Una di voi...

L'archivio delle storie personali

Re: Una di voi...

Messaggioda Laura69 » dom ago 21, 2016 11:53 pm

Ciao care ragazze.
Sono passati mesi dagli ultimi aggiornamenti nella mia storia.
Mesi che mi hanno vista impegnata su altri fronti con malattie di familiari e persone care.
Lo stress ha aperto la porta alla cistite che è tornata a inizio dicembre quando mancavano solo due mesi per compiere due anni senza. La buona notizia è che è passata in 10 giorni con solo mannosio e non mi ha impedito di essere presente e accanto a mamma il giorno dell'intervento (ero così dispiaciuta all'idea che mi togliesse questa possibilità...).
Di lei, del nostro rapporto e di come è evoluto vi ho raccontato altrove.
Ora navighiamo in acque più tranquille. Per quanto non si sa. Non c'è mai modo di prevedere o controllare nulla in queste cose ma mi concentro sul presente sperando e pregando che questa quiete duri quanto più a lungo possibile.
Troppe volte sono stata concentrata su ciò che avrei voluto o che mi mancava. Oggi voglio solo pensare a quello che ho e che mi sembra una grande ricchezza.
Fisicamente sto abbastanza bene e per abbastanza bene intendo che i sintomi sono pochi e gestibili.
Mi consentono di fare tutto ciò che desidero compresa un'attività fisica abbastanza intensa! Sto parlando di ginnastica eh? Cosa pensavate... :mrgreen:
A periodi, quando contrattura o neuropatia si affacciano con qualche sintomo, prendo i provvedimenti che so essere efficaci su di me e paziento finché rientrano.
Forse non sono completamente guarita ma non sono schiava, come lo ero prima, della mia vescica capricciosa e quel che è rimasto è diventato una sorta di normalità.
Sto usando Neo Prodeg ma non sono abbastanza costante per dare un parere. Diciamo che nonostante la poca costanza mi sembra di notare miglioramenti a livello delle mucose.

Vi seguo in silenzio .
Una storia in particolare mi ha colpito e ho nel cuore.

Vi abbraccio tutte.
Il forum è sempre un bellissimo posto in cui tornare e sentirsi a casa

Re: Una di voi...

Messaggioda paola60 » lun ago 22, 2016 12:17 am

Laura ciao!
Sono molto contenta di leggerti di nuovo. Anche io sono molto presa da problemi di salute con mia mamma e i miei suoceri che purtroppo hanno un'età che non mi permette di pensare che tutto possa rientrare... questa cosa mi rattrista non poco, ma riesco anche io a godere di quelle pause un pò più serene che ogni tanto ci sono concesse...

Mi fa piacere sapere che stai "abbastanza bene" ;) e che riesci a gestire anche i problemi che ogni tanto tornano a rompere le scatole, anche se su questo non ho certo dubbi: tu per me sei una maestra e un esempio x molte cose!

Anche se non riesco a seguire il forum come mi piacerebbe, ho anch'io una storia che mi ha colpito e che seguo col cuore... e qualcosa mi dice che forse è quella che segui anche tu...

Ti abbraccio forte Laura! Ci fa sempre un grande piacere quando passi da "casa"


Inviato dal mio GT-I9505 utilizzando Tapatalk

Re: Una di voi...

Messaggioda Laura69 » mer ago 24, 2016 8:48 am

Grazie Paoletta. Ricambio l'abbraccio: stretto stretto

Re: Una di voi...

Messaggioda Keira » mer ago 24, 2016 8:46 pm

Ciao Laura, appena arrivata sul forum ti leggevo molto, anche in offtopic anche se non ho mai commentato. Ti auguro il meglio x la tua salute e per tua mamma. Una cosa di certo non ti manca è la consapevolezza :flower:

Re: Una di voi...

Messaggioda Romy85 » lun ago 29, 2016 1:03 pm

Ciao Laura69 volevo chiederti dato che in passato ho letto che tu hai avuto problemi che non riuscivi a risolvere per via del bruciore alla forchetta...puoi darmi dei consigli...io tutt ora faccio massaggi in quei punti facendo delle piccole pressioni ma non cede.
Grazie

Re: Una di voi...

Messaggioda Laura69 » lun ago 29, 2016 2:22 pm

Ciao Keira! Grazie per le tue parole... :baci:

Ciao Romy. In realtà io non ho mai avuto particolari fastidi alla forchetta a differenza di altre ragazze.
Il mio punto critico a livello neuropatico è tutto l'anello imenale.
La sensibilità (che io chiamo "la corona di spine" :mrgreen:) è rimasta ma solo nella fase iniziale dei rapporti. E una volta su dieci miracolosamente e non so perché, non la sento.
Comunque ci convivo più o meno pacificamente a seconda del mio stato d'animo.
Ciò che mi ha aiutato maggiormente nel mio percorso (oltre ovviamente al mannosio per le cistiti) per migliorare la neuropatia e la contrattura, sono stati: magnesio, Alanerv, kegel reverse, calore. Quando ho capito come rilasciare la muscolatura l'ho fatto sempre in maniera più che costante. Devo dire che lo faccio ancora.
Automassaggi li facevo solo quando le mucose li tolleravano.
Vorrei avere ricette magiche ma non esistono: è tutto nel forum quello che serve.
È solo che per qualcuno è un percorso lungo, personale e non è facile ascoltarsi e capire cosa ci chiede il corpo.

Re: Una di voi...

Messaggioda Romy85 » lun ago 29, 2016 2:58 pm

Okkk grazie Laura io metto in atto tutti gli accorgimenti più magnesio laroxil più degli integratori per il bruciore...cura datami da aponte...
Cmq ora do un occhiata nella sezione
Hai ragione a dire che prima o poi troveremo un rapporto con noi stesse dove riusciremo a controllare il tutto
Anch'io comunque faccio sempre i kegel reverse piu quando mi rendo conto che contraggo durante la giornata rilascio...
Grazie tante ti auguro il meglio anche a te e ho letto di tua mamma un bacio

Re: Una di voi...

Messaggioda Stefania 69 » lun ago 29, 2016 7:06 pm

:ciao: :love1:

Re: Una di voi...

Messaggioda Brighid88 » ven dic 30, 2016 2:52 pm

Buon compleanno,Laura ! :flower:

Re: Una di voi...

Messaggioda signo » ven dic 30, 2016 3:10 pm

Auguri :beer:

Re: Una di voi...

Messaggioda Aliruna » ven dic 30, 2016 4:27 pm

Auguri :love1:

Re: Una di voi...

Messaggioda Laura69 » ven dic 30, 2016 11:46 pm

Grazie ragazze! :love1:


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Re: Una di voi...

Messaggioda patrina » mer gen 04, 2017 6:54 pm

Laura auguri in gran ritardo per il tuo compleanno e per tutto. Non passo che raramente da qui ormai :-gulp e me ne dispiace molto. Cercherò quest'anno di riparare all'assenza anche nei tuoi confronti. E' stato come per tante di noi un anno difficile sul piano più lavorativo che di salute.
ti abbraccio forte e spero la tua situazione familiare stia in equilibrio positivo....

baci

Re: Una di voi...

Messaggioda Laura69 » mar gen 30, 2018 11:49 pm

Non apro il forum da un po’, credo dalla testimonianza di guarigione. È da quando Facebook mi ha ricordato che io e Rosanna abbiamo stretto amicizia sei anni fa, che continua a scorrere nella mia mente il cortometraggio di quel periodo: è luglio, ho l’ennesima cistite e sono stanca di non avere risposte da nessuno e di continuare a combattere una lotta impari contro il mio corpo che non so e non voglio più ascoltare o capire. È un ammutinato. E mi è totalmente estraneo ma non mi permette di ignorarlo perché continua a tormentarmi attraverso un dolore ormai cronico. Digito su Google: “guarire cistite” e leggo sul forum di Alfemminile che Silvana è una di quelle che ce l’ha fatta. Scrive che è guarita grazie al mannosio ma soprattutto grazie a una comunità di donne fantastiche e grazie a lei, il Guru, Rosanna :t Di nuovo Google: “Cistite.info” e clic, invio. Ecco (non lo so ancora ma) quello è il momento in cui inizio a guarire. Subito leggo le testimonianze e mi dico che loro ne sono fuori e io non ce la farò mai. Primo errore: non pensare negativo perché il tuo corpo se pensi negativo lo sente. Pensa positivo. Intanto io leggo, leggo e ancora leggo. Di lì a poco devo partire per andare in vacanza, in montagna. Ordino il mannosio e la fase acuta passa (!) anche se non sto per niente bene e battezzo ogni albero del bosco. I sintomi cronici - quelli che che non mi abbandonano - mi mandano al manicomio. Decido di raccontarmi anch’io, di entrare a far parte della family. Mi accolgono le moderatrici, le utenti più attive, e lei Ros. Che insomma... un po’ di “soggezione” la mette anche se è a un tot di km, dietro uno schermo. Parli finalmente con persone che sanno esattamente cosa significa quello che stai dicendo e che (incredibile!) hanno risposte e di più, hanno risposte sensate! Senti di non essere più sola. Ti immergi dentro di te a cercare quel che è rimasto della tua povera fiducia fatta a pezzi da tante cure inutili. Sai di averla avuta anche se non ti ricordi più dove l’hai messa. Giorno dopo giorno, parola dopo parola quei pezzi li ritrovi. Scopri cose nuove, cose che preferiresti non sapere perché è più rassicurante pensare di avere “una cistite”, qualcosa che tutti conoscono, piuttosto che cose che nessuno ti ha mai nominato (contrattura pelvica, neuropatia, vestibolite). Hai paura ma ci sono persone che ti tengono per mano. Che ti spiegano cosa fare e come farlo. Il forum è come un grande porto o aeroporto: ci sono persone in arrivo, persone in transito, persone in partenza. Ognuna con il suo bagaglio, più o meno pesante. Le conosci, entrano a far parte di te con le loro storie, con la loro vita. Stringi legami.
Credo sia stato uno dei periodi della mia vita in cui mi sono sentita più utile fin quando, un giorno, ho sentito il bisogno di scappare. Non dal forum in sé ma da tutto quello che aveva a che fare con la malattia.
Avevo ancora molti fastidi cronici ma una consapevolezza mai acquisita prima sul mio corpo, sulle sue reazioni. Ho iniziato a mettermi alla prova. A testare, poco alla volta. A superare le paure. A fare tutto quello che facevo prima e di più.
In realtà sono ancora in viaggio. Ho fatto una terapia psicologica durata circa un anno e sto seguendo, grazie ai consigli di Alina e di Fede (due di noi) il metodo Grinberg. Io lo chiamo il maxi kegel reverse (e sui kr io meriterei la laurea ad honorem, è soprattutto grazie a loro se ho sciolto la contrattura pelvica) perché aiuta a ritrovare quella postura naturale che il dolore ci ha fatto abbandonare. La postura che adottiamo quando proviamo dolore in un certo qual modo ci protegge ma se mantenuta costantemente anche quando il dolore non c’è più invia al cervello un segnale di pericolo alimentando un allarme costante.
Ho smesso da poco di tenere i piedi contratti e le spalle sollevate e strette quando faccio pipì!
Comunque... mi sono tanto dilungata per dirvi che chi è passato di qua, anche quando si allontana, c’è sempre. Con il pensiero, con il cuore.
Io ho la certezza che anche tu che stai leggendo e magari sei nuova qui o ancora in mezzo al guado, ne verrai fuori. Ci saranno fasi, alti e bassi, momenti di grazia e momenti bui ma stanne certa, troverai la tua strada come tutte noi, anche quelle che non sono rimaste o tornano di rado come me.
Vi abbraccio ragazze. Mollate il pavimento pelvico ma non mollate mai la fiducia in questo percorso perché vi salverà!
:flower:

Re: Una di voi...

Messaggioda paola60 » mer gen 31, 2018 12:20 am

Laura69 ha scritto:Non apro il forum da un po’, credo dalla testimonianza di guarigione.....
....Ognuna con il suo bagaglio, più o meno pesante. Le conosci, entrano a far parte di te con le loro storie, con la loro vita. Stringi legami....
....Comunque... mi sono tanto dilungata per dirvi che chi è passato di qua, anche quando si allontana, c’è sempre. Con il pensiero, con il cuore.


Laura........ come mai dopo tanto che anche io non scrivo sul forum, mi arriva questa notifica e mi emoziona? È un segno? Hai descritto tutto quello che ho pensato 1000 volte e in cui credo fermamente...
Sei stata tu una di quelle fantastiche moderatrici che mi è stata vicina in mille modi e che ancora devo conoscere di persona ma che sento così vicina! :love1:
Credete, voi che leggete, ogni parola di Laura é pura verità è "...chi è passato di qua, anche quando si allontana, c’è sempre. Con il pensiero, con il cuore. "
Ci sono anch'io....
Vi abbraccio forte! Tutte! :flower:

Re: Una di voi...

Messaggioda Laura69 » mer gen 31, 2018 12:28 am

Paoletta dolcissima :thanks:
Prima o poi ci riusciremo :ciao:

Re: Una di voi...

Messaggioda sdallara » mer gen 31, 2018 8:20 am

Grazie Laura,

grazie di tutto cuore. Non sono brava con le parole, non sono brava con le spiegazioni.

Mi avete salvata dal baratro e continuate a essere la mia colonna portante. Pur in mezzo a tante difficoltà qui c'e' il mio "faro" tanto per usare la similitudine del porto che calza benissimo.

Sai leggendo tue parole "tenere i piedi contratti e le spalle sollevate e strette" mi sono fermata un attimo e... ho rilassato le spalle e steso i piedi...

Certi comportamento saranno duri a morire, ma c'e' speranza.

GRAZIE per il DONO della SPERANZA.

Mi permetto di mandarti un abbraccio.

Sam

Re: Una di voi...

Messaggioda Laura69 » mer gen 31, 2018 8:34 am

Sei bravissima, altroché!
In poche parole hai detto tante cose importanti .
Ecco... l’altra cosa è: non sminuitevi.
Magari lo ha fatto qualcuno prima di voi e avete finito per crederci, assimilare questo comportamento o concentrarvi sul particolare non “perfetto”. Ma la perfezione a) non esiste e b) è piuttosto noiose tra perciò siate il vostro meglio e basta. È più che sufficiente :mrgreen:
Mi prendo alla grande l’abbraccio e scappo a prepararmi per andare al lavoro :baci:

Re: Una di voi...

Messaggioda LisaBetta » mer gen 31, 2018 11:09 am

Laura, io non ero qui mentre vivevi la tua avventura, ma ogni volta che nelle varie ricerche incappavo in un tuo messaggio intuivo la persona speciale che sei.
Ancora oggi, ogni tanto, leggo a stralci la tua storia (e quella di altre) e trovo sempre qualche suggerimento da mettere in pratica, anche solo "mentalmente".
Grazie per tutti i tuoi contributi e per esserci.
:love1:

Re: Una di voi...

Messaggioda Laura69 » mer gen 31, 2018 9:50 pm

Grazie LisaBetta!
Mi fa felice sapere che qualche mia parola possa ancora essere di aiuto :love1:


PrecedenteProssimo

Torna a Archivio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

CISTITE.INFO aps Onlus - Associazione costituita ai sensi del Decreto Legislativo 4 dicembre 1997 n.460 - CF: 94130950218 - p.IVA: 02906520214