menopausa

menopausa

Messaggioda giuliana » gio apr 15, 2010 9:36 am

cara rosanna a luglio compiro' 52 anni , ancora ho il ciclo...ma penso e mi preoccupo per la prossima menopausa e in che rapporto sta con la cistite.
non so se ci sono persone gia' in menopausa nel tuo sito ma sarebbe interessante aprire una discussione in merito , rapportarci ed avere tuoi consigli in base a tutti gli studi e le ricerche che hai fatto e fai...che ne pensi?
baci giuliana

Re: menopausa

Messaggioda Rosanna » gio apr 15, 2010 9:56 am

Ottima idea!
Devo ancora affrontare il capitolo sulla menopausa, quindi le mie nozioni attuali sono ancora superficiali. Ma sicuramente appena ho un attimo di tempo metterò in questo spazio tutto ciò che finora so (magari già domani che il forum è chiuso).
Intanto consiglio a chi è in menopausa o in premenopausa un libro stupendo scritto da Christiane Northrup:
"Menopausa felice". Secondo me è il miglior libro scritto a riguardo. Io pian pianino me lo sto leggendo tutto.
Qui potete trovare molte pagine in anteprima, dateci un occhio:
http://books.google.it/books?id=ZgWPy7O ... &q&f=false

Re: menopausa

Messaggioda Licia » gio apr 15, 2010 10:42 am

Brava Giuliana :coool:
Interessante, molto interessante :book:
Io ne ho 45, ma ho già molti sintomi di pre-menopausa. vado subito a leggere il tuo link Rosanna.

Re: menopausa

Messaggioda Rosanna » gio apr 15, 2010 10:53 am

Tra l'altro è un libro che inizia sotto forma di romanzo. E' la stessa autrice, ginecologa, che racconta in prima persona la sua esperienza di menopausa, i suoi cambiamenti fisici e mentali. Poi dalla sua esperienza sviluppa tutti gli argomenti relativi alla menopausa, dalla sessualità, all'aspetto psicologico, alle cistiti, alla famiglia, al lavoro, ecc, sempre partendo dalla sua vita.
Ed ha un approccio alle patologie ed ai farmaci molto simile a quello che seguiamo noi.

Re: menopausa

Messaggioda Rosanna » ven apr 16, 2010 8:06 am

Intanto comincio a riportare qualcosa quando lo scrivo nel forum. Ecco questo è il primo messaggio:
Rosanna ha scritto: Gli estrogeni hanno la stessa origine del colesterolo, pertanto le loro quantità sono indirettamente proporzionali: più sono presenti estrogeni e più basso sarà il colesterolo nel sangue. In menopausa, ma soprattutto nel post menopausa gli estrogeni subiscono un brusco calo e di conseguenza aumenta il colesterolo.
Un ottimo rimedio a questo colesterolo alto è l'utilizzo di abbondante soia nell'alimentazione quotidiana.
Leggi questo articolo:
http://www.vitadidonna.it/farmacia_00000d.html

Re: menopausa

Messaggioda Rosanna » ven apr 16, 2010 9:00 am

Rosanna ha scritto:La menopausa influisce sulla saluto uro-genitale per via della diminuzione degli estrogeni che assottiglia le mucose (rendendole più suscettibili alle infezioni), aumenta il ph vaginale ostacolando la vita ai lattobacilli benefici, fa prolassare vagina e vescica a causa dell'atrofia di questi organi.
Utile l'applicazione di ovuli di estrogeno in vagina per evitare questi effetti della menopausa.
Consiglio inoltre gli esercizi di kegel per rinforzare la muscolatura pelvica in modo da diminuire il prolasso o almeno prevenire peggioramenti. (In rete ne puoi trovare molti)
Applicare fermenti lattici vaginali o del semplice yogurt in vagina ripristina la flora batterica vaginale.

Re: menopausa

Messaggioda Rosanna » ven apr 16, 2010 9:15 am

Rosanna ha scritto:La menopausa è un fattore di rischio notevole per la cistite.
La carenza ormonale porta inevitabilmente a secchezza vaginale. Diminuendo le secrezioni diminuiscono anche i lattobacilli che normalmente combattono i germi patogeni (e. coli, proteus, klebsiella, ecc) che in vagina trovano il loro serbatoio riproduttivo. Da qui è un attimo risalire in uretra e poi in vescica. Importante quindi ripristinare tale flora batterica con lattobacilli da inserire direttamente in vagina (normogin o acidif cv) e tenere lubrificata la vulva e la vagina con lubrificanti appositi. Inoltre la mancata lubrificazione porta a maggiore attrito durante i rapporti sessuali con conseguenti microtraumi sulle mucose vaginali. Finchè la mucosa è integra i patogeni non riescono ad attecchire e quindi a scatenare infiammazione, ne' tanto meno a riprodursi perchè vengono espulsi subito. Quando invece ci sono queste microlesioni (impercettibili al tatto ed invisibili), i batteri e la candida riescono a penetrare nella mucosa e a colonizzare. Maggiore sarà la loro colonizzazione vaginale e maggiore sarà la probabilità di espansione anche in uretra e quindi in vescica.

Re: menopausa

Messaggioda Rosanna » ven apr 16, 2010 9:19 am

Rosanna ha scritto:Cerca di curare molto meno la tua igiene intima. Davvero, fidati! Più ti lavi e più elimini la flora batterica vaginale buona che ti preserva dagli evetuali attacchi batterici; inoltre l'igiene intima toglie quello strato di muco vaginale che protegge le nostre mucose dagli agenti irritanti provocando infiammazione costante e dolore ai rapporti. In menopausa diminuiscono notevolmente sia la flora batterica, che le secrezioni vaginali ed il lavaggio frequente (2/3 volte al giorno è frequente!) ti toglie quel poco che ti è rimasto dandoti dolori non solo vulvari, ma anche uretrali (l'orifizio uretrale è nella vulva) aumentando il dolore alla minzione, la frequenza e l'urgenza. Consiglio quindi di aumentare la lubrificazione vaginale sia durante i rapporti, che al di fuori di essi, quotidianamente, più volte al giorno. Insomma, invece di togliere col bidet, devi invece aggiungere roba: lubrificanti e fermenti lattici (normogin, per esempio). Ed evita il bicarbonato, a meno che non ci sia un'infezione vaginale in atto. L'alcalinità del bicarbonato riduce ulteriormente la sopravvivenza della flora batterica vaginale!

Re: menopausa

Messaggioda Rosanna » ven apr 16, 2010 9:29 am

Licia ha scritto:Io durante le gravidanze non ho mai avuto cistiti, mentre prima e dopo ...si molte! sigh! Chissà se quando andrò in menopausa spariranno di nuovo? :humm:
un urologo mi aveva detto che di solito chi soffre di cistiti durante il periodo fertile, in menopausa non avrà cistiti e viceversa!


betty ha scritto:Io prima e dopo la gravidanza sono stata un disastro tra cistiti e vaginiti/candida (ora va un pochino meglio), durante la gravidanza ho avuto un episodio di cistite. Anche a me hanno detto che con la menopausa sarei stata meglio.... non so se crederci! mi è stato detto da un ginecologo e da alcune donne che sono in menopausa! Vedremo!


Rosanna ha scritto:E chi lo sa! Magari ha ragione. In fondo anche la gravidanza aumenta il rischio di cistite, ma chi normalmente ne soffre in gravidanza sta molto meglio o addirittura guarisce per anni. Quindi magari è così anche per la menopausa. Ma questo lo scopriremo solo dopo che ci arriveremo. Purtroppo non abbiamo testimonianze a riguardo. Abbiamo solo le testimonianze di chi, arrivata all'età della menopausa o premenopausa ha cominciato ad avere problemi di recidive. Se non ci abbandonate nei prossimi anni potreste farci sapere che effetto vi ha fatto la menopausa! ;)

Re: menopausa

Messaggioda mamiblu » sab apr 17, 2010 8:07 am

io di anni ne ho 54 e già da 6 sono in menopausa. la cistite non è migliorata in questo periodo, anzi. comunque per quanto mi riguarda ho rifiutato la terapia ormonale e devo dire che mi è andata bene perchè nel 2009 mi è venuto fuori un tumore alla mammella che fortunatamente è stato individuato abbastanza presto. per il resto ho cercato di utilizzare gli integratori e non ti so dire quanto abbiano fatto effetto perchè non so come sarebbe stato senza. quello che ti posso dire è che è molto importante l'atteggiamento mentale in questa situazione di cambiamento. le famose vampate con il tempo migliorano anche se quando ci sei dentro ti sembra sia per sempre. una cosa importante è un buon ginecologo che ti faccia capire che è tutto normale e ti aiuti nella scelta di un'eventuale terapia giusta per te, scelta su misura e non standardizzata.
una cosa fichissima che ho scoperto pochi giorni fa e consigliatami dalla dermatologa è un detergente proprio per la menopausa e in generale per la secchezza vaginale. si chiama fluvadin e fino ad ora mi sembra ottimo.
a presto
:fish:

Re: menopausa

Messaggioda Rosanna » sab apr 17, 2010 8:39 am

Detergente?!
Per carità!

Re: menopausa

Messaggioda Licia » sab apr 17, 2010 12:41 pm

Cara Rosanna, addirittura un riassunto con tanto di citazioni recuperate nel forum!!!!!! tu ci vizi :t grazie mille

Re: menopausa

Messaggioda Rosanna » sab apr 17, 2010 2:57 pm

;)

Re: menopausa

Messaggioda Lalla44 » sab apr 17, 2010 6:58 pm

[quote]Rosanna: SE NON CI ABBANDONATE NEI PROSSIMI ANNI POTRESTE FARCI SAPERE CHE EFFETTO VI HA FATTO LA MENOPAUSA[quote]
Chissà se ci sarò ancora per leggere le vostre testimonianze e sapere cosa succede alle donne che potrebbero essere le mie figlie visto che io e le mie amiche abbiamo avuto la sensazione di fare da cavie per le generazioni successive in merito alla terapia sostitutiva. Noi 7-8 amiche siamo state tutte curate nello stesso modo e caldamente incoraggiate ad assumere la pillola estroprogestinica per anni (io 12), ma dall'inizio la prospettiva era quella di continuarla fino anche agli 80 anni. Secondo i ginecologi, allora, questa cura ci avrebbe protetto da infarti, ictus, osteoporosi e soprattutto dall'Alzheimer. Alcune mie amiche stavano benone e non avevano neanche le scalmane, venivano insistentemente invitate ad assumere ormoni; anche quelle che avevano già passato i 60 anni e già in menopausa da una decina.
Poi, nei primi 2000, inversione di tendenza. La TS non serviva a risolvere tutti i problemi, ma poteva anzi essere la causa di tumori al seno :shock: Ora mi sembra di sentire che basta la terapia per 4 o 5 anni e solo in caso di gravi disturbi.
Beh, io all'inizio ne avevo certamente bisogno perchè ero nervosa, agitata, irritabile, insofferente, soffrivo di insonnia, niente scalmane! La TS ha riequilibrato il tutto, ma la pressione arteriosa è salita alle stelle e anno dopo anno un po' alla volta anche il colesterolo.
Inoltre con la menopausa ho iniziato ad alzarmi ogni notte a urinare, sempre almeno due o tre volte, questo succedeva anche a mia madre, pertanto c'è familiarità.
Poi, prolasso utero-vescicale, operata (per la seconda volta!!) nel 2007, in cistopessi (credo si dica così), ossia per via transvaginale. Mi è stato tolto l'utero con annessi e connessi (tranne un ovaio perchè troppo in alto) e fatto la plastica vescicale. Non è stata un'operazione dolorosa e mi sono ripresa prestissimo.
Spero che a voi vada tutto liscio come l'olio, visto che avete sofferto tanto per la cistite, almeno la menopausa in santa pace. Auguroni!! :flower:

Re: menopausa

Messaggioda Rosanna » sab apr 17, 2010 8:12 pm

Lalla, rinnovo i miei complimenti per come usi il forum! :clap:

Ciò che dici sulla terapia sostitutiva è verissimo e ti chiedo il permesso di inserire nel libro la tua testimonianza a supporto di quanto scriverò. Ti riporto una breve bozza che ho scritto a riguardo, ancora da sistemare ed ampliare:

Il nostro corpo è in grado di trasformare le molecole precursori di ormoni sessuali (il colesterolo) in ciò che in quel momento è carente. Inoltre anche gli stessi ormoni possono essere trasformati in altri ormoni. Quindi se c'è un eccesso di estrogeni il cervello darà il segnale di incrementare la produzione di progesterone e viceversa in un continuo adattamento nel rispetto delle esigenze del momento. Queste necessità di un tipo di ormone possono cambiare di minuto in minuto in base allo stato psicologico, alle malattie in atto, all'aumento di peso o al dimagrimento, ecc. La pillola non potrà mai sostituire sostituire l'efficacia adattiva del nostro organismo, ma ci sottoporrò ad una dose costante di ormoni quotidiani senza assecondare le reali necessità del nostro corpo.
E' stato ampiamente dimostrato che la terapia ormonale sostitutiva a base di estrogeni (Premarin) aumenta il rischio di tumore all'utero e al seno, infarto cardiaco, embolia, ictus cerebrale. Così si è aggiunta a questa una terapia a base di progesterone per contrastare gli effetti degli estrogeni (Provera) per 10-12gg al mese. In seguito è nata la attuale terapia ormonale sostitutiva contenente entrambi gli ormoni (Prempro o Premphase).
I primi studi sulla tos dimostravano che queste terapie prevenivano i tumori, mantenevano sano il sistema cardio-vascolare, il sistema osseo, gli organi genitali, preveniva la depressione e l'Althzeimer, assicurava una bella pelle ed un'intensa attività sessuale. In seguito invece tutto ciò è stato contraddetto da numerosi altri studi. Come si spiega tutto ciò? I primi studi furono finanziati dalla casa produttrice di Premarin. Quelli più recenti sono finanziati dai governi e da istituzioni senza evidenti interessi commerciali.

Re: menopausa

Messaggioda Lalla44 » sab apr 17, 2010 8:46 pm

Certo Rosanna puoi fare come vuoi di quello che ti ho scritto. Non vedo l'ora di leggere il tuo libro. So già che sarà interessantissimo per tutte le donne.
Auguroni e buon lavoro!

Re: menopausa

Messaggioda Rosanna » sab apr 17, 2010 9:38 pm

:thanks:

Re: menopausa

Messaggioda Rosanna » sab apr 17, 2010 9:42 pm

Ma il prolasso e la minzione frequente sono sorte mentre assumevi ancora questa ts o dopo? Se dopo, dopo quanto?

Re: menopausa

Messaggioda Lalla44 » dom apr 18, 2010 2:03 pm

Scusa il ritardo nella risposta, ma al mattino non ho mai tempo di aprire il computer.
Dunque il primo prolasso mi fu riscontrato subito dopo ol primo parto, molto laborioso (durato più di due giorni con lacerazioni, episiotomia e neonato di 4,800!!). Il ginecologo mi disse di portare a termine la mia famiglia e poi avrei potuto pensare ad una plastica vaginale. Così feci altri due figli e dopo alcuni anni la prima plastica e taglio delle tube (grazie alla legge sull'aborto, ecc.). Mi fecero un "lifting" totale lasciandomi tutto, utero con annessi e connessi, ed anticipandomi che con il tempo e l'età i tessuti avrebbero potuto cedere di nuovo e così fu. Dopo la menopausa, nonostante la TS, poco alla volta tutto ricadde e parte della vescica fuoriusciva causando irritazione e incompleto svuotamento. Anche la minzione notturna sopraggiunse nonostante la TS (direi dopo 3-4 anni di assunzione) e continua tuttora.
L'uroginecologo che mi ha operata la seconda volta e visitata dopo l'ultima cistite mi ha detto che ho moltissime cicatrici in zona vescica-vagina.
Se hai bisogno di altro sono a tua disposizione.
Ciao

Re: menopausa

Messaggioda Rosanna » dom apr 18, 2010 2:29 pm

Insomma, non ti hanno risparmiato proprio nulla! Sia dal punto di vista farmacologico che da quello chirurgico!
Sicuramente tutte queste cicatrici rappresentano un tessuto non più elastico, più sensibile e più suscettibile agli attacchi batterici. Ma nonostante tutto vedo che sei riuscita brillantemente a compensare questi "deficit" ritrovando la salute uro-ginecologica.


Prossimo

Torna a Menopausa e premenopausa

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

CISTITE.INFO aps Onlus - Associazione costituita ai sensi del Decreto Legislativo 4 dicembre 1997 n.460 - CF: 94130950218 - p.IVA: 02906520214