Hello :)

L'archivio delle storie personali

Hello :)

Messaggioda meowmeow » dom lug 22, 2012 11:30 am

Ciao a tutte :)
non vedevo l'ora che scadesse il periodo di sola lettura per raccontarvi la mia storia.
Vi chiedo scusa in anticipo per post sul depresso andante, ma in questo periodo sono davvero molto giù per via della cistite, che ormai da marzo non mi abbandona mai completamente, e della quale continuo a sentire gli strascichi da 4 anni... ma in realtà la mia è una storia di cistiti, uretriti, vaginiti e cerviciti sempre concomitanti.
Grazie di cuore a chi vorrà leggere :)

La mia prima cistite l'ho avuta a marzo 2009, a 15 anni. Dato che in quel periodo avevo avuto i primi rapporti ho subito pensato a un problema vaginale, e sono andata dalla ginecologa. Pur avendole descritto i classici sintomi della cistite, quel genio di donna mi ha rispedito a casa con Normogin e Gynocanesten senza sospettare niente, né prescrivermi alcun tipo di esame :shock:
In seguito ho fatto una urinocoltura positiva allo Streptococcus Agalactiae. Prendo il Neofuradantin (secondo antibiogramma) e sto meglio, ma continuo a sentire un fastidio indefinito là sotto :S: , che di tanto in tanto peggiora trasformandosi in cistite vera e propria.
Vado al pronto soccorso e mi prescrivono il Monuril, lo prendo e sto bene per la mezza giornata successiva, ma poi la cistite ritorna e per 3 anni mi rassegno a scacciarla bevendo litri su litri d'acqua... anche perché, nel frattempo, tutte le urinocolture che faccio sono negative.
Ogni tanto torno al pronto soccorso in preda ai dolori ma tutto quello che mi fanno è una flebo di acqua (!!!!!!) e di tachipirina (che potevo prendere anche a casa), non ritenendomi abbastanza sofferente da essere visitata dall'urologo :shock:

In seguito prendo appuntamento con un urologo dell'ospedale, che mi dice di risolvere i miei problemi ginecologici (avevo avuto qualche tampone vaginale positivo nel frattempo), ma la ginecologa mi rispedisce dall'urologo... una sorta di ping-pong in cui NESSUNO vuole cominciare a darmi una mano.

Poi ho trovato la dottoressa Frank della Villa Igea, un medico gentile e disponibile che però si attiene ai protocolli ufficiali prescrivendomi antibiotici su antibiotici (sempre su antibiogramma, perlomeno) e pastiglie su pastiglie di mirtillo rosso.
Alla prima visita di mia iniziativa le propongo un tampone uretrale che risulta positivo all'Ureaplasma Urealyticum... chissà per quanto tempo l'ho avuto in corpo! Non riusciamo a mandarlo via con l'Azitrocin, e io, siccome comunque i miei fastidi si erano ridotti a un bruciore durante la minzione, scelgo di arrendermi e di far finta di non avere niente per circa un annetto.

Poi, quattro mesi fa, ho di nuovo un forte attacco di cistite.
Faccio il tampone uretrale, cervicale, vaginale e l'urinocoltura, e risulto positiva a Enterococcus Faecalis, Escherichia Coli e Ureaplasma.
Prendo Neofuradantin e Bassado, a più riprese perché questi maledetti batteri non se ne vogliono andare, nonostante secondo l'antibiogramma risultino sensibili agli antibiotici che prendo. Nel frattempo mi prendo la Gardnerella.
Gli ultimi esami che ho fatto erano positivi alla Klebsiella, e qualche Escherichia Coli nelle urine. Ho preso il Cefixoral e sto meglio, ma non bene :(
Quando torno dalle vacanze conto di rifare gli esami per controllare cosa è rimasto.

Per tutto il tempo ho continuato a mettere Normogin, a prendere i fermenti lattici, le fibre (sono un po' stitica) e a proteggere i rapporti. Sto prendendo anche Mict (un preparato con malva e blu di metilene... voi che ne pensate?) e D-Mannosio 3 volte al giorno. Non prendo mai un antibiotico senza aver fatto tampone/urinocoltura e antibiogramma.

La cosa che mi spaventa delle mie cistiti è che io anche con l'antibiotico non sto comunque bene, neanche per qualche gg... il dolore diventa più sopportabile fino alla cistite successiva, ma i bruciori non scompaiono mai, devo comunque andare in bagno ogni mezzora, e se per un giorno mi dimentico di bere i miei due litri la sento che arriva.
Sono triste e abbattuta, prendo più pastiglie di un tossicodipendente e non riesco a stare meglio. Mi sembra che nessun medico voglia davvero aiutarmi...

Grazie davvero a chi è arrivato fin qui :)
Spero di trovarmi bene fra voi.

Re: Hello :)

Messaggioda Laura69 » dom lug 22, 2012 4:49 pm

Ciao Meow... benvenuta tra noi!
Anche tu, come tante di noi (avrai letto qualche storia)... hai assunto tanti antibiotici/antimicotici.
Inutilmente.
Anziché uccidere i batteri hai più "efficacemente" distrutto le tue difese naturali.
Nei tamponi vaginali che hai fatto è indicata la presenza di lattobacilli e il ph vaginale?
Hai letto gli articoli di Rosanna nella home del sito e le nozioni base? Ti riconosci in qualcuna delle patologie concomitanti?
Molto spesso quando le cistiti o i sintomi perdurano nel tempo, ci sono motivazioni diverse.
Una di queste, forse la più comune, è la contrattura del pavimento pelvico.

meowmeow ha scritto:La cosa che mi spaventa delle mie cistiti è che io anche con l'antibiotico non sto comunque bene, neanche per qualche gg

Questo mi fa proprio pensare che non siano i batteri i responsabili dei tuoi bruciori.

Re: Hello :)

Messaggioda Rosanna » lun lug 23, 2012 10:02 am

No, decisamente i batteri non sono la causa dei tuoi disturbi. I batteri sono solo una conseguenza di un'altra patologia. Hai letto gli articoli nell'home page sulla contrattura e sulla vestibolite come ti ha suggerito Laura?
In quali sintomi descritti in quei due articoli ti riconosci?
All'esame urine quali batteri esattamente comparivano?

Re: Hello :)

Messaggioda Natina » lun lug 23, 2012 12:20 pm

Benvenuta anche da parte mia Meow, mi accodo alle domande di Laura e Rosanna.
Comunque anche secondo me i batteri sono l'ultimo dei tuoi problemi, leggi quanto più possibile, e fossi in te punterei a ricostituire le tue difese con l'assinzione di fermenti lattici orali (X-flor) e locali (normogin, lactonorm)..
Facci sapere, come ti chiedeva Lau com'è la flora lattobacillare e ph..
vedrai che riuscirai ad uscireda questo circolo vizioso, hai imboccato la strada giusta!... ;)

Re: Hello :)

Messaggioda sweetlady80 » lun lug 23, 2012 10:37 pm

:welcome:
Anche secondo me non sono i batteri la causa delle tue cistiti,attendiamo le risposte alle domande di Lau e Ros.
Che altri accorgimenti stai utilizzando?
La minzione come va? è fastidiosa?hai urgenza? il flusso è scorrevole o stentato?
meowmeow ha scritto:le fibre (sono un po' stitica)

L'intestino pigro è un forte fattore di rischio per la cistite, oltre all'assunzione di fibre ti consiglio di provare X-flor o il succo di noni, oltre all'assunzione regolare di frutta (anche cotta) e verdura.
A presto!

Re: Hello :)

Messaggioda meowmeow » mar lug 24, 2012 2:28 pm

Grazie a tutte per le risposte :love1:
Il vostro interesse per la mia storia mi ha tirato davvero su il morale, mi sento capita ^^

Nei tamponi vaginali che hai fatto è indicata la presenza di lattobacilli e il ph vaginale?

Il PH vaginale è 4.9, i lattobacilli da scarsi che erano ultimamente sono diventati assenti (nonostante i cicli di Normogin che faccio ogni tanto).
Ho ordinato Lactonorm e stasera arriva :)

All'esame urine quali batteri esattamente comparivano?

Streptococcus Agalactiae la prima volta (mai più rivisto), poi Escherichia Coli e Enterococcus Faecalis.

Che altri accorgimenti stai utilizzando?

Mi lavo da davanti a dietro con sola acqua, rarissimamente uso Saugella Attiva (quando sento il bisogno di lavarmi "meglio").
Uso D-Mannosio crema ( :t ) ai rapporti.
L'altroieri ho smesso di prendere la pillola.

La minzione come va? è fastidiosa?hai urgenza? il flusso è scorrevole o stentato?

Spesso brucia, soprattutto alla fine.
Dopo essere andata in bagno sto bene per circa mezzora. Poi, massimo dopo un'oretta devo di nuovo correre al bagno... avere la vescica piena mi brucia moltissimo :hurted:
Il flusso è scorrevole ma, come dire, si "divide" :S: cosa che mi ha fatto pensare a una contrattura pelvica...
Andare nei bagni pubblici è un delirio perché stando nella "posizione" (XD) con questo flusso strano mi faccio praticamente la doccia :oops:
Hai letto gli articoli nell'home page sulla contrattura e sulla vestibolite come ti ha suggerito Laura?

In quali sintomi descritti in quei due articoli ti riconosci?

Sospetto di entrambe (io sono un po' ipocondriaca, però XD)

Soffro di dolore ai rapporti (all'inizio soprattutto) praticamente da quando ho cominciato ad averne. A volte, dopo, mi gonfio tipo canotto all'ingresso della vagina, continua a bruciare per ore e ho una sensazione come di puntura di spillo. In un rapporto particolarmente "difficile" mi è addirittura capitato di sanguinare, sentivo come un taglietto esterno "sotto" alla vagina, andando verso l'ano. Anche il petting è doloroso.
Credo anche che le continue cistiti mi abbiano "ipersensibilizzato" il clitoride... il mio ragazzo non mi può toccare senza che io faccia un salto di 3 metri :shock:
Devo dire che almeno il dolore ai rapporti è migliorato da quando ho cominciato a utilizzare il lubrificante :mrgreen:

Una cosa importante: all'ingresso della vagina a destra e a sinistra sento come due "strisce" di pelle più ruvida che al tatto fanno molto male. Una ginecologa mi ha detto di non vederle -_-, l'altra mi ha detto "secondo me queste piaghette si sono un po' cronicizzate..." senza spiegarmi cosa fossero né da dove siano venute :shock:

Ho pensato anche alla contrattura pelvica per il fatto che quando mi sveglio la mattina, bella rilassata, non sento alcun dolore. I dolori cominciano mezzoretta dopo il risveglio e spesso durante il giorno mi rendo conto di star involontariamente contraendo i muscoli. Le mie prime cistiti le facevo passare bevendo acqua e, soprattutto, "rilassandomi" laggiù (ora non funziona più :cry: )

Re: Hello :)

Messaggioda true » mar lug 24, 2012 3:09 pm

Ti do un grande benvenuto e un incoraggiamento gigante a non mollare!!!
credo tu sia sulla strada giusta perchè io per prima come te avevo dolori alla penetrazione e bruciore poi dopo...
Rosanna (grandissima donna :t ) dopo la mia prima descrizione praticamente identica alla tua per quanto riguarda il discorso cistite, mi disse che secondo lei poteva essere la contrattura pelvica la causa principale dei miei problemi, e ci aveva azzeccato!
meowmeow ha scritto:Credo anche che le continue cistiti mi abbiano "ipersensibilizzato" il clitoride... il mio ragazzo non mi può toccare senza che io faccia un salto di 3 metri
!
io avevo(e purtroppo ancora ogni tanto ho) lo stesso sintomo.il dottor Garofalo che mi sta seguendo tutt'ora per la contrattura mi ha spiegato che questo dolore da ipersinsibiltà èdovuto da tessuto cicatriziale tra uretra demolita dalle cistiti e il muscoli interni che coprono il clitoride. questo crea contrazione.
il dolore è come spilli o scosse a livello clitorideo anche per te?
meowmeow ha scritto:Una cosa importante: all'ingresso della vagina a destra e a sinistra sento come due "strisce" di pelle più ruvida che al tatto fanno molto male

Stessa cosa anch'io! ti senti le pareti vaginale gonfie? sofferenti? quando di lavi e passi le mano all'imbocco della vagina ti brucia come se avessi dei micro taglietti o ti fossi bruciata?
Ti capita dopo che defechi di sentire dopo 2 minuti la senzazione di bruciore e dolore uretrale?

Anch'io sono ipocondriaca :na: , ma i sintomi sono molto chiari, e credimi, l'aver riconusciuto il problema, e imboccare la strada per risolvero è la cosa migliore piuttosto che rimanere con i dubbi!! :):

Re: Hello :)

Messaggioda Ceychan » mer lug 25, 2012 5:25 pm

Ciao :welcome:
Da quello che racconti anche a me viene da pensare a una contrattura. Sicuramente i batteri non sono i veri responsabili dei tuoi problemi perchè altrimenti con tutti gli antibiotici che hai preso avresti dovuto avvertire dei miglioramenti mentre tu passi da una fase acuta a una fase di stallo, e purtroppo è una sensazione che conosco bene. Inoltre il getto di urina che ti divide mi fa pensare che tu non riesca a rilasciare davvero la muscolatura. Potresti provare a fare i kegel reverse che sono consigliati nel forum e ad applicare calore per vedere se senti dei miglioramenti.
Per il bruciore sul finale della pipì potresti provare a urinare nel bidet con il getto d'acqua calda, non potentissima, diretto verso la vagina. In questo modo otterresti il beneficio di scaldare la zona, e rilasciare i muscoli, e sciacquarla quindi avere meno fastidi dovuti all'acidità dell'urina. E' un consiglio che mi aveva dato il professor Pesce e secondo me è davvero valido. Inoltre quando sei nei bagni pubblici potresti provare a bagnare un po' di carta igienica e poi far uscire l'acqua sulla zona in modo da ottenere un mini bidet. Magari ti da sollievo =)
Per i rapporti usi lubrificante? Secondo me è fondamentale già di base ma nei casi di penetrazioni dolorose ancora di più. Io penserei a qualcosa in crema perchè così idrati anche la mucosa come xerem e D-Mannosio crema =)

Re: Hello :)

Messaggioda Rosanna » gio lug 26, 2012 10:58 am

Io ti consiglio di farti visitare dal Dr Porru a Pavia. Nel tuo caso credo sia il professionista più indicato.

Re: Hello :)

Messaggioda meowmeow » sab lug 28, 2012 3:37 pm

io avevo(e purtroppo ancora ogni tanto ho) lo stesso sintomo.il dottor Garofalo che mi sta seguendo tutt'ora per la contrattura mi ha spiegato che questo dolore da ipersinsibiltà èdovuto da tessuto cicatriziale tra uretra demolita dalle cistiti e il muscoli interni che coprono il clitoride. questo crea contrazione.
il dolore è come spilli o scosse a livello clitorideo anche per te?

Ciao true, grazie per la risposta :):
E' una sorta di scossa, sì. E' insopportabile :S
Tu hai seguito una terapia o è passato da solo?

Stessa cosa anch'io! ti senti le pareti vaginale gonfie? sofferenti? quando di lavi e passi le mano all'imbocco della vagina ti brucia come se avessi dei micro taglietti o ti fossi bruciata?
Ti capita dopo che defechi di sentire dopo 2 minuti la senzazione di bruciore e dolore uretrale?

Tutto esatto (specie dopo i rapporti, però!), a parte il discorso defecazione. Di solito dopo essere andata di corpo sto addirittura meglio :):

Per i rapporti usi lubrificante? Secondo me è fondamentale già di base ma nei casi di penetrazioni dolorose ancora di più. Io penserei a qualcosa in crema perchè così idrati anche la mucosa come xerem e D-Mannosio crema =)

Grazie anche a te, proverò a fare come mi hai consigliato :):
Uso D-Mannosio crema durante i rapporti. Mi aiuta un sacco!

Io ti consiglio di farti visitare dal Dr Porru a Pavia. Nel tuo caso credo sia il professionista più indicato.

L'ho contattato e mi ha detto di richiamarlo gli ultimi del mese, quando avrà sottocchio la lista degli appuntamenti.
Incrocio le dita ;)

Re: Hello :)

Messaggioda true » sab lug 28, 2012 5:21 pm

Ma figurati, è un piacere!!
meowmeow ha scritto:Tu hai seguito una terapia o è passato da solo?

Io sono sotto cura dal Dott. Garofalo di Torino, se vai a vedere tra i medici consigliati di torino, trovi lui, e c'è la mia testimonianza, così ti fai un'idea..
Hai fatto bene a prendere appuntamento!! :coool:

Re: Hello :)

Messaggioda Stefania 69 » lun lug 30, 2012 9:44 pm

Ti do' anche io il mio benvenuto.

:welcome:

Sei riuscita a prenotare la visita?

Re: Hello :)

Messaggioda Laura69 » lun lug 30, 2012 10:33 pm

meowmeow ha scritto:il mio ragazzo non mi può toccare senza che io faccia un salto di 3 metri

Sembrerà una domanda stupida ma quando lo tocchi tu avverti lo stesso dolore?
Io avvertivo un fastidio fortissimo se veniva "scoperto"... se usciva dal cappuccio insomma. Io stavo attenta a non toccarlo in modo fastidioso ma a mio marito involontariamente a volte succedeva.
Ora, dopo mesi e mesi di kegel reverse per allentare la contrattura e massaggi questo sintomo si è ridotto tantissimo e appena mi capita e rilasso... anche la sensazione di fastidio scompare.
Lo volevo scrivere ma me ne sono sempre dimenticata. Mi ci avete fatto pensare tu e true!
:flower:

Re: Hello :)

Messaggioda meowmeow » mar lug 31, 2012 7:26 pm

Ciao ragazze, grazie a tutte.
Stamattina ho preso appuntamento col prof. Porru per la fine di agosto (:
Ne approfitto per farvi una domanda: secondo voi, per come sto adesso (non proprio in fase acuta, ma non sto comunque bene e probabilmente l'infezione c'è) tre dosi di D-Mannosio al gg vanno bene o dovrei aumentare?

@Laura, non mi sembra proprio una domanda stupida!
Quando lo tocco io non provo dolore perché so dove toccare, ma anch'io se lo "scopro" mi faccio male eccome!
Poi ho notato che mi fa più male a sinistra, e in effetti da quella parte lo vedo più "gonfio" rispetto a destra ormai da mesi...

Re: Hello :)

Messaggioda Cles » mar lug 31, 2012 7:47 pm

Secondo me 3 vanno bene, però puoi provare a prenderne 4 per qualche giorno e vedere se stai meglio e poi scalare pian piano.
Inoltre penso potrebbero aiutarti moltissimo le tisane di malva-equiseto e gramigna, in questi casi danno molto sollievo e aiutano a lenire il bruciore e ripulire la vescica.

Attendiamo notizie dalla visita, intanto in bocca al lupo!

Re: Hello :)

Messaggioda Laura69 » mar lug 31, 2012 10:26 pm

meowmeow ha scritto:Quando lo tocco io non provo dolore perché so dove toccare, ma anch'io se lo "scopro" mi faccio male eccome!

Già... proprio come pensavo...
E anche riguardo al "so dove/come toccarlo" la mia idea era come la tua.
Sta di fatto che dopo tutti questi mesi di kegel reverse, creme consigliate ecc. ecc. non avverto più la scossa né il dolore... a meno che non sia particolarmente contratta e timorosa. E anche in quel caso, ci penso, rilascio e (incredibilmente) la sensazione è piacevole...
Quando siamo noi a toccarlo, sapendo che non ci faremo male siamo anche meno contratte.
Forse... dico forse... il fatto che sia un tessuto estremamente innervato, fa sì che esso trasmetta al cervello in modo "amplificato" sia le sensazioni piacevoli che quelle non piacevoli.
Inoltre visto che la parte esterna è la "punta dell'iceberg", la contrattura interna può determinare scarsa ossigenazione e piccole abrasioni e gonfiore.
Puoi sempre chiedere lumi quando farai la visita... le mie sono ipotesi e deduzioni...
:thanks:

Re: Hello :)

Messaggioda Ceychan » mer ago 01, 2012 10:21 am

Bene per la visita con Porru =) Secondo me la dose di D-Mannosio che prendi è giusto visto il periodo in cui sei, potresti aumentarla quando avverti maggiori fastidi [ o magari se le tue urine si rivelano particolarmente acide aggiungere ancora un po' di bicarbonato, ma quello devi vederlo tu con gli stick]
In ogni caso io nei giorni più difficili proverei a monitorare le urine con gli stick, così se senti un peggioramento puoi vedere come si sta effettivamente manifestando e nel caso passare a una dose più d'attacco =)

Re: Hello :)

Messaggioda meowmeow » mer ago 01, 2012 9:54 pm

Ciao ragazze,
grazie a tutte. Grazie a voi mi sento meno sola :love1:
Al momento sono in vacanza in un paesino del cavolo e trovare un'erboristeria dove comprare gli ingredienti per la tisana è utopico, ma appena rientrata a Milano seguirò il consiglio. Comunque mi pare che la malva sia già contenuta nelle pastiglie di Mict che sto prendendo ;)

Volevo chiedervi lumi su una cosa che mi è tornata in mente stamattina. Il forum è sempre online quando mi vengono questi dubbi, cavolo! XD
Dalle mie penultime analisi risultava, alla voce FLORA, la "presenza di coccob. gram negativo", senza altro specificato (oltre alla Gardnerella e all'Ureaplasma).
Non riuscendo a capire né io né il mio medico cosa fosse ho chiamato il laboratorio, e mi hanno detto che si riferiva alla Gardnerella! Bene.
Peccato che nelle mie ultime analisi la Gardnerella non fosse presente, mentre il coccobacillo sì :shock:
Non è accompagnato da antibiogramma né niente. Voi avete idea di che cosa possa essere?

Forse... dico forse... il fatto che sia un tessuto estremamente innervato, fa sì che esso trasmetta al cervello in modo "amplificato" sia le sensazioni piacevoli che quelle non piacevoli.

Lo penso anch'io per il fatto che è comunque una sensazione "agrodolce"... è come se la normale sensazione di piacere che dovrei provare fosse così amplificata da risultare dolorosa, tipo una scossa.
Tu quali creme hai utilizzato?

Re: Hello :)

Messaggioda Rosanna » gio ago 02, 2012 11:11 am

Coccobacillo indica solamente la foma dei batteri trovati,ma non specifica quale batterio sia. Ci sono molti batteri coccobacilli: la Klebsiella, la salmonella, Yersinia, Pasteurella, Haemophilus, Brucella, Acinetobacter, Moraxella,...)
Quindi il referto dice poco.
Ad ogni modo ha poca rilevanza dal momento che è chiaro che c'è uno squilibrio della flora batterica vaginale e che quindi è normale avere tutta una serie di infezioni che si alterneranno e si sussegueranno fino a che non ristabilirai l'equilibrio vaginale introducendo i "buoni" che spazzeranno via i "cattivi".

Re: Hello :)

Messaggioda true » gio ago 02, 2012 11:33 am

meowmeow ha scritto:Tu quali creme hai utilizzato?

In attesa della visita da Porru io ti consiglierei durante i rapporti di usare sempre l'ausiulium crema, e durante il giorno mettere o lubrigyn, il mannosio crema o lo xerem, tanto più che dicevi che durante i rapposrti soffri di secchezza. queste creme aiuatano a mantenerti sempre ben lubrificata e in più dai nutrimento ai tessuti rendendoli più morbidi ed elasticievitanto attriti, e questo vale sia per i tessuti interni che per quelli interni
anche perchè se veniamo toccate sul clitoride e non siamo ben lubrificate creaimo solo irritazioni e quindi aumento di dolore. almeno per me è così.
forza e coraggio!! :potpot:


Prossimo

Torna a Archivio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

CISTITE.INFO aps Onlus - Associazione costituita ai sensi del Decreto Legislativo 4 dicembre 1997 n.460 - CF: 94130950218 - p.IVA: 02906520214