Una "luna di miele" indesiderata!

L'archivio delle storie personali

Una "luna di miele" indesiderata!

Messaggioda Tartarughina » gio mag 05, 2011 3:41 pm

Ciao a tutte! Sono in “luna di miele” da luglio, ovvero soffro di cistite da luna di miele da quando ho avuto i primi rapporti la scorsa estate.
Durante il primo rapporto sentivo dolore alla penetrazione e bruciore e pensavo che era normale essendo il primo ma dopo due giorni ho avuto un attacco di cistite che già avevo sperimentato la prima volta cinque anni fa. Come quella volta pensavo si sarebbe risolto facilmente con monuril e antibiotico su misura dopo aver individuato il batterio. Si trattava di escherichia coli perciò ho preso l’antibiotico che mi ha indicato il mio medico con fermenti e tutto sembrava esser finito. E invece no!!! Nuovo rapporto nuova cistite. Questa volta si trattava di Klebsiella e così ho preso un altro antibiotico. Dopo la cura ho sviluppato la candida. Allora mi sono rivolta ad un gine che mi ha prescritto una bella curetta con antimicotico, cremine e lavande e quando gli ho detto che me l’hanno causata gli antibiotici che assumevo per la cistite non mi stava a sentire come non mi ascoltava quando gli ho detto che ho bruciori e dolori durante il rapporto. Dopo aver curato la candida anche questa volta mi sembrava che tutto fosse finito ma invece era solo l’inizio! Ho attacchi di cistite ripetuti dopo i rapporti e un nuovo episodio di candida. Il gine ha continuato a preoccuparsi solo di quest’ultima e ha ignorato la cistite che ne era la causa. Sfinita dalle cure per candida e cistite mi sono rivolta ad una omeopata. Ho fatto due mesi di cure con rimedi omeopatici ma non vedevo miglioramenti fino a quando ho avuto un nuovo attacco di cistite post-rapporto. Mi sono rivolta ad un’altra ginecologa perché avevo capito che erano i rapporti a causarmela e nel frattempo mi ero documentata e avevo scoperto che si trattava di “cistite da luna di miele”. Mi fa fare per la prima volta il tampone vaginale e uretrale ed entrambi risultano negativi ( ciò dopo aver fatto l’ennesima terapia antibiotica !). Anche il mio fidanzato fa il tampone uretrale e gli viene riscontrata la presenza di batteri perciò la gine mi ha suggerito il nome di un urologo a cui solo lui doveva rivolgersi perché riteneva che io non ne avevo bisogno anche se dall’ esame delle urine risultavano leucociti e i bruciori dopo la minzione li sentivo e come!
Il mio fidanzato si è rivolto all’urologo e ha fatto la sua bella cura di antibiotici ed io dopo un altro attacco di cistite ho deciso di rivolgermi allo stesso urologo. Mi ha fatto fare un semplice esame delle urine e così visto che i leucociti erano alti mi ha prescritto un antibiotico, fermenti e integratori di cranberry che già assumevo da mesi.
Così, superata la fase acuta mi ha dato una cura di mantenimento con antibiotici due volte a settimana e successivamente acido pimemedico e integratori di cranberry.
I leucociti si sono abbassati a 10-12 e sto un po’ meglio ma continuo ad avere bruciori dopo la minzione soprattutto la sera.
Non riesco ad avere rapporti perché provo dolore e bruciore, sensazione di pesantezza alla vescica durante il rapporto anche dopo averla svuotata e anche perché sono ormai terrorizzata dalla cistite. I miei rapporti sono rari e solo in poche occasioni non ho avuto un attacco di cistite dopo il rapporto ma non so da cosa sia dipeso.
Ho iniziato ad usare un lubrificante vaginale ( floragyn) che mi ha consigliato il gine su mia richiesta perché dopo essermi documentata ho capito (non grazie al gine e all’urologo!) le cause della mia cistite. Secchezza vaginale e stipsi uniti a stress e disordini alimentari. Almeno credo che siano queste perché non mi hanno mai fatto fare esami approfonditi né tanto meno so io quale fare!
Comunque in questo momento non ho una cistite acuta e dal mio ultimo esame delle urine del 11/04 risulta: densità 1.008; pH 5,0; 10-12 leucociti p.c.m. e tutto il resto nella norma.
Ho bruciori dopo la minzione soprattutto la sera ed ho abbandonato le cure dell’urologo perché due settimane fa son finita in ospedale con delle fitte dolorose all’addome dovute non si sa a cosa visto che in ospedale non hanno saputo dirmelo. Io penso alla stipsi perché il giorno prima non avevo defecato. Inoltre ho sviluppato di nuovo la candida che sto curando con antimicotico (flukimex), lavanda vaginale (floragyn) e crema vaginale ( ifenec).
Ho iniziato da pochi giorni ad assumere Ausilium tre volte al giorno con fermenti ( nutriflor).
La scorsa settimana ho fatto anche una visita dal gastroenterologo che mi ha consigliato oltre ad una dieta alimentare, di assumere il movicol due volte al giorno ma non lo sto prendendo perché non so se può avere interazioni con l’ Ausilium. Inoltre ho assunto per tre mesi fino a qualche giorno fa la pillola anticoncezionale Lybella che ho sospeso perché nelle analisi riguardanti la coagulazione è emerso PT= 10,4; valori normali 10,5- 12,5 e Tempo di Tromboplastina Parziale = 22; valori normali 25-37. Il mio medico mi ha messo in allarme e mi sono rivolta al gine che me l'ha prescritta e ad un ematologo che mi hanno detto di riprenderla tranquillamente. Però mi chiedo se può influire negativamente sulla cistite l'assunzione della pillola anticoncezionale anche se l'urologo mi ha detto di no.
Volevo chiedervi se devo fare altri esami più approfonditi per la cistite visto che in nove mesi ho fatto solo due tamponi vaginali e uno uretrale tutti risultati negativi e un’ ecografia all’addome completo dal quale è emerso un ovaio leggermente policistico e la vescica leggermente ribassata ( l’urologo dice che non ha importanza). Non faccio un’ urinocoltura da dicembre e in questa è emersa nessuna crescita batterica. L’urologo mi ha fatto fare da gennaio ad ora solo esami delle urine. E secondo voi anche il mio fidanzato deve fare qualche esame? Dopo la cura antibiotica ha fatto a distanza di tempo un esame dello sperma ed è risultato negativo.
Inoltre per i bruciori e i dolori alla penetrazione e durante il rapporto che cosa mi consigliate? Io ho appena ordinato Ausilium crema.
E per la stipsi?
Leggendo nel forum mi sono un po’ confusa sul da farsi . Per il momento sto prendendo Ausilium + fermenti tre volte al giorno + dieta alimentare e tanta acqua.

Aspetto con gioia di conoscervi e grazie per il sostegno che mi date. Da quando ho iniziato a leggervi mi sento meno sola e incompresa perché è inutile dirlo che sono stata considerata anch’io una malata immaginaria e quasi ci ho creduto anch’io!
Tartarughina
.
.
 
Messaggi: 45
Iscritto il: lun apr 25, 2011 6:58 pm
Anno di nascita: 1979
Provincia: Reggio Calabria

  • Condividi su
  • Aiuta ad aumentare la popolarit di CISTITE.INFO condividendo la pagina!
    Condividi su Facebook

Re: Una "luna di miele" indesiderata!

Messaggioda sweetlady80 » gio mag 05, 2011 4:19 pm

:welcome:
Prima lascia stare flukimek e antimicotici per la candida e per la cistite e inizia ad adottare i consigli naturali nella sezione apposita.
Leggi bene la home del forum e il più possibile, troverai le risposte alle tue domande :book:
Ti consiglio la sezione igiene,lubrificanti, stipsi, scoprirai tante info interessanti!
Tartarughina ha scritto:Però mi chiedo se può influire negativamente sulla cistite l'assunzione della pillola anticoncezionale

nel forum ne abbiamo parlato: la pillola influenza la cistite,è uno dei fattori predisponenti.
Dai un occhio alla sezione contrattura nelle home del forum, è una delle cause più frequenti di cistite da luna di miele.
Se poi avrai altri dubbi noi siamo qui, ma prima leggi, leggi,leggi :coool:
mi piego ma non mi spiezzo!!

Immagine
Avatar utente
sweetlady80
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 4720
Iscritto il: gio mar 25, 2010 6:26 pm
Località: como
Anno di nascita: 1980
Provincia: como
Storia personale: viewtopic.php?f=26&t=1427

Re: Una "luna di miele" indesiderata!

Messaggioda Greta » gio mag 05, 2011 4:56 pm

:welcome: anche da parte mia tartarughina.
:book: :book: :book:
e buon inizio guarigione ;)
http://www.rossolimone.com/
Progetto d'informazione, salute e benessere sessuale
Avatar utente
Greta
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 4110
Iscritto il: mar set 07, 2010 4:55 pm
Anno di nascita: 1987
Provincia: Verona
Storia personale: viewtopic.php?f=26&t=1899

Re: Una "luna di miele" indesiderata!

Messaggioda Medeion » gio mag 05, 2011 5:03 pm

:welcome:
Gutta cavat lapidem (La goccia scava la roccia)
Avatar utente
Medeion
.
.
 
Messaggi: 700
Iscritto il: dom nov 21, 2010 8:45 am
Anno di nascita: 1975
Provincia: Taranto
Storia personale: viewtopic.php?t=2200

Re: Una "luna di miele" indesiderata!

Messaggioda Tartarughina » gio mag 05, 2011 6:20 pm

:thanks: per il ben venuto :):
Tartarughina
.
.
 
Messaggi: 45
Iscritto il: lun apr 25, 2011 6:58 pm
Anno di nascita: 1979
Provincia: Reggio Calabria

Re: Una "luna di miele" indesiderata!

Messaggioda Francy77 » gio mag 05, 2011 8:05 pm

Benvenuta anche da me ! E anche io ti dico :book: tutto il possibile e capirai molte cose ;)
Quando vuoi vedere il tuo viso ti guardi allo specchio
Quando vuoi sapere chi sei ti guardi nel viso di un amico
Avatar utente
Francy77
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 1415
Iscritto il: mer set 22, 2010 9:21 am
Anno di nascita: 1977
Provincia: Lodi
Storia personale: viewtopic.php?t=2027#p64902

Re: Una "luna di miele" indesiderata!

Messaggioda Rosanna » ven mag 06, 2011 10:25 am

http://cistite.info/joomla/index.php/mv ... vulvodinia
http://cistite.info/joomla/index.php/mr ... onepelvica
Tartarughina ha scritto: Anche il mio fidanzato fa il tampone uretrale e gli viene riscontrata la presenza di batteri

Ma erano gli stessi che avevi tu o altri?
Tartarughina ha scritto:Mi ha fatto fare un semplice esame delle urine e così visto che i leucociti erano alti mi ha prescritto un antibiotico

Ma i leucociti indicano solo presenza di infiammazione, non di batteri!!
:muro:
Tartarughina ha scritto:Ho iniziato ad usare un lubrificante vaginale ( floragyn)

Non ho idea di cosa contenga. Ho cercato nel web, ma non ho trovato gli ingredienti. Nel dubbio ti consiglio quindi quelli che utilizziamo qui: ausilium crema, xanagel, lubrygin, ecc.
Tartarughina ha scritto: ho sviluppato di nuovo la candida che sto curando con antimicotico (flukimex), lavanda vaginale (floragyn) e crema vaginale ( ifenec).

:n ti stai distruggendo!!
:book:
Tartarughina ha scritto:movicol due volte al giorno ma non lo sto prendendo perché non so se può avere interazioni con l’ Ausilium.

Basta prenderli distanti l'uno dall'altro, ma prima di prendere questi prodotti valuta se con una dieta più ricca di fibre (frutta e verdura) riesci a migliorare.
Tartarughina ha scritto: Però mi chiedo se può influire negativamente sulla cistite l'assunzione della pillola anticoncezionale anche se l'urologo mi ha detto di no.

:roll: beata ignoranza!
Sospendila subito!
Tartarughina ha scritto: ovaio leggermente policistico

Prendi l'inositolo
:book:
Tartarughina ha scritto: la vescica leggermente ribassata ( l’urologo dice che non ha importanza).

Chiaro: uno che non dà importanza alla pillola è ovvio che non dia importanza neanche a questo. Hai mai valutato il ristagno post minzionale?
Tartarughina ha scritto: E secondo voi anche il mio fidanzato deve fare qualche esame?

assolutamente no. Ne ha già fatti anche troppi!

Comincia anche ad utilizzare fermenti vaginali.
Non sono un medico e ciò che condivido con voi è solo il frutto degli studi fatti come malata di cistite cronica alla disperata ricerca di una soluzione. Tutti i miei consigli devono essere intesi come tali, seguiti sotto la propria responsabilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli ed autorizzazioni può legalmente sostituirsi.
Avatar utente
Rosanna
Amministratore
Amministratore
 
Messaggi: 34868
Iscritto il: mer feb 25, 2009 4:12 pm
Località: Bolzano
Anno di nascita: 1970
Provincia: Bolzano
Storia personale: http://cistite.info/joomla/index.php/mia-storia

Re: Una "luna di miele" indesiderata!

Messaggioda Viv. » ven mag 06, 2011 6:20 pm

Ciao e benvenuta!! Segui i preziosi consigli che ti ha appena dato Rosanna e leggi molto, studia. Non solo ne verrai fuori ma capirai molte cose utili a non ricadere più in questo circolo vizioso. :welcome: :welcome:
Ahi voglia a metter rhum... nù strunz n'addivventa mai babà!

Forse per qualcuno rimarrà il dilemma ma, per quel che ci riguarda, noi speriamo che sia femmina
Avatar utente
Viv.
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 6386
Iscritto il: mar apr 28, 2009 3:22 pm
Anno di nascita: 1981
Provincia: Ancona
Storia personale: viewtopic.php?f=26&t=170&start=0

Re: Una "luna di miele" indesiderata!

Messaggioda clio77 » ven mag 06, 2011 11:30 pm

Rosanna ha scritto:Ho iniziato ad usare un lubrificante vaginale ( floragyn)

conosco la linea, so che nella lavanda c'è la clorexidina ma nn ricordo cosa contiene il lubrificante, io fossi in te eviterei ;)
Avatar utente
clio77
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 10233
Iscritto il: gio ago 06, 2009 3:40 pm
Località: Roma
Anno di nascita: 1977
Provincia: Roma
Storia personale: viewtopic.php?f=26&t=651

Re: Una "luna di miele" indesiderata!

Messaggioda Stefania 69 » sab mag 07, 2011 10:19 pm

Benvenuta! :welcome:
Leggi, leggi, leggi piu' che puoi e vedrai che ti si chiarira' tutto.
Noi siamo qui :):
- Lo sai che cosa vorrei? Ridurre la mia vita ad un solo giorno e quel giorno comandare l'Arcadia

- Sin clave no hay son
Avatar utente
Stefania 69
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 7646
Iscritto il: lun giu 29, 2009 12:33 pm
Anno di nascita: 1969
Provincia: Genova
Storia personale: viewtopic.php?f=26&t=980

Re: Una "luna di miele" indesiderata!

Messaggioda Tartarughina » dom mag 08, 2011 3:23 pm

Ciao Rosanna! Grazie della tua risposta, dei tuoi consigli e di quello che fai per tutti noi! Leggerò gli argomenti che mi hai proposto e spero di capirne di più su quello che mi sta accadendo.

Rosanna ha scritto:Ma erano gli stessi che avevi tu o altri?

Erano diversi ma non ricordo il nome. L'urologo che seguiva entrambi gli ha fatto fare 15 giorni di antibiotico e fermenti.
Rosanna ha scritto:Ma i leucociti indicano solo presenza di infiammazione, non di batteri!!
:muro:


Infatti! L'urologo mi ha seguito per due mesi e la prima settimana mi ha fatto fare un antibiotico in punture e successivamente ne ho assunti altri insieme a fermenti due volte a settimana solo perchè nelle analisi c'erano dei leucociti. Lui mi diceva che era per prevenzione ma non si può prendere antibiotici a vita!

Rosanna ha scritto:Non ho idea di cosa contenga. Ho cercato nel web, ma non ho trovato gli ingredienti. Nel dubbio ti consiglio quindi quelli che utilizziamo qui: ausilium crema, xanagel, lubrygin, ecc.
Ho cercato nel web, ma non ho trovato gli ingredienti. Nel dubbio ti consiglio quindi quelli che utilizziamo qui: ausilium crema, xanagel, lubrygin, ecc.


Il floragyn contiene: acqua depurata, antimousse silbione, glicerina naturale vegetale, elastina idrolisato, mix di lattobacilli bulgaricus, biphidus, termophilus, helveticus, vitamina A palmitato, emulgin HRE 40, chlorexidina di gluconato, germaben II, corinne 2/399, sodio idrossido puro 2N.
comunque io ho già acquistato ausilium crema e l'ho già usata per calmare un po' di prurito. La trovo ottima! L'unico inconveniente è che è in bustine mentre il floragyn è in un flaconcino con cannula e quindi è più pratico da utilizzare.

Rosanna ha scritto::n ti stai distruggendo!!
:book:


Ho sospeso le cure per la candida che stavo facendo e mi documenterò nella sezione apposita.


Rosanna ha scritto:Basta prenderli distanti l'uno dall'altro, ma prima di prendere questi prodotti valuta se con una dieta più ricca di fibre (frutta e verdura) riesci a migliorare.



Ho migliorato la situazione proprio con la dieta e l'utilizzo dei fermenti nutriflor. Ora vado in bagno regolarmente saltando a volte un giorno. Mi hanno consigliato anche di assumere delle compresse di crusca. Che ne dici?



Rosanna ha scritto: :roll: beata ignoranza!
Sospendila subito!

L'ho già sospesa ma ora devo trovare un altro anticoncezionale sicuro. Leggerò anche riguardo a questo!

Rosanna ha scritto:Prendi l'inositolo
:book:


Non ho idea di cosa sia. Mi informerò! Comunque in passato per cinque anni ho assunto la pillola anticoncezionale per l'ovaio policistico e dopo che ho fatta un'ecografia nel quale risultava tutto a posto l'ho sospesa circa 6 anni fa per poi riprenderla tre mesi fa.

Rosanna ha scritto: Chiaro: uno che non dà importanza alla pillola è ovvio che non dia importanza neanche a questo. Hai mai valutato il ristagno post minzionale?


Sono proprio ignorante in materia! dovrò informarmi anche riguardo a questo!

Rosanna ha scritto:Comincia anche ad utilizzare fermenti vaginali.


Ho visto che alcune utilizzano lo yogurt ma non ho letto ancora tutto e mi chiedevo cos'altro si potrebbe utilizzare. se ad esempio ci sono degli ovuli per ripristinare il PH e la flora vaginale.
Tartarughina
.
.
 
Messaggi: 45
Iscritto il: lun apr 25, 2011 6:58 pm
Anno di nascita: 1979
Provincia: Reggio Calabria

Re: Una "luna di miele" indesiderata!

Messaggioda sere24 » dom mag 08, 2011 3:48 pm

:welcome: :welcome: :welcome: Calabrese,come me :xx

Tartarughina ha scritto:se ad esempio ci sono degli ovuli per ripristinare il PH e la flora vaginale.


eccome se ci sono,se ne parla in ogni dove nel forum :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Numquam quiescere
Avatar utente
sere24
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 3194
Iscritto il: gio giu 11, 2009 12:52 pm
Anno di nascita: 1987
Provincia: cosenza

Re: Una "luna di miele" indesiderata!

Messaggioda Viv. » dom mag 08, 2011 3:57 pm

Visto che di fatto non ci sono domande nel tuo post ma solo riflessioni "ad alta voce" ho deciso di approvare il tuo post. In ogni caso per appagare tutte le curiosità che hai sappi che trovi davvero tutto nel forum, anche quello che non credi sia possibile trovare.
Attendiamo tuoi aggiornamenti: hai imboccato la giusta strada!
Ahi voglia a metter rhum... nù strunz n'addivventa mai babà!

Forse per qualcuno rimarrà il dilemma ma, per quel che ci riguarda, noi speriamo che sia femmina
Avatar utente
Viv.
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 6386
Iscritto il: mar apr 28, 2009 3:22 pm
Anno di nascita: 1981
Provincia: Ancona
Storia personale: viewtopic.php?f=26&t=170&start=0

Re: Una "luna di miele" indesiderata!

Messaggioda Titti » dom mag 08, 2011 7:28 pm

:welcome: anche da parte mia ;)

Ti scrivo , perché mi rivedo un po' nella tua storia, nei sintomi e nelle varie "cure" proposte dai "dottori", ma soprattutto nei sintomi! Anche a me hanno diagnosticato una "cistite da luna di miele" e mi è stato detto di iniziare ad imparare a conviverci :| Poi, qui nel forum, persone che non mi hanno mai vista, che non mi hanno sottoposta ad analisi sono riuscite a diagnosticare la situazione vera e dandomi i consigli giusti ad aiutarmi a curarmi!! :clap: Anch'io all'inizio ritenevo "normale" le fitte, il dolore alla penetrazione, ecc. talmente normale che alla domanda se mi facesse male o meno non sapevo cosa rispondere, non avevo mai fatto l'amore "normalmente", senza dolori.
Scusa, se la tiro alle lunghe, volevo solo dirti che forse ti sarebbe d'aiuto leggere la mia storia...ho qualche presentimento :humm: ...
Titti
.
.
 
Messaggi: 89
Iscritto il: gio gen 20, 2011 8:57 pm
Anno di nascita: 1988
Provincia: Bolzano

Re: Una "luna di miele" indesiderata!

Messaggioda Rosanna » lun mag 09, 2011 4:24 pm

A tutti i dubbi che hai manifestato vedrai che troverai risposta leggendo.
Ti dico solo che a breve dovrebbe uscire la crema ausilium in tubetto con applicatori (10 applicatori a confezione!).
Lascia perdere il floragyn. La clorexidina è un disinfettante e come tale uccide i batteri. Essendo anche i lattobacilli dei batteri, che ce li mettono a fare in un composto che contiene anche il loro veleno?! :humm:
Non sono un medico e ciò che condivido con voi è solo il frutto degli studi fatti come malata di cistite cronica alla disperata ricerca di una soluzione. Tutti i miei consigli devono essere intesi come tali, seguiti sotto la propria responsabilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli ed autorizzazioni può legalmente sostituirsi.
Avatar utente
Rosanna
Amministratore
Amministratore
 
Messaggi: 34868
Iscritto il: mer feb 25, 2009 4:12 pm
Località: Bolzano
Anno di nascita: 1970
Provincia: Bolzano
Storia personale: http://cistite.info/joomla/index.php/mia-storia

Re: Una "luna di miele" indesiderata!

Messaggioda Tartarughina » mar mag 10, 2011 1:10 pm

sere24 ha scritto::welcome: :welcome: :welcome: Calabrese,come me :xx


Mi fa immenso piacere di trovare una “calabrisella” come me! :D

Rosanna ha scritto:Ti dico solo che a breve dovrebbe uscire la crema ausilium in tubetto con applicatori (10 applicatori a confezione!).


E’ fantastico! :yahoo:

Titti ha scritto: Ti scrivo , perché mi rivedo un po' nella tua storia, nei sintomi e nelle varie "cure" proposte dai "dottori", ma soprattutto nei sintomi!


La leggerò con piacere perchè mi da sollievo sapere che c'è qualcuno che può capirmi perchè vive la mia stessa esperienza.... o "ha vissuto" se ne sei uscita! Me lo auguro!!!


In questi giorni sto leggendo e mi sto osservando e analizzando. Devo dire che inizio ad avere le idee più chiare. Mi ritrovo molto nella sintomatologia della contrattura solo che prima non sapevo definirla. La chiamavo rigidità perché ho notato che soprattutto quando ho avuto i primi rapporti mi irrigidivo e questo è aumentato dopo i primi attacchi di cistite perché avevo paura che dopo il rapporto se ne scatenasse un altro. Questa mia rigidità io l’associo al fatto che la relazione che vivo non è proprio rosea. Nel senso che non mi sento sicura di questo rapporto. Infatti osservandomi ho notato che quando ero più rilassata durante il rapporto dopo non c’è stato un attacco di cistite.
Questa mia contrattura penso sia dovuta anche al fatto che io in passato non sono riuscita ad avere rapporti con i miei fidanzati precedenti perché avevo sensi di colpa dovuti all’educazione sessuale e religiosa che ho ricevuto in famiglia e quindi all’auto-imposizione del valore della castità. Un valore che però non sentivo proprio mio! Ho avuto una lunga storia durata sette anni senza sesso e quando poi ho iniziato quest’ultima ho deciso di liberarmi dai sensi di colpa e vivere totalmente anima e corpo questo nuovo rapporto. Ho provato subito una forte attrazione per il mio attuale ragazzo e quindi da subito abbiamo avuto rapporti ma non è stato facile liberarsi dai sensi di colpa. Mi chiedevo perché sono stata sette anni con un ragazzo senza farlo ed ora l’ho fatto con uno che conoscevo poco?! E pensavo come mi giudicherebbe mia madre se lo venisse a sapere.
Ero tormentata così ho deciso di affrontare i miei fantasmi. Ho detto tutto a mia madre ed ho scoperto che lei non è contraria ai rapporti prematrimoniali però lo è sulla mia relazione attuale perché è poco seria. Ma a me ora poco importa il suo parere o perlomeno ho deciso di prendere in mano la mia vita e fare le mie scelte anche sbagliate.
Una delle mie citazioni preferite dice che “ nel negativo c’è il germe del positivo” o si potrebbe anche dire che “non tutto il male vien per nuocere”! Infatti l’inizio della mia storia di cistite da luna di miele mi ha portato ad illuminare delle zone d’ombra , a liberarmi da oppressioni ed ora mi sento più libera di vivere, di fare le mie scelte e di sbagliare.

Ho avuto di recente un rapporto e ho avvertito solo un po’ di dolore all’inizio della penetrazione ma dopo niente più. Sentivo solo fastidio alla vescica in una posizione, cioè quando stavo piegata in avanti. Il giorno dopo avevo solo un leggero bruciore e prurito esterno alla vagina ed ho applicato ausilium crema che mi ha dato sollievo. Delle volte mi è venuto anche un brufoletto esterno ma stavolta no. Però continuo a sentire ogni tanto un prurito interno che avverto all’improvviso e dura poco.
I sintomi che avverto ora sono quelli che sento da mesi, ovvero sensazione di perdere delle goccioline di pipì e un bruciore sopportabile all’uretra dopo che urino e che pian piano svanisce ma che aumenta la sera. Però ho notato che certe sere non lo avverto soprattutto quando sono fuori casa e non ci penso o trascorro una serata molto piacevole e sono rilassata.

Io da quel che ho letto penso di avere un’infiammazione all’uretra e contrattura. Voi che ne dite anche alla luce di ciò che vi ho raccontato?

Devo dire che mi fate sentire tra amiche e soprattutto mi avete ridato la speranza di uscirne perché dopo che mi avevano detto che dovrò conviverci l’avevo persa!

Grazieeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee
Tartarughina
.
.
 
Messaggi: 45
Iscritto il: lun apr 25, 2011 6:58 pm
Anno di nascita: 1979
Provincia: Reggio Calabria

Re: Una "luna di miele" indesiderata!

Messaggioda sweetlady80 » mar mag 10, 2011 1:49 pm

Ciao cara,
è molto bello che il forum ti abbia dato tanti spunti di riflessione, il confronto serve proprio a questo :coool:
Tartarughina ha scritto:I sintomi che avverto ora sono quelli che sento da mesi, ovvero sensazione di perdere delle goccioline di pipì e un bruciore sopportabile all’uretra dopo che urino e che pian piano svanisce ma che aumenta la sera.

Sono gli stessi sinyìtomi che avevo io un anno fa circa,associati al dolore alla penetrazione fanno pensare a contrattura, infatti quando ti rilassi i fastidi si alleviano,fai come facevo io:probabilmente scarichi inconsciamente la tensione sul pavimento pelvico.
Di sicuro i rapporti vissuti male non ti hanno aiutata,ritrovo la vecchia me stessa in tanti tuoi passi....
se ti va leggi anche la mia storia e soprattutto la mia testimonianza di guarigione e tutte quelle delle altre che ne sono uscite, ti conforteranno!Ti consiglio di iniziare a fare i kegel reverse e di dare il comando di relax ogni volta che afi pipì, così inizi a prendere consapevolezza del tuo corpo,immagina quando respiri di fare uscire l'aria dalla vagina così ti aiuti a visualizzare i muscoli coinvolti.
Inoltre aiutati col calore:bagni caldi o scaldino applicato sull'addome, faciliti il rilassamento e soprattutto cerca di svagarti
mi piego ma non mi spiezzo!!

Immagine
Avatar utente
sweetlady80
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 4720
Iscritto il: gio mar 25, 2010 6:26 pm
Località: como
Anno di nascita: 1980
Provincia: como
Storia personale: viewtopic.php?f=26&t=1427

Re: Una "luna di miele" indesiderata!

Messaggioda Tartarughina » mar mag 10, 2011 6:55 pm

sweetlady80 ha scritto:Ti consiglio di iniziare a fare i kegel reverse e di dare il comando di relax...

Ciao! Leggerò anche la tua storia e spero anch'io di poter scrivere quella di guarigione e ora più che mai sono fiduciosa di farcela!
Ho letto degli esercizi di kegel e ci proverò stasera. Sono appena tornata dal gine e anche lui mi ha detto che sono contratta e quando mi ha visitato anche se ha messo il gel mi ha fatto un male cane.

Comunque mi ha anche detto che ho ancora la candida e questo spiega il mio prurito interno. :muro:
mi ha prescrito questa cura:


Sporanox 2 capsule per tre giorni da fare io e il mio ragazzo
AB 300 lavanda vaginale per 5 giorni
meclon crema ginecologica per 6 giorni

e dopo questa terapia
turnover intimo crema per 6 giorni dopo il ciclo per tre mesi ( questo per risolvere i bruciori e dolori da rapporto)
Raphresh miphil una applicazione due volte a settimana per un mese ( per ripristinare il PH)

Non ho intenzione di fare questa cura e vado dritta dritta a vedere i vostri consigli nella sezione candida!
:help:
Tartarughina
.
.
 
Messaggi: 45
Iscritto il: lun apr 25, 2011 6:58 pm
Anno di nascita: 1979
Provincia: Reggio Calabria

Re: Una "luna di miele" indesiderata!

Messaggioda Tartarughina » mar mag 10, 2011 7:42 pm

:help: Sto leggendo gli argomenti sulla candida ma mi sono :S: ! Non so da dove partire e soprattutto cosa fare! Chi dice una cosa chi un'altra :muro:
Tartarughina
.
.
 
Messaggi: 45
Iscritto il: lun apr 25, 2011 6:58 pm
Anno di nascita: 1979
Provincia: Reggio Calabria

Re: Una "luna di miele" indesiderata!

Messaggioda clio77 » mer mag 11, 2011 12:02 am

c'è un post fatto apposta che riassume tutto..in caso qsa non è chiaro, chiedi! ;)
Avatar utente
clio77
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 10233
Iscritto il: gio ago 06, 2009 3:40 pm
Località: Roma
Anno di nascita: 1977
Provincia: Roma
Storia personale: viewtopic.php?f=26&t=651

Prossimo

Torna a Archivio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron