cistite e bruciori interni

L'archivio delle storie personali

cistite e bruciori interni

Messaggioda DABY » lun feb 05, 2018 10:08 pm

Salve a tutti, spero davvero possiate darmi una mano.
Ho letto molto le vostre storie ma non riesco a riconoscermi in una patologia precisa. Mi sembra di avere i sintomi di tutte le patologie.
Vado in ordine. Ho 50 anni quasi ed ho avuto le prime cistiti intorno ai 20 anni, quasi sempre curate con antibiotici anche
senza fare l'esame delle urine con antibiogramma.
In passato ho sofferto anche di bruciori interni e la mia ginecologa mi ha sempre prescritto degli antimicotici tipo mECLON.
Ora negli ultimi anni i casi di cistite e di bruciori si sono intensificati e negli ultimi mesi mi succede di averla sistematicamente
dopo ogni rapporto sessuale.
Nel mese di dicembre ho effettuato una urinocoltura ed ero positiva ad escherichia coli in grande quantità. Ho fatto una cura
di ciproxin ed a livello urinario ho migliorato nel senso che non ho più bruciori quando urino ne lo stimolo ad andare al bagno
frequentemente. Mi sono rimasti però dei bruciori interni fortissimi che sono più o meno intensi nell'arco della giornata, peggiorano soprattutto se sono seduta, con fitte intense, a volte sembra come se avessi qualcosa che mi spingesse e come se ci fosssero delle ferite. La ginecologa dopo la visita ha detto che ho una candida e mi ha prescritto una serie di ovuli meclon poi al termine candinet. Spesso ho bruciori anche all'ano e come un senso di pressione. Naturalmente non ho avuto più rapporti per la paura di riscatenare tutto da capo.
Ho ordinato il dmann puro il daily e la crema per la candida, ma sinceramente non saprei quale protocollo seguire.

Vi ringrazio anticipatamente per i vostri consigli.

Re: cistite e bruciori interni

Messaggioda Laulaura » lun feb 05, 2018 11:02 pm

Ciao Dany e benvenuta sul forum!
Inizio da qui
DABY ha scritto:La ginecologa dopo la visita ha detto che ho una candida e mi ha prescritto una serie di ovuli meclon

Ecco, la candida non si diagnostica ad occhio, ma solo tramite tampone vaginale. Sarebbe quindi opportuno che tu ne facessi uno e fondamentale è che ci sia l'indicazione di pH e lattobacilli.
DABY ha scritto:negli ultimi mesi mi succede di averla sistematicamente
dopo ogni rapporto sessuale.

Se non lo hai già fatto, ti invito a leggere questo articolo e
DABY ha scritto:Mi sembra di avere i sintomi di tutte le patologie.
per chiarirti le idee ti invito anche a leggere gli articoli in homepage relativi a vuovodinia e contrattura pelvica.
DABY ha scritto:ma sinceramente non saprei quale protocollo seguire.

E su questo possiamo fare un po' di chiarezza, ti chiedo quindi di rispondere a queste domande per inquadrare meglio la tua situazione e tutte insieme troveremo una soluzione. :ciao:

Re: cistite e bruciori interni

Messaggioda LisaBetta » mer feb 07, 2018 7:37 pm

Benvenuta, Daniela!

DABY ha scritto:le prime cistiti intorno ai 20 anni, quasi sempre curate con antibiotici

Più o meno con che frequenza si manifestavano?

DABY ha scritto:cistite e di bruciori ... sistematicamente dopo ogni rapporto sessuale.

Rinnovo il consiglio di Laura di leggere l'articolo relativo alla cistite post-coitale.

DABY ha scritto:La ginecologa dopo la visita ha detto che ho una candida e mi ha prescritto una serie di ovuli meclon

Come avrai capito, continuare ad assumere tonnellate di antibiotici ed antimicotici non risolve nulla.... soprattutto con diagnosi fatte con "la palla di vetro".
L'approccio che proponiamo qui è mirato al ripristino delle proprie difese affrontando il problema da più punti di vista (locale, sistemico e comportamentale).

A presto!
:ciao:

Re: cistite e bruciori interni

Messaggioda DABY » sab feb 10, 2018 11:35 am

Buongiorno grazie per l'attenzione.

Per fare più chiarezza cerco di rispondere alle domande presenti nell'articolo per chi si è appena iscritto come mi avete consigliato.
I sintomi che ho nelle fasi acute di cistite sono: il bisogno di urinare in continuazione anche se per poche gocce con forti dolori sia durante che dopo aver urinato. Il dolore è concentrato in una fascia che va da sotto l'ombelico in giù fino all'imbocco vaginale. Inoltre internamente ho soprattutto nel primo tratto ho delle fitte come punture di spillo e come se avessi dei tagli o ferite. Questi fastidi anche se in maniera attenuata mi permangono comunque tra una cistite e l'altra e mi peggiorano se sono per molto tempo seduta a volte con una pressione e bruciori anche all'ano.
Negli anni passati le cistiti si manifestavano circa 1 volta l'anno a volte anche di piu ma ultimamente si sono intensificate e come vi dicevo comunque sicuramente dopo ogni rapporto.
L'urinocoltura che ho fatto di recente era positiva all'escherichia coli ed ho preso ciproxin per 9 gg. Per quanto riguarda la candida non ho effettuato un tampone vaginale perché la ginecologa mi ha comunque prescritto ovuli meclon in presenza di perdite bianche che però per ora non ho fatto. Ma la candida può andare via senza antimicotici?
Bevo abbastanza ma non troppo perchè comunque dopo gli ultimi episodi di cistite mi è rimasto il bisogno di urinare spesso soprattutto alla mattina a volte devo un po spingere ma più che per farla uscire per avere la sicurezza di aver vuotato completamente la vescica e stare più tranquilla.
I rapporti non sono dolorosi anche se la penetrazione è un po difficoltosa ultimamente ho sicuramente secchezza vaginale. Quando uso un abbigliamento stretto i bruciori si intensificano però per ora gli assorbenti non mi danno fastidio.Infine per quanto riguarda l'intestino riesco a scaricare tutti i giorni solo seguendo una dieta ricca di verdure kiwi ecc, o integratori di fibre altrimenti ogni 3-4 gg.

Vi saluto a presto

Re: cistite e bruciori interni

Messaggioda LisaBetta » sab feb 10, 2018 12:57 pm

Buongiorno!
DABY ha scritto:Questi fastidi anche se in maniera attenuata mi permangono comunque tra una cistite e l'altra e mi peggiorano se sono per molto tempo seduta

Potresti acquistare un cuscino "a ciambella" in modo da attenuare la pressione sulla parte. Se fai una ricerca nel forum dovresti trovare alcune discussioni a riguardo.

DABY ha scritto:Il dolore è concentrato in una fascia che va da sotto l'ombelico in giù fino all'imbocco vaginale.
La sensazione dolorosa si attenua se applichi calore? Scaldino, termoforo, cuscino di semi, cerotti autoriscaldanti.... puoi scegliere ciò che maggiornìmente fa al caso tuo.

DABY ha scritto: Ma la candida può andare via senza antimicotici?

Ma certo, è proprio il nostro obiettivo! La candida è naturalmente presente nell'intestino, svolge funzioni molto importanti e guai se non ci fosse..... ma quando si prende troppe libertà è giusto rimetterla subito al suo posto. Per saperne di più, leggi QUI'.

DABY ha scritto:a volte devo un po spingere ma più che per farla uscire per avere la sicurezza di aver vuotato completamente la vescica

Mai, mai e poi mai spingere. Semplicemente devi rilassare e lasciare che il flusso esca. Non importa se poco o tanto, ci puoi mettere anche mezz'ora ma spingere non solo non aiuta ma stressa ulteriormente i muscoli probabilmente contratti.

DABY ha scritto:I rapporti non sono dolorosi anche se la penetrazione è un po difficoltosa ultimamente ho sicuramente secchezza vaginale. Quando uso un abbigliamento stretto i bruciori si intensificano

DABY ha scritto:internamente ho soprattutto nel primo tratto ho delle fitte come punture di spillo e come se avessi dei tagli o ferite.

DABY ha scritto:fitte intense, a volte sembra come se avessi qualcosa che mi spingesse

Questi sono tipici sintomi da contrattura/neuropatia. Puoi fare molto in autonomia, per esempio, usando un lubrificante per i rapporti e per la secchezza e non indossando indumenti che stringano la zona pelvica, ma, soprattutto, rilassando sempre il muscolo in modo da allentare "la morsa" che avverti (sensazione di qualcosa che spinge e difficoltà a svuotare la vescica). Nel sito si trovano moltissimi consigli comportamentali, c'è l'imbarazzo della scelta.

Purtroppo queste patologie sono difficili da diagnosticare, come hai visto la maggior parte dei medici liquida la cosa prescrivendo farmaci non necessari e senza fornire reali spunti per venire a capo del problema.
Hai valutato l'ipotesi di affidarti ad uno dei professionisti che consigliamo? Avresti una diagnosi certa e una cura, se necessaria.
Buona domenica!
:ciao:



Torna a Archivio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti

CISTITE.INFO aps Onlus - Associazione costituita ai sensi del Decreto Legislativo 4 dicembre 1997 n.460 - CF: 94130950218 - p.IVA: 02906520214