Massaggio al colon (spiegato da robertaX)

Massaggio al colon (spiegato da robertaX)

Messaggioda Aliruna » dom feb 15, 2015 1:00 pm

Ho pensato di riunire in un unico argomento le istruzioni sul massaggio al colon spiegate da RobertaX nella sua storia.

robertaX ha scritto:I massaggi vanno fatti dopo aver svuotato la vescica. Una volta svuotata, la vescica, occupa uno spazio ridotto ed è comunque un organo molto elastico per cui, anche se si dovesse toccarla, quello che potremmo sentire al massimo è un leggerissimo stimolo a fare pipì. Toccarla è inevitabile ma serve anche per regolarci di conseguenza, non bisogna averne paura.
Diciamo che esattamente nella parte centrale, a sud dell'ombelico, appunto c'è la vescica (di cui variano le dimensioni in base al volume del contenuto), subito dietro utero, e subito dietro ancora l'ampolla rettale. Ma l'ampolla rettale è adiacente al colon quindi anche questo tratto finale del colon discendente è quasi al centro (quasi).
Ai lati, in basso, per noi donne è anche facile andare a finire dove ci sono le ovaie, ma queste si trovano molto più vicino all'osso sporgente dell'anca, quindi se si arriva li vuol dire che ci si è spostate troppo, ma in ogni caso toccarle non succede nulla.
L'intestino colon ha origine in basso leggermente a destra, guardandolo su di noi stesse, dove generalmente c'è l'appendicite, prosegue in modo ascendente a destra, curva sotto le prime costole dietro al fegato, passa sotto e dietro lo stomaco e ricurva nuovamente verso il basso a sinistra leggermente dietro al pancreas e milza, e discende fino ad arrivare alla parte terminale, più centrale, che è l'ampolla rettale. Per fare i massaggi può essere d'aiuto guardare qualche immagine dell'intestino su internet o su qualche libro di anatomia.

Un punto piuttosto difficile è il colon traverso, che passa dietro e sotto lo stomaco. Li generalmente faccio "un saltino", nel senso che non ci paciocco troppo, perché non riesco a capire bene cosa vado a toccare. Sento una parte molto dura centrale che sembra lo stomaco, ma questo lo chiedo la prossima volta all'osteopata. In quella zona perciò mi manca un po' di pratica. L'altra volta lei me l'aveva trattata, in modo diverso dal resto, ma per non fare confusione magari ne parlo un'altra volta, se può interessare. Preferisco prima chiarirmi le idee su di me.

Quando intendevo 4 dita intorno all'ombelico intendevo una distanza ottimale dove indicativamente possiamo trovare il nostro colon. Se l'intestino è rilassato è difficile riuscirlo a sentire sotto le dita perché è molto soffice. E' soprattutto quando ci sono delle tensioni che si può sentire e capire dove andare a premere, anche per le volte successive. Il massaggio, fatto con costanza, è quello che permette di scoprire e capire meglio dove stiamo massaggiando. Il massaggio al colon è una pratica di perlustrazione oltre che di distensione, che ci permette anche di conoscere meglio il nostro corpo tenendo anche presente che l'intestino è il nostro 'secondo cervello, se non addirittura il primo.
A meno che non ci siano patologie particolari bisogna considerare che gli organi interni sono adiacenti, sovrapposti ma anche relativamente mobili ed elastici e le giuste pressioni non implicano particolari rischi.


robertaX ha scritto:Pistina ora provo a spiegare il massaggio (è difficile senza poter far vedere).
Dunque si inizia mettendosi coricate con le gambe piegate (così i muscoli addominali sono ancor più rilassati e non in tensione).
Poi con movimenti circolari si preme con i palmi delle dita sull'addome e nel contempo ci si muove in senso orario lentamente (direzione naturale dell'intestino con cui espleta le sue funzioni). Si può e si deve insistere là dove si sente più fastidio/dolore, piano ma con insistenza, senza schiacciare troppo ma senza neanche "accarezzare".. si insomma una via di mezzo che si riesce a tollerare.
Io tengo le mani separate quasi con le dita che si toccano o comunque poco distanti, ma c'è chi le mette una sull'altra, ma a lavorare sono sempre i palmi delle dita, non la punta.
La distanza giusta in cui premere è a 4 dita tutto intorno all'ombelico.
Se l'intestino non è problematico al massaggio non dovrebbe sentirsi niente di duro, tutto è molto cedevole e soffice. In genere questa condizione c'è dopo aver defecato, ma per chi è problematico non c'è momento della giornata in cui non abbia l'intestino contratto.
Nella condizione di intestino molto contratto è facile sentire sotto le dita l'intestino, in particolare il colon ascendente e discendente, perché ci si accorge di avere come dei grossi cordoni, a volte solo a destra o solo a sinistra, a volte da entrambe i lati (come spesso capita a me). In questo caso è importante insistere col massaggio, che deve essere ben tollerato ma prolungato in quei punti. Non si deve schiacciare troppo né troppo poco.
La durata è dai 5 ai 10 minuti. La sensazione, finito il massaggio, deve essere di estrema rilassatezza dell'addome. Se non c'è questa sensazione probabilmente si è sbagliato qualcosa.
Siccome ho spesso la pancia gonfia io inizio a sinistra perché mi son fatta l'idea che è meglio "liberare" le contratture partendo dalla fine. Mi sono immaginata che è come "spremere una salsiccia dal suo budello". Se si comincia dalla fine è più facile piuttosto che ingolfare partendo dall'inizio. Ma questa è una mia idea.
Il massaggio oltre a decontratturare ha anche altre funzioni quali facilitare il distacco di feci stagnanti, che l'intestino non riesce a smuovere, e che sono spesso causa di intossicazione dell'organismo.

Durante il massaggio, in base al momento, faccio anche degli esercizi di piegamento delle gambe (stile yoga, sempre da coricata mi prendo un ginocchio e lo tiro verso di me non propio sopra lo sterno ma leggermente di lato come per comprimere il colon lateralmente, l'altra gamba è distesa), prima uno poi l'altro ginocchio, e sto un po' così facendo respirazione diaframmatica che spinge le viscere verso il basso. Poi lo faccio con entrambe le ginocchia, leggermente aperte, praticamente in direzione delle spalle. Poi ricomincio un po' i massaggi e valuto la riuscita. Facendo così mi sembra di agevolare i movimenti di aria intrappolata. Questa è una cosa mia, quindi prendila col beneficio del dubbio.

Può capitare che dopo aver fatto il massaggio si abbia la necessità di fare la cacca o aria. Questa è cosa buona e giusta :):


Ed ecco il video esplicativo fatto da Laura (Grazie! :baci: )
Watch on youtube.com

Re: Massaggio al colon (spiegato da robertaX)

Messaggioda Rosanna » lun feb 16, 2015 2:37 pm

:coool: :thanks:
Non sono un medico e ciò che condivido con voi è solo il frutto degli studi fatti come malata di cistite cronica alla disperata ricerca di una soluzione. Tutti i miei consigli devono essere intesi come tali, seguiti sotto la propria responsabilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli ed autorizzazioni può legalmente sostituirsi.

Re: Massaggio al colon (spiegato da robertaX)

Messaggioda Cles » mer feb 18, 2015 6:19 pm

Molto interessante! :thanks:

Re: Massaggio al colon (spiegato da robertaX)

Messaggioda missabu » mer mar 11, 2015 4:23 pm

Io lo faccio talvolta sotto la doccia con l'acqua calda che rilassa...

Re: Massaggio al colon (spiegato da robertaX)

Messaggioda robertaX » sab mar 14, 2015 4:19 pm

Siccome mi sembra di non averlo specificato da nessuna parte, in queste due citazioni sopra, in via precauzionale aggiungerei che sarebbe meglio NON fare i massaggi durante il ciclo mestruale.

Re: Massaggio al colon (spiegato da robertaX)

Messaggioda frizzina » sab mar 14, 2015 4:25 pm

Ma Roby..sai che credo faresti un bellissimo favore a tutte se ti fai un filmatino in cui inquadri le tue mani che fanno il massaggio sulla tua panciotta?
Come quello fatto da Lau per l'automassaggio..
dai..
dai..
dai..
Immagine
Io ho iniziato a farlo ogni sera..non mi dilungo tanto perchè dopo poco le mie braccia si stufano..però..funzia!

Re: Massaggio al colon (spiegato da robertaX)

Messaggioda robertaX » sab mar 14, 2015 5:55 pm

Mi piacerebbe ma sono una che quando parla si impappina. Insomma mi vergogno abbastanza. Mi sarebbe piaciuto scansionare degli stralci di pagine da un libro e condividerli ma per problemi di riproduzioni e copy non credo sia possibile farlo.
Vedo cosa riesco a fare, ma non vorrei promettere qualcosa che poi non riesco a mantenere.
Grazie per la fiducia :flower:

Re: Massaggio al colon (spiegato da robertaX)

Messaggioda frizzina » sab mar 14, 2015 6:04 pm

Secondo me invece potrebbe venire fuori un buon lavoro..per impappinarsi non credo sia un problema no? il video puoi rifarlo finchè ti sembra corretto..basta che tu dici le cose in modo semplice e chiaro..insomma, credo che fare l'esrcizio e spiegarlo e pensare di farlo e spiegarlo sia differente. Provaci!
in questo forum si impara anche a giocare e sfidare se stesse!
:love1:

Re: Massaggio al colon (spiegato da robertaX)

Messaggioda Ondina88 » dom mar 15, 2015 9:16 pm

È vero bellissima idea :idea:
Ci faresti un favorissimo
Allegati
image.jpg
image.jpg (34.24 KiB) Osservato 1536 volte

Re: Massaggio al colon (spiegato da robertaX)

Messaggioda Rosanna » mar mar 17, 2015 9:33 am

:idea: Mal che vada non parli. Ci fai solo vedere il massaggio in silenzio. :mrgreen:
Non sono un medico e ciò che condivido con voi è solo il frutto degli studi fatti come malata di cistite cronica alla disperata ricerca di una soluzione. Tutti i miei consigli devono essere intesi come tali, seguiti sotto la propria responsabilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli ed autorizzazioni può legalmente sostituirsi.

Re: Massaggio al colon (spiegato da robertaX)

Messaggioda robertaX » mer mar 18, 2015 11:25 am

Ma che micione teneroooo!!!
Boh ci proverò ma non so i tempi.. Considerate che potrei utilizzare solo lo smartphone di mio marito, quindi oltre che muto potrebbe venire tremolante :lol: Non ho una videocamera.
Vedrò cosa riesco a fare..
:baci:

Re: Massaggio al colon (spiegato da robertaX)

Messaggioda frizzina » mer mar 18, 2015 11:49 am

:::::

Re: Massaggio al colon (spiegato da robertaX)

Messaggioda Laura69 » mer mar 18, 2015 10:53 pm

Roberta, bellissimo questo argomento. Io faccio automassaggio intestinale e mi piace molto. Peraltro tu l'hai spiegato benissimo. Non è una tua idea farlo al contrario sai? L'osteopata dalla quale sono andata lo faceva proprio in questo modo poiché, diceva, si rilassa il tratto immediatamente precedente. Io in realtà prrferisco partire da destra e procedere verso l'alto e poi verso il basso a sx.
Non so se riesco ma potrei provare a fare video e poi a sottoportelo così verifichi! Io lo faccio con una mano sopra l'altra. Mi viene meglio
Baci!

Re: Massaggio al colon (spiegato da robertaX)

Messaggioda Ondina88 » gio mar 19, 2015 1:34 am

RobertaX ha scritto: ma che micione teneroooo!!!

Vero?
Ti ha convinta? :mrgreen:

Quello che riesci è tutto guadagnato Roby, grazie anche a te Laura per la tua disponibilità e per la tua offerta :):

Re: Massaggio al colon (spiegato da robertaX)

Messaggioda robertaX » sab mar 21, 2015 12:07 pm

Grazie Ondina!
Ciao Laura! Anche tu compagna di massaggi viscerali!! Che bello! Se potessi fare tu il video sarebbe fantastico! Io non ho molte tecnologie a disposizione, ma adattandosi qualcosa potrebbe venire fuori, però se tu sei più attrezzata di me forse è meglio.
No.. ma che verifiche! Se non si soffre di disturbi particolari alla fine non c'è un modo sbagliato di fare i massaggi. Almeno.. così mi ha detto Giovanna, la mia osteopata, quando le ho chiesto se c'era il rischio che potevo sbagliare qualcosa o se c'era qualcosa che non si doveva/poteva fare nel fare i massaggi.
Direi che l'importante è la costanza.
Al massimo ci possono essere delle controindicazioni, tipo se si hanno calcoli (o corpi estranei tipo bendaggi gastrici o altro) o cisti o affezioni particolari a carico degli organi interni allora è meglio farsi istruire da un osteopata. Oppure dei momenti in cui probabilmente è meglio non farli (io direi durante il ciclo, ma vorrei ancora approfondirla questa cosa).

Ps.. secondo te potrebbe essere utile inserire all'inizio del massaggio qualche respirazione diaframmatica, anche per mostrare come effettuarla? Io li faccio sempre, prima di cominciare. Sembra una cosa banale ma per chi non sa cos'è e come si effettua non è per niente scontata. Tu cosa ne pensi?
Un abbraccio!

Re: Massaggio al colon (spiegato da robertaX)

Messaggioda frizzina » sab mar 21, 2015 12:10 pm

robertaX ha scritto: qualche respirazione diaframmatica, anche per mostrare come effettuarla?

ottima idea!
Comunque io insisto.Senza togliere niente a Laura69,ma siccome il massaggio al colon è "tuo" e sai come farlo al meglio, io penso che sia giusto che sia tu che faccia il video. Non preoccuparti di tecnologie o che..il cel va benissimo. Non hai nessuno che ti possa filmare le mani mentre lo fai?

Re: Massaggio al colon (spiegato da robertaX)

Messaggioda robertaX » sab mar 21, 2015 12:46 pm

Si Frizz.. ho chiesto a mio marito di aiutarmi. Lui ci starebbe.
A questo punto è più che altro una questione di tempi.
Ma no dai... non è che è "mio"... è patrimonio dell'umanità :lol:
Percepisco in Laura un certo entusiasmo nel volerlo fare e mi farebbe molto piacere se realizzasse questa cosa con questo entusiasmo. Se poi cambiasse idea proverò a farlo io.
;)
Comunque grazie ancora per la fiducia! :flower:

Re: Massaggio al colon (spiegato da robertaX)

Messaggioda pista » sab mar 21, 2015 12:56 pm

Ragazze, se volete posso chiedere direttamente a Giovanna, la nostra Osteopata di farlo su di me una volta che non sono sola e qualcuno di può filmare. Abbiate solo un po' di pazienza, prox settimana sono da pesce, poi dovrei andare da lei salvo ciclo, diarrea e tutto quello che il cielo mi sta mandando in questo xiodo!!!


Inviato dal mio GT-I9300 utilizzando Tapatalk

Re: Massaggio al colon (spiegato da robertaX)

Messaggioda robertaX » sab mar 21, 2015 1:09 pm

M si Pista! Non c'è fretta tanto. Mi sembra un'ottima idea! Speriamo davvero che il cielo ti porti solo cose buone sennò ci sputo!
Ti dirò che nei video stranieri su YT c'è più materiale, seppur poco comprensibile, rispetto ai video italiani, in merito ai massaggi viscerali. Non è neanche detto che se ne possa fare quindi più di uno per avere una pluralità di esperienze da visionare, sia nell'ottica del massaggio eseguito da professionista, sia nell'ottica dell'automassaggio.
Grazie Pista che riesci a pensare anche a questo nonostante tutti i tuoi problemi!
:flower: :baci: :baci:

Ps.. ora devo andare e non riuscirò più a intervenire.. un abbraccio a tutte!

Re: Massaggio al colon (spiegato da robertaX)

Messaggioda pista » sab mar 21, 2015 2:07 pm

Grazie a te Robi!!!! Un abbraccio

Inviato dal mio GT-I9300 utilizzando Tapatalk


Prossimo

Torna a Stipsi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


ATTENZIONE! Cistite.info propone contenuti a solo scopo informativo e divulgativo. Spiegando le patologie uro-genitali in modo comprensibile a tutti, con attenzione e rigore, in accordo con le conoscenze attuali, validate e riconosciute ufficialmente.
Le informazioni riportate in questo sito in nessun caso vogliono e possono costituire la formulazione di una diagnosi medica o sostituire una visita specialistica. I consigli riportati sono il frutto di un costante confronto tra donne affette da patologie urogenitali, che in nessun caso vogliono e possono sostituire la prescrizione di un trattamento o il rapporto diretto con il proprio medico curante. Si raccomanda pertanto di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio o indicazione riportata


CISTITE.INFO aps Onlus - Associazione costituita ai sensi del Decreto Legislativo 4 dicembre 1997 n.460 - CF: 94130950218 - p.IVA: 02906520214