosanna » gio ott 22, 2009 11:04 am

Forza!
Non sono un medico e ciò che condivido con voi è solo il frutto degli studi fatti come malata di cistite cronica alla disperata ricerca di una soluzione. Tutti i miei consigli devono essere intesi come tali, seguiti sotto la propria responsabilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli ed autorizzazioni può legalmente sostituirsi.

Re: OH NO! E' tornata!

Messaggioda StregaNoite » gio ott 22, 2009 11:10 am

Coraggio Viv che ce la fai :potpot:
Ti capisco, anche io ho avuto diverse cistiti a causa della stitichezza :muro:

Re: OH NO! E' tornata!

Messaggioda barbarina » gio ott 22, 2009 11:46 am

Viv. siamo tutte con te oggi!!

:potpot: :potpot: :potpot: :potpot: :potpot: :potpot: :potpot: :potpot: :potpot: :potpot: :potpot: :potpot:
Barbarina "se il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare""

Re: OH NO! E' tornata!

Messaggioda Rosanna » gio ott 22, 2009 1:16 pm

Come va Viv?
Non sono un medico e ciò che condivido con voi è solo il frutto degli studi fatti come malata di cistite cronica alla disperata ricerca di una soluzione. Tutti i miei consigli devono essere intesi come tali, seguiti sotto la propria responsabilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli ed autorizzazioni può legalmente sostituirsi.

Re: OH NO! E' tornata!

Messaggioda ELY84 » gio ott 22, 2009 2:13 pm

viv mi raccomando, la stipsi va curata... a me basta un solo giorno che non vado in bagno per sentirmi di nuovo "fastidiosa"...a me basta lo jogurt regolarmente... :) buona guarigione

Re: OH NO! E' tornata!

Messaggioda Viv. » gio ott 22, 2009 5:30 pm

ore 17:20 Aggiornamento

HO appena assunto la quarta dose di D-Mannosio anche se in realtà potrei dire 3 e mezza perchè ho fatto la pipì circa un ora dopo aver preso la seconda dose: non resistevo e ho fatto solo due gocce.
Cmq, ho ancora dei sintomi ma mi sento meglio: camminare non mi da troppi problemi, mentre stamattina è stato un dramma raggiungere la stazione e in più ho un po' meno bruciore. E poi c'è un altra cosa: quando mi viene la cistite sto male come fosse un influenza. Sono debole, ho freddo, ora invece mi sento bene. Stanotte e stamattina, anche se i sintomi erano leggeri e iniziali, era tutto un altro programma. Anche a voi succede così?

Re: OH NO! E' tornata!

Messaggioda Rosanna » gio ott 22, 2009 5:35 pm

Non so, non l'ho più avuta!
Ottimi risultati direi! Insisti così. La stai annientando!
Non sono un medico e ciò che condivido con voi è solo il frutto degli studi fatti come malata di cistite cronica alla disperata ricerca di una soluzione. Tutti i miei consigli devono essere intesi come tali, seguiti sotto la propria responsabilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli ed autorizzazioni può legalmente sostituirsi.

Re: OH NO! E' tornata!

Messaggioda mommimimi » gio ott 22, 2009 6:35 pm

:potpot: :potpot: dai viv che la stai ammazzando!!! continua cosi'vedrai chetra' un po' sara' solo un vecchio ricordo brutto brutto!!!! FORZA!!!! :coool: :baci: :baci: :flower:
la speranza e' l'ultima a morire...

Re: OH NO! E' tornata!

Messaggioda elena.spa » gio ott 22, 2009 10:48 pm

Viv. ha scritto:E poi c'è un altra cosa: quando mi viene la cistite sto male come fosse un influenza. Sono debole, ho freddo,

proprio come mi sento io quando sono in fase pre-cistite !! Stanchezza infinita, debolezza difficile da combattere, occhi che bruciano, freddo...e poi di solito la notte mi ritrovo seduta sul gabinetto a contare le gocce di pipi !!
Dai Viv, ce la faremo prima o poi ! Io sto prendendo tante di quelle dosi di D-Mannosio che mi faranno socia della ditta !!!

Re: OH NO! E' tornata!

Messaggioda ELY84 » gio ott 22, 2009 11:11 pm

si è vero, debolezza e tanto tanto freddo, casualmente se mi sciacquo liggiu' con acqua calda corrente mi passa pure il freddo pero'...:) dai viv siamo con te! D-Mannosio e malva,ti fa star meglio da subito... :baci:


Prossimo

Torna a Archivio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 11 ospiti


ATTENZIONE! Cistite.info propone contenuti a solo scopo informativo e divulgativo. Spiegando le patologie uro-genitali in modo comprensibile a tutti, con attenzione e rigore, in accordo con le conoscenze attuali, validate e riconosciute ufficialmente.
Le informazioni riportate in questo sito in nessun caso vogliono e possono costituire la formulazione di una diagnosi medica o sostituire una visita specialistica. I consigli riportati sono il frutto di un costante confronto tra donne affette da patologie urogenitali, che in nessun caso vogliono e possono sostituire la prescrizione di un trattamento o il rapporto diretto con il proprio medico curante. Si raccomanda pertanto di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio o indicazione riportata


CISTITE.INFO aps Onlus - Associazione costituita ai sensi del Decreto Legislativo 4 dicembre 1997 n.460 - CF: 94130950218 - p.IVA: 02906520214